Immobili
Veicoli
SHAPOVALOV D. (CAN)
2
NADAL R. (ESP)
2
5 set
(3-6 : 4-6 : 6-4 : 6-3 : 3-5)
SHAPOVALOV D. (CAN)
2
NADAL R. (ESP)
2
5 set
(3-6 : 4-6 : 6-4 : 6-3 : 3-5)
Keystone, archivio
+5
MOTOGP
04.12.21 - 15:180
Aggiornamento : 05.12.21 - 00:06

Lorenzo vs Rossi: «Alla Yamaha ha cercato di infastidire Jorge in tutti i modi»

Chico Lorenzo e la rivalità fra suo figlio e l'italiano: «Credo sia stato un segnale di debolezza da parte di Valentino»

Nella sua carriera il Dottore ha conquistato nove Mondiali, mentre lo spagnolo cinque.

PALMA DI MAIORCA - Chico Lorenzo - padre dell'ex campione di MotoGP Jorge - ha parlato in merito alla rivalità accesa che c'è stata fra suo figlio e Valentino Rossi ai tempi della Yamaha, nel periodo fra il 2008 e il 2016.

Le parole rivolte al Dottore - espresse sul suo canale Youtube "Motogepeando" - sono arrivate in seguito a un commento sul possibile arrivo di Jorge Martin nel team ufficiale della Ducati al posto di Jack Miller: Lorenzo senior ha infatti escluso un veto da parte di Pecco Bagnaia... «Un pilota che ha fiducia in sé stesso non si preoccupa di chi sta dall'altro lato del box», ha raccontato Chico. «Una delle caratteristiche dei grandi campioni è la fiducia nei propri mezzi e Marquez non ha fatto una piega quando Jorge è passato alla Honda». 

Poi la frecciata a Valentino Rossi... «L'unico che si è fatto dei problemi è stato Rossi. Quando Jorge si è trasferito alla Yamaha ha cercato di infastidirlo in tutti i modi e credo che sia stato un segnale di debolezza. È sempre bello avere un pilota forte dall'altro lato del box, poiché ti spinge a dare il massimo e a ottenere i risultati migliori».

SPORT: Risultati e classifiche

Keystone (archivio)
Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
fildefer 1 mese fa su tio
Che noia, con questo Rossi!! Il motomondiale ha molti altri piloti, da fare una discussione!!
Aargauer 1 mese fa su tio
@fildefer Esatto! Basta, adesso sono tutti e due in pensione…bastaaaa e godiamoci il prossimo anno di MotoGP…
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HCAP / HCL
1 ora
Ambrì e Lugano, serve l'impresa
Martedì di passione per Ambrì e Lugano, attesi rispettivamente da Zurigo e Zugo
SUPER LEAGUE
10 ore
«Mi dico spesso che sono stato pazzo a fare quello che ho fatto»
L'ex presidente del club bianconero Angelo Renzetti: «Il mercato? Manca l'ultimo passo».
TENNIS
14 ore
Tre anni di bando dall’Australia? Djokovic, escamotage cercasi
Craig Tiley: «Novak Djokovic non ci farà causa»
HCL
18 ore
Il Lugano a Zugo: «Tattica e teoria le puoi buttare nel lago»
McSorley sprona il Lugano: «Non dobbiamo sentire puzza di bruciato per iniziare a muoverci»
FORMULA 1
21 ore
«Denaro, politica e falsità: molte cose non hanno senso»
Il finlandese Kimi Raikkonen, ritiratosi dopo 20 anni passati in pista a battagliare, non prova nostalgia per la F1.
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Weekend da sei punti per l'Ambrì
La formazione leventinese ha piegato 4-0 il Langnau e 3-2 il Davos, mentre il Lugano ha battuto il Berna 3-2 ai rigori.
SERIE A
1 gior
Il big-match finisce a reti bianche
Rossoneri e bianconeri si sono lasciati sullo 0-0.
SCI ALPINO
1 gior
Lesione al legamento crociato e frattura al perone, Goggia nei guai
Il ginocchio scricchiola ma Goggia spera: «Mi dispiace»
SERIE A
1 gior
Il Napoli non rallenta, la Samp affonda
Battuta la Salernitana, il Napoli è momentaneamente secondo della classifica. Samp a picco.
SCI ALPINO
1 gior
Feuz-Odermatt da sballo: Kitzbühel è rossocrociata
Feuz vince davanti a Odermatt, gran bottino nella discesa di Kitzbühel
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile