Imago
FORMULA 1
21.02.21 - 23:230
Aggiornamento : 22.02.21 - 15:40

«Un giusto addio, con la Ferrari era in una spirale negativa»

Nico Rosberg, ex campione del mondo, non ha dubbi: «Con l’Aston Martin Seb sarà l’eroe da celebrare»

AUGUSTA - Con gli attesissimi test in Bahrain che si avvicinano a grandi passi, aumenta anche la curiosità attorno all'Aston Martin, che per il Mondiale alle porte potrà contare su Lance Stroll e sull'esperienza di un certo Sebastian Vettel. Il tedesco, quattro volte campione del mondo, arriva però da un’annata tribolata con la Rossa vissuta da separato in casa.

«Vettel aveva bisogno di un cambiamento, ma ricordiamoci che è ancora uno dei migliori piloti di tutti i tempi», ha commentato il suo connazionale Nico Rosberg - campione del mondo nel 2016 con la Mercedes - parlando al quotidiano "Augsburger Allgemeine". «Era giusto cambiare, in Ferrari ormai era in una spirale negativa. Nel nuovo team invece sarà di nuovo il pilota di punta, l’eroe da celebrare. Le sue qualità le conosciamo bene».

Rosberg ha parlato anche di Lewis Hamilton, dominatore incontrastato degli ultimi Mondiali e suo ex compagno di scuderia. «Lewis ha un talento incredibile e la macchina migliore. Il fatto di essere riuscito a batterlo guidando la stessa monoposto mi rende orgoglioso. Ora l'unico che gli si può avvicinare è Verstappen. Se la Red Bull fornirà a Max e a Sergio Perez una macchina ancor più competitiva del 2020, i due potrebbero essere in grado di impensierlo».

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 7 mesi fa su tio
per fortuna se ne andato dai suoi Kruki
seo56 8 mesi fa su tio
Yes!! Ormai per lui era tossica!!
F/A-19 8 mesi fa su tio
@seo56 Beh, diciamo piuttosto che quando aveva avuto tra le mani l’auto più performante ha sbagliato più volte, poi si è lasciato prendere dal nervosismo e dai dubbi e da lì è stata la fine. Dubito che quest’anno, con i concorrenti che sono in gioco possa avere possibilità di puntare al mondiale, sarà uno dei tanti, questo sì, ma vedo un campionato molto più combattuto ed equilibrato, penso che anche per Hamilton vincere sarà più difficile. Spero inoltre che per una volta sia l’anno di Verstappen, se lo merita. Staremo comunque a vedere, forza Ferrari!!!
Aka05 8 mesi fa su tio
@F/A-19 Lo sai che qualsiasi cosa tu dica , rimarrà sempre nel suo mondo vero?? 😂😂
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
GALLERY
LIGUE 1
2 ore
Follia a Marsiglia, Neymar protetto dagli scudi per battere un calcio d’angolo
Spettacolo indecoroso durante il match di Ligue 1 giocato a Marsiglia.
TENNIS
6 ore
Australian Open, porte aperte anche ai non vaccinati
Le indiscrezioni del New York Times smentiscono le precedenti dichiarazioni delle autorità
NATIONAL LEAGUE
11 ore
Lugano troppo superficiale, Ambrì solido ma sterile
Nel fine settimana appena trascorso HCL e HCAP non hanno raccolto sorrisi.
FORMULA 1
20 ore
Verstappen vince e allunga, Hamilton a -12
L’olandese ha vinto il GP degli Stati Uniti, 17esimo appuntamento del Mondiale. Secondo Hamilton
SERIE A
20 ore
Dybala risponde a Dzeko: 1-1 tra Inter e Juve
Il derby d'Italia, giocato a San Siro, è finito in parità.
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Il Losanna aggancia il Lugano
Nell'unico match domenicale i vodesi hanno sconfitto il Bienne, raggiungendo i bianconeri a 23 punti.
SCI ALPINO
1 gior
Fantastico Odermatt: successo a Sölden
Terzo dopo la prima manche del gigante, l'elvetico è riuscito vincere sulle nevi austriache.
MERCATO
1 gior
Donnarumma sempre più infelice: lascerà il PSG già a gennaio?
Il portiere italiano potrebbe lasciare la Ligue 1 già nella prossima sessione di mercato: Juve e Barcellona su di lui
SERIE A
1 gior
Altro veleno, Spalletti: «Totti? Speriamo de morì tutti dopo»
Ruggine infinita tra Spalletti e Totti: «Per lui fatte cose che non pensavo»
HCL
1 gior
McSorley mugugna: «Dodici gol in due partite… non è accettabile»
«L’attitudine? Qualcuno aveva quella giusta, altri no»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile