Immobili
Veicoli
Imago
MOTOGP
03.03.21 - 15:380
Aggiornamento : 22:05

«Non corro solo per far passare il tempo...»

Valentino Rossi, nove volte iridato, è pronto per la nuova sfida in Petronas: «Voglio lottare per podio e vittorie».

PESARO - Pronto e motivato per una nuova sfida in sella alla Petronas, l'eterno Valentino Rossi - 42 anni compiuti in febbraio - si prepara a vivere la 16esima stagione in Yamaha, nonché la 26esima(!) nel Motomondiale. 

«Ventisei stagioni sono tantissime, ma non corro solo per passare il tempo... - ha spiegato il Dottore, nove volte campione del mondo, nella prima conferenza stampa da pilota del team Petronas Yamaha - Dopo due anni sotto le aspettative, per me questa sarà una stagione importante. Vorrei essere più forte e lottare per il podio: lottare per le vittorie. Vorrei cercare di essere competitivo per tutto l’anno, in quella che dovrebbe essere un’annata più “normale” rispetto al 2020».

Petronas è un team molto giovane, che in due anni di MotoGP ha però dimostrato di saper fare grandi cose. «Sono contento della mia situazione tecnica, ho un totale supporto da Yamaha e questo team ha dimostrato grande valore. Nella mia carriera sono stato un pilota ufficiale per tantissimo tempo, direi dal 2002 al 2020. Ma nelle prime due stagioni in 500 ero in una situazione simile a oggi, in un team satellite. Allora era un altro mondo, ma in quel momento mi sentivo bene nella squadra. C'è meno gente che gravita attorno alla moto, il modo di lavorare è un po’ differente, puoi pensare più alle prestazioni in gara che allo sviluppo in pista e questo è positivo». 

La stagione non è ancora iniziata, ma quando si parla di Rossi sono inevitabili le domande sul futuro... Ultimo anno? «Deciderò durante la pausa estiva cosa fare per il 2022. La mia decisione dipenderà dai risultati. Se sarò forte e competitivo allora continuerò. Altrimenti smetterò. Ripeto, deciderò in estate».

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tio1949 10 mesi fa su tio
Ci portiamo un po avanti.
gabola 10 mesi fa su tio
oh...una bella notizia ogni tanto ci vuole
SaNNic 10 mesi fa su tio
il prossimo anno sentiremo le stesse parole: se quest`anno non faccio .......
cle72 10 mesi fa su tio
Grande Vale sempre numero 1
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
NAZIONALE
2 ore
Tre bianconeri e un leventinese a Pechino
Patrick Fischer ha annunciato la selezione in vista del torneo olimpico
VIDEO
NHL
3 ore
Che campione Timo Meier: l'elvetico entra nella storia
Il rossocrociato ha realizzato una prestigiosa manita nel 6-2 degli Sharks rifilato ai Kings. Guarda il video...
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
6 ore
«Lugano? Bisogna portare a casa i tre punti»
I bianconeri puntano al primo successo del 2022: «La squadra è stata ferma venti giorni e ha fatto fatica a recuperare».
MERCATO
10 ore
Dagli allenamenti a Chiasso alla Premier, Eriksen prepara il grande ritorno
L'ex Inter, vittima di un arresto cardiaco lo scorso 12 giugno, potrebbe firmare con il Brentford e sogna i Mondiali.
SERIE A
21 ore
Lo Spezia affonda il Milan e gela San Siro
I rossoneri, avanti 1-0 all'intervallo, sono stati sconfitti 2-1. Il Napoli passa a Bologna (0-2).
MOTOMONDIALE
1 gior
«Sono stato male e ho sofferto molto»
Andrea Iannone è tornato a parlare ammettendo che la MotoGP gli manca tantissimo
TENNIS
1 gior
Djokovic, a rischio anche il Roland Garros: «Solo vaccinati»
Il ministro dello sport Roxana Maracineanu si è espresso in merito al prossimo slam francese.
HCL/HCAP
1 gior
Frenata bianconera, l'Ambrì lotta ma non trova continuità
Il Lugano, rimasto a bocca asciutta, è ancora in cerca del primo acuto del 2022. Weekend da tre punti per i biancoblù.
SERIE A
1 gior
L'Inter si ferma a 8: la Dea rallenta la capolista
Si è conclusa 0-0 la sfida del Gewiss Stadium tra i bergamaschi e i campioni d'Italia.
HCL
1 gior
Fa festa il Bienne, il Lugano cade ancora
Malgrado un ottimo avvio, il Lugano è stato rimontato nell’ultima frazione dal Bienne, capace di imporsi 3-2.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile