Imago
+10
IL SORPASSO... A 4 RUOTE
12.05.21 - 15:490
Aggiornamento : 13.05.21 - 14:40

«Hamilton? Alla Schumacher»

I numeri nello sport possono essere più bugiardi delle parole di un’amante (o di un amante).

Spallate e saggezza, me superare l’irriverente Max sarà dura.

di Redazione
Umberto Zapelloni

BARCELLONA - I numeri nello sport possono essere più bugiardi delle parole di un’amante (o di un amante, l’apostrofo non fa differenze questa volta). Interpretandoli però si possono scoprire un sacco di verità. Prendete la classifica del Mondiale di Formula 1. Dopo quattro gran premi Lewis Hamilton ha 94 punti e un vantaggio di 14 lunghezze sull’avversario più vicino che è Max Verstappen. Non era mai partito così bene nelle sette stagioni in cui è diventato campione del mondo. Tanti punti non li aveva mai incassati. Solo nel 2015, quando ancora il giro più veloce in gara non assegnava punti, era arrivato a quota 93 con tre vittorie e un secondo posto. Mai come quest’anno però si racconta che per vincere il campionato, Hamilton dovrà dare il meglio di sé.

I numeri non raccontano infatti la fatica che ha fatto per tenere dietro Verstappen, non descrivono i due sorpassi di Max alla prima curva di Imola e a quella di Barcellona, il primo con spallata il secondo senza contatto grazie alla saggezza di Lewis che ha preferito evitare l’incidente, preparandosi piuttosto a rimontare a modo suo. «Lewis sa che può battere Max anche se alla fine del primo giro si ritrova dietro e per questo evita di prendere rischi inutili», ha commentato Ross Brawn, uno che di strategie se ne intende. Ormai Hamilton corre alla Schumacher. Ha imparato ad azzannare gli avversari con un giro veloce dietro l’altro. Per battere Max ha dovuto disputare una gara perfetta. Sembra proprio che il duello ravvicinato lo esalti solo che questa volta, al contrario di quanto gli capitò con Vettel, ha un avversario sfrontato. Addirittura irriverente. Per questo, nonostante la miglior partenza della carriera, per sir Lewis Hamilton questo potrebbe diventare l’anno più duro. Ma vincere un titolo dopo essersele date di santa ragione con un rivale più giovane potrebbe essere infinitamente più eccitante della solita sfida con un compagno di squadra.

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STR (Joan Monfort)
Guarda tutte le 14 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-19 1 mese fa su tio
O Dio, Bottas è come se non esistesse, per Hamilton naturalmente. Dopo di che, uno che ha la macchina più veloce del lotto cosa vogliamo che faccia se non vincere.
Princi 1 mese fa su tio
Max , anche se nasci 2 volte non supererai il GRANDE Hamilton
seo56 1 mese fa su tio
@Princi Mi garba 😉
Aka05 1 mese fa su tio
Ma per favore, 🤣🤣 Luigino non ha rivali 👍🏻
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile