Keystone (foto d'archivio)
+10
MOTOGP
11.11.19 - 18:320
Aggiornamento : 12.11.19 - 09:23

Marquez accarezza Rossi: «Discesa dolce dolce»

Lo spagnolo ha teso la mano al Dottore e parlato di rinnovo: «I soldi non mi interessano. Rimango in Honda se il progetto mi convince»

VALENCIA (Spagna) - Le parole, le chiacchiere, le voci: tutto serve a colorire il circus. Quel che conta veramente, quel che fa la differenza tra due o più rivali, è però quel che accade in pista. Se non infila prestazioni convincenti e soprattutto vittorie, un pilota vede le sue parole perdere di peso specifico.

Di questo è convinto Marc Marquez, uno dei pochi campioni in grado di "destabilizzare" gli avversari prima del via.

«La verità è che davanti a un microfono puoi dire quel che vuoi - ha raccontato lo spagnolo a La Gazzetta dello Sport - ma se in pista non vai forte non serve a nulla. "Se vuoi distruggere il tuo avversario lo devi distruggere in pista. Puoi parlare e dire quel che vuoi ma è in pista che devi spingere forte e dimostrare cosa sai fare", mi disse Mick Doohan, aveva ragione».

Un fenomeno che perde raramente («Il mio rapporto con la sconfitta? È da tempo che non c’è un rapporto. Ma un giorno accadrà di perdere»), sta già guardando al futuro, al possibile rinnovo con la Honda. «La priorità è a livello sportivo. I soldi aiutano, ma non mi interessano veramente: devo essere convinto del progetto. Se lo sono, la priorità è la Honda».

Il 2021 del nuovo contratto di Marquez potrebbe anche essere il primo anno senza Valentino Rossi in pista... «Se continua così, Vale può continuare. Quello che sta facendo e ha fatto è incredibile: è sempre lì nonostante in sella ci siano un’altra generazione e stili e piloti diversi. La carriera di un pilota è fatta di una gran salita, dell'arrivo al punto massimo e della discesa, nella quale devi provare a essere il più dolce possibile. La discesa di Valentino è dolce dolce».

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/STF (Vincent Thian)
Guarda tutte le 14 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tio1949 8 mesi fa su tio
Onanismo da campioni però.
hcap76 8 mesi fa su tio
@Tio1949 Meglio tardi che mai eh?
Outlaw 8 mesi fa su tio
il pesarese diceva: fatti! non pugnette... mo lui non va piu perche quasi cieco e l'altro... che te lo dico a fare?? E per fortuna ha iniziato in motogp nel 2012 sennò ciao... era a fare la polini cup con lo scooter tacognato...
Giovanni Giraudo 8 mesi fa su fb
A parità di moto ti batte ancora ....Come a sempre fatto.
Frank Alberti 8 mesi fa su fb
Poi vincere altri 20 Titoli con la tua Playstation per esere Campione ci vuole Grandeza e Classe quello che tu ti Sogni L'invidia ti si mangia vivo .
Ivan Pelà 8 mesi fa su fb
Marchez rimane in Honda, per forza e difficile cambiare moto :ciò dimostra che ha paura;al contrario di Vale che ha sempre rischiato anche quando vinceva con Honda dimostrando di essere un vero campione
Zoran Šandrić 8 mesi fa su fb
Rocco Serchi 8 mesi fa su fb
Se il progetto lo convince ? Ahahahahah e anche simpatico . Dalla Honda non si scollera mai . Ti piace vincere facile
SosPettOso 8 mesi fa su tio
Finché c'è Rossi, Yamahica zavorrata/dimezzata e Marquez vince facile...
SosPettOso 8 mesi fa su tio
@SosPettOso PS: Se Marquez si "vendesse a poco", gli ultimi in fondo alla scala dovrebbero pagare (di più) per correre...
wind24 8 mesi fa su tio
Grande Marc, un vero fenomeno, un piacere vederti in pista! vamos!
Laura Perini 8 mesi fa su fb
coniglio
Giovanni Mariano 8 mesi fa su fb
Infatti ha chiesto 20000000 alla Honda
hcap76 8 mesi fa su tio
Se i soldi non ti interessano perchè hai chiesto cosi tanti milioni per restare?
Zarco 8 mesi fa su tio
@hcap76 Perché , giusto così!
hcap76 8 mesi fa su tio
@Zarco Da una parte vero ma dall altra stride con quello che dice. La Honda pagherebbe anche di più pur di tenerselo,poi è anche vero che i soldi non fanno la felicità ma danno una bella mano,io però non direi certe cose perchè poi passi per il ganassa di turno. Ti piace correre? Ti piace vincere? Realmente non ti interessano i soldi e conta solo quello che succede in pista? Allora chiedi qualche milione in meno tanto va bene lo stesso no? Che sei bravo ormai lo sappiamo..
Daniele Il Moro Moretti 8 mesi fa su fb
Anolinguide
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
FORMULA 1
2 ore
Guerra fredda in Ferrari: Vettel ignora Binotto
Intanto è sempre più vicino l’accordo con l’Aston Martin per il 2021.
SUPER LEAGUE
6 ore
«Ora c'è un po' di delusione, ma ci davano già per spacciati»
Simone Rapp affila gli artigli per lo spareggio: «Inutile piangersi addosso: dobbiamo dimostrare di essere più forti».
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
10 ore
Eurocrucci e sorprese: i graffi di Conte e il Basilea
Tra grandi favorite e possibili outsider, l’Europa League torna a incantare.
TENNIS
20 ore
Nadal rinuncia agli US Open: «Casi di Covid ovunque, meglio non viaggiare»
La defezione del mancino di Manacor va ad aggiungersi a quella di altri campioni come Roger Federer e Stan Wawrinka
PREMIER LEAGUE
23 ore
Minacce zittite e accuse respinte: che rivincita per l’odiatissimo Granit
Per settimane parso sul piede di partenza, il centrocampista è tornato a essere un punto fermo dei Gunners.
FORMULA 1
1 gior
Calvario Vettel e dubbi su Leclerc: Marko getta benzina sul fuoco
Parole sibilline del dirigente della Red Bull, che punzecchia la Rossa: «Leclerc ha trovato velocità, Seb no...»
ATLETICA
1 gior
Atleti e gare: il Galà dei Castelli è ricco
Nonostante le limitazioni, la kermesse ticinese è pronta a entusiasmare
HCL
1 gior
«Cerchiamo un difensore straniero che abbia una certa spinta offensiva»
Serge Pelletier è carico: «I quattro giovani della rosa? Ci aspettiamo che portino tanto entusiasmo in pista»
SUPER LEAGUE
1 gior
Tramezzani, missione compiuta: il Sion si salva all'ultimo respiro
La formazione vallesana ha espugnato il campo del Servette 2-1. Nello stesso tempo Zurigo-Thun è finita 3-3
HCAP
1 gior
Nättinen, D'Ago & Co: Ambrì in pista con entusiasmo
I biancoblù sono tornati sul ghiaccio agli ordini di coach Cereda
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile