VALLESE
14.01.15 - 16:180
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Mercurio, la soglia viene abbassata: vallesani soddisfatti

SION - Dal prossimo 1. marzo, gli orti e i giardini contaminati da mercurio dovranno essere risanati quando la concentrazione del metallo supera i 2 mg/kg, contro 5 mg/kg attualmente: annunciata oggi dal Consiglio federale, la modifica dell'ordinanza relativa al risanamento dei siti contaminati è stata accolta con soddisfazione in Vallese.

Il Cantone e l'azienda chimica Lonza sottolineano in una nota che l'abbassamento del valore - adottato allo scopo di escludere qualsiasi minaccia per la salute dei bambini che giocherebbero negli orti e nei giardini contaminati - avrà quale conseguenza di aumentare il numero dei terreni che dovranno essere risanati nella regione di Visp-Niedergesteln, nell'Alto Vallese.

Lonza prefinanzierà i costi del risanamento dei siti inquinati nelle zone abitate: la pianificazione dei lavori è già stata adeguata al nuovo valore, indica l'azienda. Nella zona di Turtig - precisa - il numero delle parcelle da risanare sarà raddoppiato. Dopo essere stati ripuliti, i terreni potranno essere utilizzati nuovamente dai bambini, sottolinea dal canto suo il Cantone.

L'abbassamento del valore di risanamento è stato pure accolto con sollievo dai proprietari dei terreni contaminati. "Esso non risolve tuttavia tutti i problemi", rileva il comunicato del "Gruppo di interessi mercurio", in riferimento alla perdita di valore dei terreni nei quali è stata riscontrata una concentrazione di mercurio oscillante fra lo 0,5 e i 2 mg/kg. Iscritti in un registro speciale, i terreni in questione potranno essere negoziati in futuro soltanto con il previo consenso delle autorità.

Il Consiglio federale giustifica l'abbassamento del valore per il risanamento con due studi commissionati dall'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM), secondo cui un pericolo per la salute dei bambini può sussistere già a partire da 2 milligrammi di mercurio per chilogrammo.

Ats

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA ROMANDA
3 ore
Boom di false petizioni, la polizia mette in guardia
Finti non udenti, ma non solo. Cambiano i "beneficiari", ma la sostanza resta la stessa.
SVIZZERA
4 ore
Passi avanti... in Borsa
La società zurighese punta per l'anno prossimo a una quotazione dal valore di circa 2 miliardi di franchi.
GRIGIONI
4 ore
Esce di strada e viene sbalzato dall'abitacolo: morto un anziano
Il corpo è stato ritrovato ieri pomeriggio dal figlio nei pressi di un maggengo sopra Seewis.
BERNA
5 ore
I positivi tornano sotto i 100
Resta fortunatamente invariato il numero dei decessi.
SVIZZERA
7 ore
I pesticidi finiscono anche nell'Evian
Diversi ricercatori hanno trovato residui di clorotalonil nella famosa acqua minerale.
FOTO
SVIZZERA / BULGARIA
7 ore
La cella invece del mare greco
Un giovane vacanziero è stato bloccato all'aeroporto di Sofia perché il suo passaporto era scaduto da due settimane.
BERNA
7 ore
Scandalo pedinamenti: la polizia zurighese ha commesso negligenze
Gli investigatori coinvolti nella vicenda non sarebbero stati sentiti in maniera adeguata, secondo il TF.
SVIZZERA
8 ore
Criminalità sul web: Google sempre più chiamata in causa
La Fedpol e i Cantoni hanno inoltrato ben 1'097 richieste d'informazioni per ottenere dati di utenti svizzeri nel 2019.
CAPO VERDE
23 ore
Bloccata da 4 mesi a Capo Verde: «Riportatemi in Svizzera»
Una 50enne di Svitto era partita a marzo per due settimane di vacanza e relax. E invece sta vivendo un incubo
TURGOVIA
1 gior
In bici con un tasso del 3,2 per mille
Un ciclista ubriaco è stato protagonista di un incidente questa mattina ad Arbon
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile