La frutta e la verdura regionali presentano un bilancio ambientale particolarmente positivo se sono di stagione
ENERGY CHALLENGE
16.09.18 - 07:000

Frutti di bosco anche in inverno: ecco come conservarli

La stagione dei frutti di bosco sta per giungere al termine. Ecco alcuni consigli su come conservare fragole, mirtilli, lamponi e more

 

Secondo il Servizio di informazione agricola (LID), negli ultimi anni il consumo di frutti di bosco in Svizzera è aumentato. Tra giugno 2016 e maggio 2017, una famiglia media ha acquistato 4,8 chilogrammi di fragole, il 7% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Gli svizzeri tedeschi hanno acquistato più frutti di bosco rispetto agli svizzeri occidentali. La differenza è tuttavia minima e corrisponde a meno di una vaschetta da 250 grammi di frutti di bosco.

La frutta e la verdura regionali presentano un bilancio ambientale particolarmente positivo se sono di stagione. Infatti, quando la frutta e la verdura vengono coltivate fuori stagione nelle serre, il riscaldamento costituisce la componente preponderante dell’energia grigia (vedi box informativo).
Pertanto, il bilancio energetico di tipi di frutta e verdura prodotti fuori stagione in Svizzera in serre riscaldate con energia fossile è peggiore rispetto agli identici prodotti importati dall’Europa meridionale. In termini ecologici il trasporto su TIR è meno nocivo rispetto al riscaldamento delle serre. Per questo motivo i consumatori a cui sta a cuore l’ambiente dovrebbero privilegiare verdura di stagione proveniente da coltivazioni all’aperto. Fragole e lamponi sono di stagione ancora fino a fine ottobre, mentre mirtilli e more solo fino a fine settembre. La freschezza di questi frutti estivi, tuttavia, può essere prolungata fino ai mesi invernali.

Pre-congelare i frutti su una teglia per evitare di schiacciarli

Il metodo più semplice per conservare i frutti di bosco è quello di congelarli. Non basta però metterli in un sacchetto e porli poi direttamente nel congelatore. Per prima cosa i frutti devono essere lavati con cura e lasciati sgocciolare per bene. Se infatti sui frutti di bosco restano delle gocce d’acqua, queste si trasformano poi in cristalli di ghiaccio. Una volta asciutti, pre-congelare fragole, lamponi, mirtilli e more su una teglia foderata con carta da forno prima di porle nei sacchetti per congelare.
Sul sito di cucina Betty Bossi si consiglia di utilizzare i frutti ancora surgelati per la preparazione di dolci o torte ricoperte di frutta, in modo che i frutti restino intatti nella forma. Per la preparazione di sorbetti e gelati sono più indicati frutti di bosco semi-congelati, mentre per dolci che non necessitano di cottura come creme, tiramisù o mousse bisognerebbe lasciar scongelare lentamente i frutti di bosco in frigorifero. I frutti congelati posso essere conservati in freezer fino a un anno.
Un’altra possibilità di degustare fragole, mirtilli, lamponi e more anche fuori stagione è quella di preparare delle confetture. Ecco una ricetta semplicissima di confettura ai frutti di bosco:

Ingredienti:

  • 500 grammi di fragole, pulite
  • 250 grammi di mirtilli
  • 250 grammi di lamponi
  • 250 grammi di more
  • Succo di due lime
  • 500 grammi di zucchero gelificante

Preparazione:

  1. Lavare i frutti di bosco e farli sgocciolare per bene.
  2. Far cuocere fino a ebollizione i frutti di bosco con il succo di lime e lo zucchero.
  3. Lasciar bollire per altri tre minuti.
  4. Passare con il frullatore a immersione.
  5. Versare in vasetti per confetture previamente sciacquati con acqua bollente e chiudere immediatamente i vasetti.

Se chiusa ermeticamente, la confettura si conserva per minimo tre mesi. Dopo l’apertura deve essere conservata in frigo e consumata entro tre settimane. Marmellate e gelatine in vasetto sono anche belle e pratiche da portare ai brunch di famiglia.

Anche le composte possono essere conservate per diversi mesi in vasetti sigillati. Come per le confetture, anche in questo caso ci sono tantissimi modi per prepararle. Qui riportiamo una semplice ricetta con ingredienti comunemente presenti in tutte le case.

Ingredienti:

  • 500 grammi di frutti di bosco misti, lavati
  • 100 grammi di zucchero
  • 1 dl di vino rosso
  • 1 dl di sciroppo di sambuco (1 parte di sciroppo per quattro parti d’acqua)
  • 2 cucchiaini di amido (ad esempio amido di mais)

Preparazione:

  1. Portare lo zucchero a ebollizione fino a leggera caramellizzazione.
  2. Aggiungere il vino rosso, lo sciroppo di sambuco e mezzo decilitro di acqua, e lasciar bollire fino a quando il liquido non si sarà dimezzato evaporando.
  3. Mescolare l’amido con l’acqua fredda e unirlo poi al preparato di vino e sciroppo.
  4. Aggiungere i frutti di bosco e far bollire nuovamente per poco tempo.
  5. Versare in vasetti per confetture previamente sciacquati con acqua bollente e chiudere immediatamente i vasetti.

Energia grigia
L’energia grigia dei generi alimentari comprende, ad esempio, il calore e l’elettricità necessari per produrre e trasformare gli alimenti, il carburante usato per il trasporto, l’imballaggio dei prodotti nonché il fabbisogno termico ed elettrico necessario per lo stoccaggio, la vendita e la preparazione.
Ai fini del bilancio bisogna poi considerare anche il carburante per il trasporto, l’energia per l’allestimento dell’infrastruttura delle serre, la produzione di concime, che richiede anch’essa molta energia, e il consumo energetico della catena del freddo per i prodotti refrigerati. I prodotti vegetali sono in genere molto più rispettosi dell’ambiente a differenza della carne, delle uova o del latte.
Oltre ai produttori di generi alimentari anche i consumatori contribuiscono al bilancio energetico dei prodotti freschi: con la scelta dei mezzi di trasporto per recarsi al negozio o al mercato, del luogo di acquisto o della conservazione nonché del recupero dei generi alimentari.

Energy Challenge 2018 - Energy Challenge 2018 è una campagna nazionale di SvizzeraEnergia e dell'Ufficio federale dell'energia sui temi dell'efficienza energetica e delle energie rinnovabili. 20 minuti è partner media e approfondisce i temi principali con grafici, reportage e interviste. Trovate maggiori informazioni sull'app gratuita per Android e iOS.

Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report