Reuters, archivio
IL SORPASSO... A DUE RUOTE
24.06.21 - 16:000
Aggiornamento : 25.06.21 - 12:06

Viñales? Paga pesantemente una fragilità psicologica preoccupante...

Lo spagnolo occupa attualmente il sesto posto in classifica (75 punti), 56 lunghezze in meno del leader Quartararo (131)

di Redazione

Dal nostro corrispondente, Leonardo Villanova.

C’è una barzelletta che circola nel paddock del Motomondiale: ovvero che lo psicologo di Maverick Viñales abbia deciso di andare a sua volta a stendersi su un lettino. Meglio sdrammatizzare, certo, ma è chiaro che il rendimento di Maverick in questa prima parte di campionato sia quanto di più bizzarro e incomprensibile ci possa essere, con lo spagnolo che – dopo avere conquistato la gara di apertura in Qatar – è andato via via sempre più eclissandosi. E con l’altalena dei risultati, pochi su e molti giù, sono riemersi gli antichi limiti psicologici di un pilota che – a talento puro – ha pochi rivali, ma paga pesantemente una fragilità psicologica preoccupante. Soprattutto per un pilota sulla quale la Yamaha ha investito per farne l’erede di Jorge Lorenzo e che con l’ultimo contratto si porta a casa qualcosa come circa sei milioni di euro a stagione.

La débacle del Sachsenring in questo senso ha fatto suonare l’ennesimo campanello di allarme in casa di Iwata, con Maverick partito penultimo e arrivato ultimo, alle spalle del povero Franco Morbidelli, che dopo una stagione 2020 da sogno, nell’arco di pochi mesi si è ritrovato in un incubo del quale non si scorge la fine: l’infortunio al ginocchio sinistro di martedì mentre si allenava a Pesaro e che lo terrà fuori dal weekend di Assen, è l’ennesima tegola su un Mondiale disgraziato e che con ogni probabilità costringerà l’italo-brasiliano a operarsi a fine campionato. Ma tornando a Viñales, c’è da capire come e se si riuscirà a ricomporre una frattura con la Yamaha dopo le ultime, durissime parole pronunciate a fine gara al Sachsenring, quando il Top Gun prima ha ribadito di non ricevere risposte alle sue richieste di capire perché fatica tanto, quindi ha accusato la squadra di non credere in lui, tanto da costringerlo a copiare gli assetti dei propri compagni (prima Valentino Rossi, ora Fabio Quartararo) e di costringerlo a guidare in un modo diverso da quello che lui vorrebbe, per quella che secondo lui è una mancanza di rispetto. Il problema è che Maverick ha un contratto anche per il 2022 (a oggi più nessuno scommette su un ulteriore rinnovo) e con Quartararo sempre più padrone del box per lui non si prevedono tempi facili. Roba da andare dallo psicologo. O, nel suo caso, di spedirci anche il suo.

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
VIDEO
SERIE A
1 ora
L'Inter riabbraccia (finalmente) Christian Eriksen
Il danese è tornato per la prima volta in Italia dopo lo spaventoso episodio che l'ha visto protagonista agli Europei.
NATIONAL LEAGUE
4 ore
Dopo 16 stagioni dice basta: «Sì, adesso è proprio finita»
Roman Wick ha deciso di appendere i pattini al chiodo all'età di 35 anni.
NATIONAL LEAGUE
6 ore
Doping: Conacher squalificato per tre mesi
All'attaccante 32enne è stato contestato l'uso di insulina.
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
8 ore
“One shot Chiasso” contro “rivoluzione Bellinzona”: l’ambizione è ticinese
Stagione al via: rossoblù e granata sono i grandi favoriti per il successo finale
LIVE-TICKER
TOKYO 2020
16 ore
La Svizzera (stavolta) non giganteggia
Joseph non si supera, Reichmuth eliminato, McLaughlin fa il record del mondo
HCAP
20 ore
Sistema di gioco, mercato e certificato Covid: parla Cereda
Il coach biancoblù: «Oltre alla solita attitudine, servirà una certa rapidità per diventare veramente pericolosi».
HCL
1 gior
Lugano, la novità è (soprattutto) McSorley: «A pelle siamo subito andati d'accordo»
Samuel Guerra: «È bello essere qua e riassaporare il ghiaccio. Alla Cornèr Arena ho trovato un bell'ambiente».
TOKYO 2020
1 gior
Da campione olimpico a... fuori dai 30(!): l'elvetico Guerdat delude
Il cavaliere rossocrociato ha chiuso al 31esimo posto e non potrà disputare la finale. Avanzano Fuchs e Mändli.
TOKYO 2020
1 gior
Mujinga Kambundji è la migliore europea nei 200m
L'atleta rossocrociata ha chiuso in settima posizione la gara finale. Vittoria di Elaine Thompson-Herah.
NATIONA LEAGUE
1 gior
Joe Thornton si allena (come sempre) a Davos
Nello scorso campionato il 42enne ha disputato 12 incontri con i grigionesi (11 punti).
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile