Imago
+11
IL SORPASSO… A QUATTRO RUOTE
10.08.21 - 23:000
Aggiornamento : 11.08.21 - 09:34

Binotto gongola, ma non troppo: «Eravamo a 1”4 dai migliori, ora siamo a 0”7»

«Leclerc e Sainz miglior coppia del Mondiale»

«Se l’anno prossimo le cose non dovessero funzionare, allora dovremmo intervenire».

MARANELLO - La Formula 1 è obbligata ad andare in ferie. Due settimane di motori spenti in tutte le fabbriche delle scuderie impegnate nel Mondiale. Prima di partire per la montagna dove sta cercando di ricaricarsi, Mattia Binotto ha fatto il punto della situazione. Ha promosso la prima parte della stagione della sua Ferrari («Eravamo a 1”4 dai migliori, ora siamo a 0”7, darei una sufficienza, non di più alla prima parte della nostra stagione»), esaltato i suoi piloti («Leclerc e Sainz sono la miglior coppia del Mondiale»), ma soprattutto ha parlato della Ferrari del futuro, quella che dovrà tornare a lottare per la vittoria con una certa costanza. La nuova monoposto, quella dettata dalle regole rivoluzionarie che entreranno in vigore l’anno prossimo, è già a buon punto. Telaio, sospensioni e cambio sono praticamente già pronti. Nel senso che dopo aver valutato diverse soluzioni è stata decisa la strada da seguire e presto si passerà alla fase del disegno e della produzione. Siamo al “non si torna più indietro”. Intanto si continuerà a lavorare sull’aerodinamica e sul motore che sarà completamente nuovo. La Ferrari ci punta molto, tanto che entro fine stagione manderà in pista un’evoluzione del motore di oggi che consentirà di testare in pista alcune delle nuove soluzioni previste per il 2022.

La Ferrari del futuro sta prendendo forma. Binotto sa bene che sarà una stagione senza rete, nel senso che un fallimento potrebbe costare caro. «La stabilità in un team è un valore aggiunto, ma avere stabilità non significa non cambiare, ma avere la possibilità di rinforzare, anche con acquisti dall’esterno, le aeree in cui ne abbiamo più bisogno. Se l’anno prossimo le cose non dovessero funzionare, allora dovremmo intervenire di conseguenza», ha detto ben sapendo che il primo a rischiare sarà soprattutto lui a cui in questi anni è stata data carta bianca per la rifondazione. Dei miglioramenti quest’anno ci sono stati, nonostante i paletti regolamentare che hanno imposto di non intervenire in certe aree della monoposto. La Ferrari ha fatto dei passi avanti nella metodologia di lavoro, nel lavoro di simulazione, nell’amalgama tra i piloti. Quello che manca è la risposta della pista. L’anno prossimo si ripartirà da zero ed è un appuntamento che la Ferrari non può fallire. Oggi nessuno può sapere come andrà la prossima stagione. Neppure il mago Otelma. Entreranno in gioco troppe novità, Ma la Ferrari ha l’obbligo di essere competitiva, altrimenti sarebbe un fallimento. Intanto Binotto si sbilancia su questa stagione: «Tifo Max perché un cambiamento farebbe bene a tutti, ma credo che alla fine vincerà Hamilton».

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STF (Szilard Koszticsak)
Guarda tutte le 15 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 2 mesi fa su tio
Si ride per non piangere!!
F/A-19 2 mesi fa su tio
Forza Ferrari, numero 1.
seo56 2 mesi fa su tio
Che pena sto personaggio! Ecco perché la rossa mi sta 🤐🤐
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HCL
1 ora
Lugano: non ci saranno Fatton e Riva, Morini sì
Per ovviare ella diverse assenze in retrovia Chris McSorley avrà a disposizione Jari Näser e Alessandro Villa.
SUPER LEAGUE
4 ore
«Ero un sognatore, negli ultimi anni mi sono un po' calmato...»
Parola al braccio destro di Mattia Croci-Torti: «Posso assicurare che al suo fianco imparo qualcosa tutti giorni».
CONFERENCE LEAGUE
13 ore
Vittoria e primo posto in classifica per il Basilea
La formazione renana ha piegato a domicilio l'Omonia 3-1.
HCL
15 ore
Lugano, oltre due milioni di perdite
In occasione dell'Assemblea ordianaria odierna è stato anche formalizzato l'ingresso di Stephan Lichtsteiner nel CdA.
CONFERENCE LEAGUE
16 ore
Tracollo Roma: i giallorossi ne prendono 6(!)
La formazione allenata da Mourinho è caduta 6-1 fuori casa contro il Bodo/Glimt.
PARIGI
16 ore
Eugenia Suarez si difende: «Icardi mi ha ingannata, ma attaccano me»
La donna con cui Icardi ha tradito Wanda: «Mi hanno lasciata sola, aspettando che i lupi mi mangiassero»
IL SORPASSO A... DUE RUOTE
20 ore
Rossi e il Sic, stavolta si piange sul serio
Abbracci e lacrime per Valentino Rossi e Marco Simoncelli. Ma c’è anche il Mondiale...
HCL
22 ore
Il Lugano perde Samuel Guerra
All'allenamento mattutino non ha preso parte neppure l'ammalato Giovanni Morini
SUPER LEAGUE
1 gior
«Anomalo tornare per la terza volta, ma a Sion mi sento a casa»
Il mister, dopo le esperienze in Croazia e Arabia Saudita, ha riabbracciato il Sion: «Club speciale per tanti motivi».
MISANO ADRIATICO
1 gior
«Di Marco Simoncelli a noi piace ricordare le cazzate»
Paolo Simoncelli: «Essere investiti può succedere, quest’anno sono mancati altri tre ragazzi»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile