keystone-sda.ch / STF (RONALD WITTEK)
+8
FORMULA 1
15.05.20 - 19:330
Aggiornamento : 16.05.20 - 15:38

«Leclerc-Sainz, la convivenza sarà difficile»

Seb è pronto a un'avventura con la scuderia di Hinwil, ne è convinto Paolo Spalluto.

«Mancanza di attributi? Al tedesco, a Maranello non hanno mai dato una monoposto realmente vincente».

MARANELLO - Il campionato che non parte, il divorzio dalla Ferrari e un futuro tutto da scrivere: Sebastian Vettel sta vivendo una delle primavere più incerte della sua vita. Sicuramente la più incerta da quando è un pilota “pro”. Cosa lo ha portato all'addio alla Rossa e cosa lo attende per la prossima stagione? Lo ha spiegato Paolo Spalluto ai microfoni di Radio Ticino.

«Non sono d'accordo con chi dice che a Vettel siano mancati gli attributi. È un ragazzo che ha bisogno di molta tranquillità e di sentirsi seguito. E la Ferrari non gli ha mai fornito una macchina realmente vincente, togliendoli tranquillità. La scuderia ha sbagliato molto. Secondo me è probabilissimo che il tedesco finisca alla Sauber-Alfa Romeo Racing. Contrariamente a quanto si dice in giro, il fatto di abitare a 21 km da Hinwil è un elemento fondamentale per lui e la sua famiglia. La trattativa in corso è molto seria ed è anche per questo, tenendo conto che quella che potrebbe essere la sua prossima squadra è motorizzata Ferrari, che Vettel e la scuderia di Maranello si sono lasciati in così in buoni rapporti. Se non va in Sauber penso possa ritirarsi».

La Ferrari ha intanto allestito una coppia interessante...
«Prima di tutto si deve dire che Hamilton era davvero in dirittura d'arrivo. Evidentemente l'esperienza del coronavirus ha completamente cambiato il volto alla Formula 1. La necessità di contrarre il budget cap da 120-130 milioni, ai quali la stessa Ferrari vorrebbe aderire (anche se rischia di perdere l'assegno speciale di “fedeltà” da 100 milioni per essere l'unico team sempre presente, ndr), ha infatti cambiato tutto. Lewis non era più “pagabile” e anche Vettel... una delle ragioni del divorzio è propio il denaro: non si sono trovati. Sarebbe potuto arrivare Ricciardo, voluto da Binotto, ma Carlos Sainz Jr. costa molto poco e ha un rapporto qualità-prezzo migliore rispetto all'australiano. Lo spagnolo è stato scelto anche perché con lui in rosso potrebbe tornare il Banco Santander, già sponsor ai tempi di Alonso. Sainz però non si accontenterà di fare il gregario di Leclerc. La convivenza non sarà facile; vedremo se la Ferrari saprà gestire la situazione».

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (ALEJANDRO GARCIA)
Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
UNDER 20
3 ore
Secondo tempo da incubo: Svizzera ko, riscatto della Cechia
Gli U20 rossocrociati sono stati sconfitti 4-3 dalla Repubblica Ceca. Un assist per il ticinese Lorenzo Canonica.
SUPER LEAGUE
5 ore
Braga è carico per la prima: «L'importante è avere rispetto, non timore»
L'allenatore del Lugano: «Cercheremo di fare di tutto per conquistare i tre punti. Demba Ba? È un vero leader».
SIENA
8 ore
Alex Zanardi: il camionista non ha colpe
L'inchiesta riguardante l'incidente cui era rimasto vittima l'ex pilota di F1, è stata archiviata.
TOKYO 2020
9 ore
Hussein si giustifica: «Ho commesso un errore con gravi conseguenze»
Kariem Hussein è stato sospeso nove mesi per doping, niente Giochi Olimpici per lui: «Ho avuto un calo di zuccheri».
SUPER LEAGUE
11 ore
Lugano: primo giro in giostra di una stagione delicatissima (anche fuori dal campo)
Esordio in campionato per i bianconeri, reduci da un'estate turbolenta: domenica a Cornaredo arriverà lo Zurigo
TOKYO 2020
12 ore
A Tokyo i Giochi si fanno seri: segui la diretta "live"...
È tutto pronto per la kermesse a cinque cerchi: al via la cerimonia di apertura.
TOKYO 2020
16 ore
Doping, Kariem Hussein positivo
L'atleta elvetico non prenderà parte alla spedizione olimpica di Tokyo 2020.
TOKYO 2020
18 ore
Caccia all'oro tra timori e speranze
Con l'ingombrante ombra Covid sullo sfondo, oggi iniziano ufficialmente le Olimpiadi di Tokyo.
CONFERENCE LEAGUE
1 gior
Il Basilea cala il tris: affondato il Partizani Tirana
Bel successo dei renani, che al St.Jakob hanno vinto 3-0 il match d'andata dei preliminari di Conference League.
CONFERENCE LEAGUE
1 gior
Il Servette s'inchina al Molde
I granata sono stati nettamente battuti (3-0) nell'andata del secondo turno preliminare di Conference League.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile