Keystone, archivio
UN DISCO PER L'ESTATE
26.07.19 - 07:000
Aggiornamento : 16:05

Chris DiDomenico: una carriera sulle montagne russe

Il 30enne canadese inizia la sesta stagione (e mezza) con il Langnau

LANGNAU - Christopher DiDomenico è entrato di diritto nella storia del Langnau: con i Tigers ha finora messo a referto un punto a partita di media in cinque campionati e mezzo.

La carriera del canadese classe 1989 è stata una vera e propria gita sulle montagne russe, caratterizzata da diversi alti e bassi. Già perché Chris – da giovane – era promettente e i suoi numeri davvero impressionanti. 

Nel campionato giovanile del Québec (QMJHL) il giocatore riuscì a distinguersi come uno dei migliori prodotti nordamericani della sua generazione e le sue prestazioni costanti negli anni lo portarono a vincere la medaglia d'oro con il Canada ai Mondiali Under 20 nel 2009. In quell'occasione DiDomenico fu uno dei protagonisti visto che totalizzò sette punti in sei partite, militando in squadra con giocatori del calibro di John Tavares, Evander Kane, Ryan Ellis e Jordan Eberle.

La sua carriera iniziò dunque sotto i migliori auspici, ma nel 2009 subì un brutto infortunio che glì impedì di compiere il grande salto in NHL. Ripartì da zero e nel 2012 decise di approdare nel modesto campionato italiano. Giocò per due stagioni nell'Asiago, vinse un titolo e mise a referto la bellezza di 174 punti in 83 partite. DiDomenico aveva finalmente ritrovato la fiducia necessaria, così nel 2014 decise di provare l'esperienza elvetica.

In Svizzera l'allora 25enne partì però dalla LNB. Arrivato a Langnau per disputare i playoff, il contibuto del canadese – 22 punti in 15 match – non bastò ai Tigers per centrare la promozione, che però arrivò la stagione successiva. In quel campionato DiDomenico fece il fenomeno e in 58 incontri – fra regular season e playoff – mise a referto ben 89 punti. Il Langnau vinse lo spareggio, venne promosso nella massima serie e il canadese continuò a trascinare la squadra. In LNA totalizzò 90 punti in due anni, traguardo che gli permise poi di ricevere finalmente la tanto agognata chiamata dalla NHL.

Nel 2017 si levò infatti lo sfizio di disputare 28 incontri con gli Ottawa Senators (10 punti), prima di ritornare a fare il leader alla Ilfis (51 punti in 55 partite lo scorso anno). Qui non l'ha dimenticato nessuno, anzi, i tifosi dell'Emmental lo adorano e si augurano che continui a fare ciò che gli riesce meglio: ovvero macinare punti.

Clicca qui per leggere gli articoli precedenti di "Un Disco per l'estate".

 

SPORT: Risultati e classifiche

Keystone, archivio
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
3 ore
Prima serviva un'impresa, ora un miracolo
Il blackout di Lucerna è costato ai bianconeri tre gol, due punti e il sogno europeo.
PRIMEIRA LIGA
12 ore
Lascia il match al 45' per andare... in quarantena
È successo al secondo portiere del Belenenses André Moreira in occasione della sfida contro il Moreirense
SUPER LEAGUE
15 ore
Coronavirus: positivo anche Ancillo Canepa
Il presidente dello Zurigo è risultato positivo al Covid-19: «Non presento nessun sintomo e mi sento bene»
SUPER LEAGUE
17 ore
Il Lugano spreca tutto: dal 3-0 al 3-3 in un quarto d'ora
Sabbatini e compagni hanno perso la grande possibilità di recuperare terreno in classifica sul Lucerna
FORMULA 1
18 ore
Hamilton vince, le Ferrari si speronano
La seconda tappa del Mondiale, il GP di Stiria, ha regalato emozioni. E domenica si va in Ungheria.
ASUNCION
20 ore
Dinho non è collaborativo: resta agli arresti domiciliari
Il Tribunale di Appello di Asuncion ha respinto un nuovo ricorso presentato dai legali dell'ex fenomeno verdeoro
MILANO
23 ore
Rosso “bruciato”, targa sbagliata e alcol, via la patente a Brozovic
Il croato si muoverà a piedi per qualche mese
FORMULA 1
1 gior
Ferrari in affanno: «Così non va...»
Seb partirà dalla decima piazza: «Faremo di tutto per migliorarci». Quattordicesimo Leclerc (post retrocessione)
SUPER LEAGUE
1 gior
«Covid-19? Non vorrei essere nei panni della SFL»
Mister Jacobacci ha parlato alla vigilia del match col Lucerna: «Servirà un altro sforzo notevole».
SUPER LEAGUE
1 gior
Sollievo Xamax: nessun caso di coronavirus
La squadra di Henchoz potrà scendere in campo domani a Thun
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile