Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (JOSE SENA GOULAO)
+2
MOTOMONDIALE
03.05.22 - 13:230
Aggiornamento : 04.05.22 - 09:18

Terremoto nel paddock, Suzuki lascia il Motomondiale a fine 2022

Difficoltà economiche legate al Covid e alla guerra sarebbero alla base della decisione.

Sotto shock piloti, manager, ingegneri e meccanici. Paco Sanchez: «Ho scritto a diversi dirigenti, ma nessuno mi risponde». In giornata è atteso il comunicato ufficiale.

JEREZ - Manca solo la conferma ufficiale del team con relativi dettagli e motivazioni, ma nel paddock è già esplosa la bomba Suzuki. La casa di Hamamatsu, che solamente due anni fa trionfava con Mir nella classe regina, lascerà a fine 2022.

Un fulmine a ciel sereno, un terremoto che nessuno si aspettava e che è destinato a cambiare gli scenari del motomondiale. Dietro alla decisione del board nipponico ci sarebbero le difficoltà economiche legate alla pandemia e la guerra in Ucraina. Comprensibilmente sotto shock piloti, manager come Livio Suppo, ingegneri e meccanici sotto contratto, che non immaginavano questo cambio di rotta.

«Non sappiamo ancora nulla. Non ho ancora informazioni ufficiali da parte squadra. Ho scritto a diversi dirigenti, ma nessuno mi risponde», ha spiegato Paco Sanchez, manager di Joan Mir, al programma di Nico Abad sul suo canale Twitch. «Se la notizia sarà confermata dovremo spostarci, cercare un’altra squadra. Ho sentito Joan e ovviamente è preoccupato, la notizia è arrivata anche a lui. Era sotto shock, proprio come me». 

Il pilota spagnolo - che in Suzuki è affiancato da Rins - stava trattando serenamente il rinnovo… «Solo domenica la squadra ha parlato con lui per trasmettergli calma, per dirgli che la trattativa stava andando bene. Ho la sensazione che nemmeno i vertici del team sapessero nulla. Voglio pensare che sia stata una decisione improvvisa del CdA Suzuki».

SPORT: Risultati e classifiche

Freshfocus/archivio
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
MOTOMONDIALE
2 ore
Doppietta italiana in Olanda, sull'asfalto Quartararo
Francesco Bagnaia ha preceduto al traguardo Marco Bezzecchi. Terzo posto per Maverick Vinales.
ZWEITE BUNDESLIGA
3 ore
Simone Rapp vola in Germania
La compagine tedesca si è assicurata i servigi dell'attaccante ticinese per le prossime due stagioni.
FORMULA 1
5 ore
Cosa sta succedendo a Mick Schumacher?
Dopo nove gare il tedesco non ha ancora raccolto il benché minimo punto
MLS
7 ore
Basta Real: Bale giocherà con Chiellini
L'attaccante gallese si è accordato con la formazione statunitense dei Los Angeles FC.
TENNIS
9 ore
«US Open? Non posso fare molto»
Il serbo è pronto a scendere in campo a Londra: «Spero di ripetere le belle edizioni degli ultimi anni»
CALCIO
19 ore
Berlusconi "tradisce" il Milan
Il numero 1 del club brianzolo ha messo a confronto l'ascesa in Serie A del Monza con le vittorie ottenute a Milano
FORMULA 1
22 ore
Hamilton è (finalmente) contento: cos'è cambiato in Canada?
Il pilota britannico ha colto due terzi posti in questa stagione.
SUPER LEAGUE
23 ore
L'ex Lugano (e capocannoniere dell'ultima Challenge League) Ardaiz al Lucerna
Nell'ultimo campionato ha totalizzato 20 reti con la maglia dello Sciaffusa
MOTOMONDIALE
1 gior
Bagnaia c'è: pole ad Assen
Sul circuito olandese l'italiano proverà a riscattarsi dopo la caduta del Sachsenring.
SUPER LEAGUE
1 gior
Perdita pesante per il San Gallo
L'attaccante ha deciso di lasciare il nostro campionato nonostante un contratto ancora valido
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile