Pexels
Gli svizzeri percorrono in media circa un chilometro al giorno con la bicicletta. Ecco cinque motivi per cui dovremmo pedalare di più quest’estate
ENERGY CHALLENGE
24.05.18 - 09:010

Cinque motivi per andare di più in bici quest’estate

Glutei sodi, niente code, più tempo a disposizione e risparmio di energia: ecco perché dovremmo ricorrere più frequentemente alla bicicletta per spostarci

 

In tante città dell’Europa del nord la bicicletta è il mezzo di trasporto principale. Schiacciati come sardine nei bus, nelle metropolitane e nei tram sono praticamente soltanto i turisti e gli stranieri, chi ricorre alla macchina viene invece additato generalmente come un pazzo. Che sia per andare al lavoro, per incontrare gli amici o per uscire la sera: gran parte dei nordeuropei punta indubbiamente sulla due ruote.

Stando a Pro Velo, la federazione dei ciclisti, gli svizzeri invece percorrono in media soltanto circa un chilometro al giorno con la bicicletta. L’ambito di utilizzo del velocipede sarebbe in realtà importante anche qui da noi: circa un terzo dei viaggi in auto e due terzi degli spostamenti con i trasporti pubblici urbani sono oggi inferiori a tre chilometri. Con la bicicletta questi tragitti potrebbero essere percorsi spesso più velocemente, senza stress e a emissioni zero. Si terrebbe in allenamento così anche il sistema respiratorio e cardiovascolare scolpendo i glutei con un timing perfetto per la prova costume.

Nella galleria fotografica di cui sopra compaiono cinque buoni motivi per cui dovremmo ricorrere più frequentemente alla bicicletta per spostarci.

Energy Challenge 2018
Energy Challenge 2018 è una campagna nazionale di SvizzeraEnergia e dell'Ufficio federale dell'energia sui temi dell'efficienza energetica e delle energie rinnovabili. 20 minuti è partner media e approfondisce i temi principali con grafici, reportage e interviste. Trovate maggiori informazioni sull'app gratuita per Android e iOS.

Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report