KEYSTONE/AP (Hassan Ammar)
+3
FORMULA 1
01.12.20 - 15:000
Aggiornamento : 21:09

Ecco l’indiscrezione: nel 2021 Mick Schumacher guiderà la Haas

La corsa per un “volante” era ristretta a lui e Ilott, che però è stato bocciato.

Il figlio di Michael è vicino al Mondiale di Formula 2.

MARANELLO - L’ufficialità? Non c’è. Ma quando in una corsa a due il tuo avversario comunica di essere stato battuto…

Ancora impegnato nel Mondiale di Formula 2, che potrebbe chiudere con la corona iridata sulla testa, Mick Schumacher è pronto a debuttare - la prossima stagione - in Formula 1. Il 21enne ha battagliato per tutto l’anno con Callum Ilott, altro prodotto della Ferrari Driver Academy, per guadagnarsi l'ultimo “volante” alla Haas targata 2021 (il primo è andato al russo Nikita Mazepin, figlio del miliardario Dmitry). E la battaglia lo ha visto vincitore. Ad anticipare ogni comunicato ci ha pensato proprio il 22enne britannico, che ha ammesso la “sconfitta” nella corsa verso il contratto con la scuderia motorizzata Ferrari.

«È ora che annunci che mi è stato comunicato che non gareggerò in Formula 1 nel 2021 - ha scritto sui social Ilott - Lo so da un paio di settimane e ovviamente sono deluso. Lavorerò di più e farò di tutto per far sì che accada nel 2022. Comunque, c’è un campionato che voglio vincere».

SPORT: Risultati e classifiche

Keystone (foto d'archivio)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-19 5 mesi fa su tio
Magnifica notizia, sicuro è uno che va veloce, sulla Haas si farà le ossa ed in futuro sarà pronto a pilotare la rossa, massima aspirazione di ogni pilota.
Heinz 5 mesi fa su tio
Ottima scelta, il ragazzo va forte. Speriamo che la pressione dei media sia bassa e lo lascino crescere.
seo56 5 mesi fa su tio
Non per meriti ma per il cognome che porta... vergognoso!
Esse 5 mesi fa su tio
Carriera giovanile lampo la sua! Da un "le piglio da tutti i fine settimana" ad un "arrivo primo" che non ha precedenti ! Non c'è che dire: il talento è genetica e fa i miracoli !
Aka05 5 mesi fa su tio
Ottimo, mancava un Schumacher in F1. Vedremo come andrà, se ha ereditato qualcosa dal padre, o dallo zio... Sperem da no. Auguri
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CHAMPIONS LEAGUE
1 ora
Festa Blues: l'ultimo atto parla inglese
Il Chelsea ha liquidato il Real Madrid 2-0 e in finale ci sarà il derby con il Manchester City di Guardiola.
Hockey
3 ore
Immenso Simion, lo Zugo piega ancora il Ginevra
I Tori si sono imposti fuori casa con il punteggio di 2-1. Gara-3 avrà luogo venerdì
COPPA SVIZZERA
5 ore
Zampata di Stillhart all'83', il San Gallo vola in finale
I biancoverdi hanno superato di misura il Servette: 1-0 il risultato finale in loro favore.
Il SORPASSO… A 4 RUOTE
8 ore
Agguerriti e... disarmati, Hamilton-Verstappen non possono sgomitare
Se una regola stoppa lo show.
SUPER LEAGUE
9 ore
Tegola Lugano: stagione finita per Maric... e anche Bottani è ai box
Il difensore bianconero ha terminato anzi tempo il suo campionato, mentre l'attaccante non ci sarà contro il Vaduz.
SWISS LEAGUE
12 ore
Mottis e i Rockets: «È un grande giorno»
Davide Mottis: «Non dovremo snaturarci, ma in futuro non saremo più soltanto un club di formazione».
SWISS LEAGUE
14 ore
Pericolo scongiurato: i Rockets troveranno ancora spazio in Swiss League
I rivieraschi vogliono diventare un club con una propria identità e una base di tifosi
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
17 ore
Conte-Mou schiavi dei milioni
Arno Rossini: «Triplete strepitoso ma irripetibile: quel gioco è superato».
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
Grandine, rigori (cancellati) e magie: City a un passo dal sogno
I Citizens si sono qualificati per la finale superando (anche) nel ritorno Neymar e soci.
HCL
1 gior
«Pelletier? La decisione più difficile da quando sono GM del Lugano»
Hnat Domenichelli: «Scelta fatta per il bene del club. Siamo alla fine di un ciclo, per la società inizia una nuova era»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile