Immobili
Veicoli
Keystone/archivio
MOTOGP
28.03.22 - 19:450
Aggiornamento : 29.03.22 - 11:14

«Le rivalità? Con Biaggi ero una carogna, ora ci salutiamo»

Valentino Rossi, leggenda delle due ruote, torna a parlare della sua carriera e del suo ritiro.

Il 43enne si è soffermato anche sui rapporti con Stoner e Lorenzo: «C’è stato un grande riavvicinamento. Jorge è venuto al Ranch e alla sera eravamo a ballare assieme».

Ritiratosi pochi mesi or sono dopo 26 anni di successi e 9 Mondiali vinti, Valentino Rossi - leggenda vivente della MotoGP - è tornato sul suo addio al motomondiale in una lunga intervista a “Il Giornale”. 

«È qualcosa di difficile da accettare, io non mi sono arreso fino alla fine, ma capisci che a quarant’anni non hai più quegli istinti omicidi di quando ne avevi venticinque - ha spiegato il campione pesarese - È stata dura, ma quando sali su una MotoGP devi farlo con un obiettivo, perché è una moto brutale che va fortissimo e non ha senso andare al 75%. Nostalgia? No, ora non mi manca».

Il Dottore, nella sua lunga carriera, ha vissuto anche delle accese rivalità. Tra le più importanti ci sono sicuramente quelle con Biaggi, Stoner e Lorenzo. «Quella con Max Biaggi è stata davvero forte. Ora ci salutiamo, parliamo reciprocamente bene l'uno dell'altro ed è bello. All'inizio io non ero nessuno e lui era il numero uno in Italia, allora ho cominciato a rompergli le scatole. Ero una carogna. Ma adesso tutto è passato, ci siamo riavvicinati. È stata una bellissima rivalità sportiva. Ora c’è stato un grande riavvicinamento anche con Stoner, che mi manda spesso messaggi dall’Australia, mi chiede della bambina… Pure Lorenzo ormai è un amico. È venuto alla 100 km del Ranch e alla sera eravamo a ballare assieme».

Rossi ha dunque assicurato di non avere nostalgia delle due ruote, ma di certo non si è staccato del tutto dall’amato mondo dei motori. Dall'1 al 3 aprile il Dottore sarà impegnato nel suo primo weekend di gara del Fanatec GT World Challenge Europe, al volante dell'Audi R8 GT3. «Dopo una vita a correre per il mondo, rimanere a casa senza far niente sarebbe devastante. Invece io ho sempre lavorato per diventare un pilota di macchine. Ora sono curioso di vedere quello che riuscirò a fare… In fondo nasco come pilota di auto, ero sui kart da bambino, poi sono passato alle moto. Per fortuna».

SPORT: Risultati e classifiche

Keystone
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
MOTOMONDIALE
1 ora
Doppietta italiana in Olanda, sull'asfalto Quartararo
Francesco Bagnaia ha preceduto al traguardo Marco Bezzecchi. Terzo posto per Maverick Vinales.
ZWEITE BUNDESLIGA
2 ore
Simone Rapp vola in Germania
La compagine tedesca si è assicurata i servigi dell'attaccante ticinese per le prossime due stagioni.
FORMULA 1
3 ore
Cosa sta succedendo a Mick Schumacher?
Dopo nove gare il tedesco non ha ancora raccolto il benché minimo punto
MLS
5 ore
Basta Real: Bale giocherà con Chiellini
L'attaccante gallese si è accordato con la formazione statunitense dei Los Angeles FC.
TENNIS
7 ore
«US Open? Non posso fare molto»
Il serbo è pronto a scendere in campo a Londra: «Spero di ripetere le belle edizioni degli ultimi anni»
CALCIO
17 ore
Berlusconi "tradisce" il Milan
Il numero 1 del club brianzolo ha messo a confronto l'ascesa in Serie A del Monza con le vittorie ottenute a Milano
FORMULA 1
21 ore
Hamilton è (finalmente) contento: cos'è cambiato in Canada?
Il pilota britannico ha colto due terzi posti in questa stagione.
SUPER LEAGUE
22 ore
L'ex Lugano (e capocannoniere dell'ultima Challenge League) Ardaiz al Lucerna
Nell'ultimo campionato ha totalizzato 20 reti con la maglia dello Sciaffusa
MOTOMONDIALE
1 gior
Bagnaia c'è: pole ad Assen
Sul circuito olandese l'italiano proverà a riscattarsi dopo la caduta del Sachsenring.
SUPER LEAGUE
1 gior
Perdita pesante per il San Gallo
L'attaccante ha deciso di lasciare il nostro campionato nonostante un contratto ancora valido
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile