S.Gallo
0
Basilea
2
fine
(0-1)
Xamax
3
FC Stade Ls Ouchy
1
fine
(2-0)
Cagliari
0
Empoli
2
fine
(0-1)
Milan
2
Venezia
0
fine
(0-0)
S.Gallo
0
Basilea
2
fine
(0-1)
Xamax
3
FC Stade Ls Ouchy
1
fine
(2-0)
Cagliari
0
Empoli
2
fine
(0-1)
Milan
2
Venezia
0
fine
(0-0)
keystone-sda.ch (Sebastien Nogier)
+19
IL SORPASSO... A QUATTRO RUOTE
02.06.21 - 23:210
Aggiornamento : 03.06.21 - 09:03

Verstappen: per la prima volta da cacciatore a... lepre

Il pilota olandese della Red Bull guida la classifica generale con 105 punti, quattro lunghezze di vantaggio su Hamilton

Dal nostro corrispondente, Umberto Zapelloni.

Per Max Verstappen sta cominciando una nuova vita. Nel weekend di Baku si ritroverà per la prima volta a difendere la leadership in campionato. Non più cacciatore, ma lepre, con tutte le implicazioni che questo comporta. Dopo 124 gran premi da inseguitore si tuffa in un weekend di gara da una prospettiva diversa. Ora guarda tutti dall’alto in basso e non è detto che sia più semplice.

Nel mondo dello sport è pieno di campioni che una volta in testa a una gara o in vantaggio in una partita, hanno improvvisamente avuto il braccino corto. La chiamano paura di vincere. Ma non è solo quello. Max in gara ha dimostrato di non aver paura di vincere. Quando ha avuto l’occasione in questa seconda parte di carriera, l’ha sempre sfruttata. Ma un conto è pensare alla vittoria di tappa, un’altra è pensare al campionato. Correre sempre all’attacco, ma limitare i rischi che potrebbero portare a sanguinosi zero in classifica, è diverso. Soprattutto se dall’altra parte ti trovi un Hamilton che cercherà in ogni modo di mandarti in confusione.

Lewis è bravissimo a mettere sotto pressione i suoi avversari. Sfrutta il suo talento in pista, ma anche la sua grandissima abilità psicologica. Non dimentichiamoci mai che Rosberg, dopo essere riuscito a batterlo, si è ritirato perché stremato e svuotato. E Rosberg si era rodato combattendo per i titoli in molti campionati minori. Max in pratica è passato subito in Formula 1 saltando tutta la trafila delle categorie propedeutiche (a parte l’anno di Formula 3), non lotta per la vittoria in un campionato dai tempi dei kart.

Da venerdì per lui comincia una nuova vita, quella del leader di un campionato. «Non mi fanno paura i giochetti psicologici di Lewis. Ho la forza mentale per batterlo», ha detto da Monte Carlo. Ma il fatto che lo abbia detto significa che ha già iniziato a pensarci. Il Mondiale quest’anno, con un duello finalmente ravvicinato, non si giocherà soltanto in pista dove finora Red Bull e Mercedes hanno avuto prestazioni molto simili. Conterà molto la testa dei due sfidanti. La forza mentale di Lewis la conosciamo. Rosberg l’ha retta, poi è scoppiato, Vettel non è riuscito a resistere. Max sembra avere la faccia tosta giusta per sopravvivere a ogni provocazione. Se davvero avrà anche la forza mentale lo scopriremo presto. A cominciare da Baku dove nelle quattro edizioni fin qui disputate (3 Gp azeri e un Gp d’Europa) non è mai salito sul podio.

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STF (Luca Bruno)
Guarda tutte le 23 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-19 3 mesi fa su tio
Penso che Mercedes sia ancora la migliore auto, vedo bene Norris con Mc Laren, domenica spero in una gara combattuta. Forza Ferrari!
egi47 3 mesi fa su tio
Ne devi mangiare ancora polvere prima di diventare lepre. Ridicolo.
seo56 3 mesi fa su tio
@egi47 👍🏼👍🏼
seo56 3 mesi fa su tio
Grande giornalismo 😂😂😂😂
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SERIE A
2 ore
Juve, evitato (per poco) un disastro
Enorme paura, ma la Juve si salva
FC LUGANO
6 ore
«Voglio un Lugano aggressivo e coraggioso»
Mattia Croci-Torti lancia la sfida col GC: «Contini è un tecnico molto elastico, la squadra solida ed efficiente».
NATIONAL LEAGUE
9 ore
Zugo, Kovar rinnova fino al 2025
Entusiasta il ds Reto Kläy: «Jan è uno dei migliori centri d'Europa, è un leader assoluto e fa crescere i compagni».
SORPASSO A QUATTRO RUOTE
11 ore
Ferrari, 37 gare (di fila) senza vittorie: la Rossa deve invertire il trend
Il prossimo 26 settembre avrà luogo il GP di Russia, 15esimo appuntamento stagionale di Formula 1.
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
15 ore
«Croci-Torti già di casa a Lugano? Estremamente pericoloso»
«Croci-Torti sulla panchina del Lugano, notizia bellissima»
HCL
1 gior
Rimonta, beffa e festa, il Lugano “mata” lo Zugo
Grinta-Lugano: prima sconfitta stagionale per lo Zugo
HCAP
1 gior
L'Ambrì rimedia un altro brutto ko
Ancora una batosta morale per i leventinesi, che si sono dovuti inchinare al Rapperswil alla Gottardo Arena (0-3).
FORMULA 1
1 gior
«Da che pianeta viene? Faccia i bagagli e torni a casa»
Tsunoda si era detto sorpreso della conferma in AlphaTauri. David Coulthard e Damon Hill non hanno affatto gradito...
LIGA
1 gior
Bomba dalla Spagna: Pirlo tra i favoriti per la panchina del Barça
A Barcellona c'è aria di rivoluzione e l’ex mister della Juve sarebbe nella lista dei principali candidati.
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Lo Zugo blinda Dario Simion
L'attaccante ha firmato un nuovo accordo triennale. Reto Kläy: «Felici e orgogliosi, Dario è un giocatore chiave».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile