MOTOMONDIALE
23.04.14 - 19:370
Aggiornamento : 08.11.14 - 08:26

"Una pista nuova è un'incognita"

Valentino Rossi ha parlato in vista del primo appuntamento sul circuito di Termas de Rio Hondo, valido per il GP d'Argentina

TERMAS DE RIO HONDO (Argentina) - Solo Bradl, Bautista e Cructchlow – che peraltro è ko dopo l’operazione al dito e non parteciperà al Gp – hanno già avuto modo di provare in test appositi dello scorso anno il circuito di Termas de Rio Hondo, dove la Motogp farà tappa nel weekend. Per tutti gli altri la pista argentina è un po’ un’incognita come ha ammesso anche Valentino Rossi.

Il “dottore”, come si legge su Omnicorse, ha detto: "E' importante andare subito in Argentina dopo il weekend difficile di Austin e provare a fare un buon risultato. Questa è una pista nuova per tutti, quindi sarà importante interpretarla bene. Al momento poi non è facile capire se sarà un circuito adatto alla Yamaha o meno. Lo scopriremo solo dopo i primi giri".

Dopo i gravi problemi di gomme incontrati ad Austin, dove l'anteriore si è letteralmente distrutta in gara quando era ancora in corsa per il terzo posto, Rossi punta in alto: "Sono contento del lavoro che abbiamo fatto fino ad oggi e sono convinto che in Argentina saremo molto concentrati per cercare un buon risultato. Dobbiamo cercare di capire il più rapidamente possibile il set-up ideale della moto, ma anche come si comportano le gomme su questo asfalto. Andare su una pista nuova è sempre eccitante!".

Il circuito di 4,8 km è caratterizzato da numerose curve veloci e a lungo raggio, che fanno prevedere una delle più alte velocità medie della stagione. Velocitá di punta, frenate al limite e curvoni per questo divertente tracciato che rappresenta anche uno dei più impegnativi per gli pneumatici. Viste le caratteristiche del tracciato, i piloti Honda e Yamaha avranno a disposizione una mescola posteriore hard e intermedia, mentre alla Ducati e ai piloti della classe Open saranno riservate le intermedie e le soft. (ITM)

Commenti
 
TOP NEWS Sport
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
2 ore

«L'Ambrì può dire la sua col Ginevra. Klasen contro lo Zugo? Lo farei giocare sempre»»

Stefano Togni si è espresso in merito alle prime giornate di campionato: «Non mi aspettavo proprio che le due ticinesi non conquistassero nessun punto»

SWISS LEAGUE
11 ore

Rockets, colpo esterno: secondo successo consecutivo

Dolce bis per i rivieraschi di coach Reinhard, che dopo la vittoria contro i Montagnards hanno piegato 2-0 l'EVZ Academy. Shutout di Östlund

EUROPA LEAGUE
13 ore

L'EuroLugano lotta, ma cade a Copenaghen

Prestazione positiva dei bianconeri di Celestini, che però sono stati sconfitti 1-0 in Danimarca. Decisiva una disattenzione al 50' (rete di Santos)

TENNIS
14 ore

Ginevra si prepara a duelli stellari: King Roger inizia in doppio

Tutto pronto al Palexpo per la terza edizione della Laver Cup. Domani aprirà le danze il match tra Thiem e Shapovalov. Federer in campo nel secondo incontro della sessione serale

HCAP
17 ore

«Non siamo preoccupati, le vittorie arriveranno»

Noele Trisconi ha analizzato l'inizio complicato dell'Ambrì: «Non parlerei di momento difficile, siamo consapevoli delle nostre forze»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile