Immobili
Veicoli
Napoli
4
Salernitana
1
2. tempo
(2-1)
Spezia
0
Sampdoria
0
2. tempo
(0-0)
Torino
1
Sassuolo
0
2. tempo
(1-0)
Losanna
0
Ajoie
1
1. tempo
(0-1)
Turgovia
Langenthal
17:00
 
Napoli
4
Salernitana
1
2. tempo
(2-1)
Spezia
0
Sampdoria
0
2. tempo
(0-0)
Torino
1
Sassuolo
0
2. tempo
(1-0)
Losanna
0
Ajoie
1
1. tempo
(0-1)
Turgovia
Langenthal
17:00
 
AFP
+5
IL SORPASSO...A QUATTRO RUOTE
01.12.21 - 20:360
Aggiornamento : 02.12.21 - 12:33

Stagione pazzesca: che sia l'ultima gara a deciderla!

In Arabia Saudita, domenica, Max avrà il primo match-ball della sua vita a disposizione per diventare campione.

Sono otto i punti di scarto tra Verstappen ed Hamilton.

JEDDAH - È una Formula 1 ormai senza passato quella che si appresta a fare la conoscenza con l’ennesima novità della stagione: la tappa di Jeddah sul più veloce circuito cittadino mai visto in più di settant’anni di Mondiale.

L’Arabia Saudita al debutto nel mondo della Formula 1, ma non del grande sport internazionale (si sono giocate nella regione supercoppa italiane e anche inglesi) è il 34° stato ad ospitare un Gran Premio. Il circus ci arriva dopo aver salutato Frank Williams, l’ultimo superstite della vecchia generazione, l’ultimo dei romantici in un certo senso, arrivato in pista quando questo sport non era ancora un business. Ne ha approfittato anche lui, diventando ricchissimo, ma questo è un altro discorso. Frank è stato un gigante di questo sport come ha ricordato Stefano Domenicali e poco importa se una sua auto non vince più il mondiale dal 1997, dai tempi di Jacques Villeneuve e dei suoi capelli ossigenati. Con lui se ne va un certo modo di intendere le corse, se ne va in un certo senso il passato anche se non bisognerà fare l’errore di dimenticarlo.

Sul tracciato di Jeddah che si sviluppa lungo la costa per una lunghezza complessiva di 6,174 chilometri, il più lungo circuito cittadino in calendario con una velocità media di oltre 250 km/h visti in simulazione nonostante le 27 curve, si scontreranno ancora una volta passato e futuro della Formula 1. Uno scontro che a due gare dalla fine ci deve chiarire chi sia il padrone del presente.

Max Verstappen o Lewis Hamilton? Ci sono ancora otto punti di differenza tra i due, quelli che Lewis incasserebbe vincendo la gara, ottenendo il giro più veloce e con Max al secondo posto. Ci fosse una regia superiore finirebbe così. Ci fosse ancora Bernie Ecclestone ci sarebbe da scommetterci. Ricordate cosa accadde proprio l’anno dell’ultimo mondiale della Williams? Quell’anno a Jerez in qualifica finì con tre piloti con lo stesso tempo al millesimo di secondo: la Ferrari di Michael Schumacher e le due Williams di Villeneuve e Frentzen. Fantastico davvero.

L’aritmetica ci racconta che Max avrà il primo match-ball della sua vita a disposizione per diventare campione. Deve vincere, fare il giro più veloce e veder Hamilton arrivare oltre il sesto posto… Alzi la mano chi lo crede possibile… Siamo arrivati fin qui, arriviamo fino ad Abu Dhabi per favore…

Escludendo che ci sia una regia superiore un ruolo importante lo giocheranno i motori. Quello fresco di Hamilton, usato solo in Brasile e poi tenuto a riposo in Qatar, oppure quello un po’ spompato di Verstappen che lo ha cambiato prima di Sochi? Vedremo. Tenendo presente che su una pista nuova per tutti come quella di Jedda anche le Safety Car potrebbero giocare un ruolo importante. Come se non bastasse si gareggerà di sera. Partenza alle 18 europee quando in Arabia saranno due ore più avanti.

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (NOUSHAD THEKKAYIL)
Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-19 1 mese fa su tio
Honda Red Bull con nuovo super motore? Speriamo inventino qualcosa, forza Max!
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SCI ALPINO
1 ora
Feuz-Odermatt da sballo: Kitzbühel è rossocrociata
Feuz vince davanti a Odermatt, gran bottino nella discesa di Kitzbühel
SCI ALPINO
3 ore
Gut-Behrami non pervenuta, Gisin da applausi
Lara fuori dalla top-ten, Michelle Gisin splendida terza. Brutta caduta per la Goggia
TAVULLIA
8 ore
La carriera, le moto e... forse un altro figlio: Valentino Rossi si racconta
Il campione italiano ha svelato alcuni aneddoti: «L'affetto della gente è la mia vittoria più grande».
HCL
17 ore
Cuore e carattere: il Lugano la spunta ai rigori
Finiti sotto 0-2, i bianconeri hanno recuperato e ribaltato gli Orsi ai rigori (3-2).
HCAP
18 ore
L'Ambrì graffia e concede il bis: Bürgler stende il Davos
Sfida dalle grandi emozioni alla Gottardo Arena, dove i biancoblù hanno sconfitto 3-2 il Davos.
SERIE A
20 ore
L'Inter prova la fuga, Dzeko al 90' affonda il Venezia
Vittoria pesantissima dei nerazzurri, che a San Siro hanno piegato il Venezia in rimonta (2-1). Milan a -5.
AMICHEVOLI
23 ore
Il Lugano piega il Chiasso con un guizzo di Durrer
Gli uomini di Croci-Torti si sono imposti di misura nell'amichevole contro i momò.
SCI ALPINO
1 gior
Ryding firma il colpaccio: impresa storica a Kitzbühel
Per il 35enne britannico è il primo storico e indimenticabile successo in Coppa del Mondo.
SCI ALPINO
1 gior
Goggia trionfa, Suter ai piedi del podio. Arrabbiata Gut-Behrami
L'azzurra si è imposta sulle Tofane in una Discesa accorciata e condizionata dal forte vento.
SCI ALPINO
1 gior
Vinatzer comanda a Kitzbühel
L'italiano Alex Vinatzer ha stabilito il miglior tempo nella prima manche dello Slalom maschile.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile