Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (Luca Bruno)
+7
FORMULA 1
09.11.20 - 18:120
Aggiornamento : 10.11.20 - 09:31

«A Carlos Sainz do sei mesi»

David Coulthard ha pensionato il tedesco.

In Ferrari Charles Leclerc è l’unico punto fermo.

ISTANBUL - Sebastian Vettel riuscirà a dare un saggio della sua bravura in queste ultimissime gare di stagione? Sebastian Vettel riuscirà, una volta chiuso con la Ferrari e preso posto nell’abitacolo della Racing Point, tornare a essere il campionissimo che è stato?

Può riuscirci, anche se gli scettici non mancano. Uno dei più critici è David Coulthard, il quale ha semplicemente “pensionato” il tedesco.

«Seb è fuori dalla top ten da ormai troppe gare - ha graffiato il 49enne ex Williams, McLaren e Red Bull - Come pilota è finito. Spero che alla Racing Point possa ritrovare la sua forma migliore ma, sinceramente, ne dubito. Non vedo come possa tornare a essere competitivo lavorando in un team di centro classifica. Non vedo come questo possa riaccendere la sua passione».

Coulthard ha poi fatto le carte a Charles Leclerc e Carlos Sainz, ovvero il duo che guiderà in Ferrari la prossima stagione. «Charles ha convinto tutti in squadra grazie al suo temperamento e alla sua etica lavorativa. È un leader che potrebbe rimanere con la Rossa per molti anni. Carlos invece… per guadagnarsi un rinnovo dovrà riuscire a mettersi subito in mostra. Gli do sei mesi: se in quel periodo non saprà avvicinare Leclerc, allora la sua permanenza diventerà difficile».

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Davide Gennari)
Guarda tutte le 11 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Aka05 1 anno fa su tio
Incredibile... per la prima volta nella vita , sono d’accordo con Coulthard.Roba da matt
seo56 1 anno fa su tio
Il prossimo anno Vettel sarà davanti alla rossa, su questo non ci piove
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
FCL
3 ore
Il Lugano riparte da... Malles
I bianconeri disputeranno due amichevoli contro altrettante formazioni tedesche, il Kaiserslautern e l'Ingolstadt.
MLS
5 ore
Tutti pazzi per Insigne: «È il nostro nuovo Maradona»
Ii 31enne percepirà 8 milioni di euro a stagione per 4 anni. «È la prima volta che mi allontano da Napoli, "All for one"».
MOTOMONDIALE
7 ore
Doppietta italiana in Olanda, sull'asfalto Quartararo
Francesco Bagnaia ha preceduto al traguardo Marco Bezzecchi. Terzo posto per Maverick Vinales.
ZWEITE BUNDESLIGA
8 ore
Simone Rapp vola in Germania
La compagine tedesca si è assicurata i servigi dell'attaccante ticinese per le prossime due stagioni.
FORMULA 1
10 ore
Cosa sta succedendo a Mick Schumacher?
Dopo nove gare il tedesco non ha ancora raccolto il benché minimo punto
MLS
12 ore
Basta Real: Bale giocherà con Chiellini
L'attaccante gallese si è accordato con la formazione statunitense dei Los Angeles FC.
TENNIS
14 ore
«US Open? Non posso fare molto»
Il serbo è pronto a scendere in campo a Londra: «Spero di ripetere le belle edizioni degli ultimi anni»
CALCIO
1 gior
Berlusconi "tradisce" il Milan
Il numero 1 del club brianzolo ha messo a confronto l'ascesa in Serie A del Monza con le vittorie ottenute a Milano
FORMULA 1
1 gior
Hamilton è (finalmente) contento: cos'è cambiato in Canada?
Il pilota britannico ha colto due terzi posti in questa stagione.
SUPER LEAGUE
1 gior
L'ex Lugano (e capocannoniere dell'ultima Challenge League) Ardaiz al Lucerna
Nell'ultimo campionato ha totalizzato 20 reti con la maglia dello Sciaffusa
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile