KEYSTONE/AP (Hassan Ammar)
+3
FORMULA 1
01.12.20 - 15:000
Aggiornamento : 21:09

Ecco l’indiscrezione: nel 2021 Mick Schumacher guiderà la Haas

La corsa per un “volante” era ristretta a lui e Ilott, che però è stato bocciato.

Il figlio di Michael è vicino al Mondiale di Formula 2.

MARANELLO - L’ufficialità? Non c’è. Ma quando in una corsa a due il tuo avversario comunica di essere stato battuto…

Ancora impegnato nel Mondiale di Formula 2, che potrebbe chiudere con la corona iridata sulla testa, Mick Schumacher è pronto a debuttare - la prossima stagione - in Formula 1. Il 21enne ha battagliato per tutto l’anno con Callum Ilott, altro prodotto della Ferrari Driver Academy, per guadagnarsi l'ultimo “volante” alla Haas targata 2021 (il primo è andato al russo Nikita Mazepin, figlio del miliardario Dmitry). E la battaglia lo ha visto vincitore. Ad anticipare ogni comunicato ci ha pensato proprio il 22enne britannico, che ha ammesso la “sconfitta” nella corsa verso il contratto con la scuderia motorizzata Ferrari.

«È ora che annunci che mi è stato comunicato che non gareggerò in Formula 1 nel 2021 - ha scritto sui social Ilott - Lo so da un paio di settimane e ovviamente sono deluso. Lavorerò di più e farò di tutto per far sì che accada nel 2022. Comunque, c’è un campionato che voglio vincere».

SPORT: Risultati e classifiche

Keystone (foto d'archivio)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-19 10 mesi fa su tio
Magnifica notizia, sicuro è uno che va veloce, sulla Haas si farà le ossa ed in futuro sarà pronto a pilotare la rossa, massima aspirazione di ogni pilota.
Heinz 10 mesi fa su tio
Ottima scelta, il ragazzo va forte. Speriamo che la pressione dei media sia bassa e lo lascino crescere.
seo56 10 mesi fa su tio
Non per meriti ma per il cognome che porta... vergognoso!
Esse 10 mesi fa su tio
Carriera giovanile lampo la sua! Da un "le piglio da tutti i fine settimana" ad un "arrivo primo" che non ha precedenti ! Non c'è che dire: il talento è genetica e fa i miracoli !
Aka05 10 mesi fa su tio
Ottimo, mancava un Schumacher in F1. Vedremo come andrà, se ha ereditato qualcosa dal padre, o dallo zio... Sperem da no. Auguri
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HCAP
22 min
Ambrì: c'è da preoccuparsi?
Federico Lorenzetti, presidente del Fans Club BL15: «Negli ultimi match è mancata l'intensità che caratterizza l'Ambrì».
CHAMPIONS LEAGUE
3 ore
Polveriera PSG: tante stelle, tanta pressione...
Supersfida al Parco dei Principi, dove arriva il City di Guardiola. Domani toccherà all'YB contro la Dea.
HCL/HCAP
5 ore
Il Lugano ha carattere: senza timori nella tana dei Dragoni
All'insidiosa trasferta in terra burgunda vi arriva un Lugano ancora un po’ incerottato ma comunque in fiducia.
MOTOMONDIALE
14 ore
«Sono sorpreso che questa tragedia non sia successa prima»
Scott Redding e le gare minori: «I piloti sono tutti troppo vicini fra di loro, non si può correre in queste condizioni».
CICLISMO
16 ore
«Sono stato vicino alla morte, come Pantani»
L'ex campione tedesco ha parlato al podcast di Armstrong: «Mi sono ripreso grazie agli amici. Ora sto molto meglio».
SERIE A
19 ore
L'ira di Mou: «L'arbitro non è stato all'altezza, provo grande frustrazione»
Il coach della Roma: «Questa squadra ha tantissima voglia e un grande cuore».
SERIE A
21 ore
La Juventus perde Dybala e Morata
I bianconeri dovranno fare a meno dei due attaccanti contro Chelsea e Torino.
TENNIS
22 ore
King Roger è nono, il migliore è sempre Djokovic
Sul podio di questa speciale graduatoria ci sono anche Medvedev e Tsitsipas. 46esima piazza per Wawrinka.
LIGUE 1
1 gior
Mbappé contro Neymar in diretta: «Quel barbone non mi passa la palla...»
È successo in occasione del match contro il Montpellier al momento della sostituzione.
HCAP/HCL
1 gior
Così non basta, l'Ambrì deve reagire e ripartire
Troppo "vulnerabili", nei Grigioni i biancoblù non hanno convinto. Il Lugano, incerottato, ha mostrato carattere.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile