Keystone (foto d'archivio)
+9
MOTOGP
14.10.19 - 14:480
Aggiornamento : 15.10.19 - 09:24

«Valentino Rossi? Grazie»

Il 41enne catalano David Muñoz è pronto a guidare il Dottore nell'ultima parte della sua carriera

MOTEGI (Giappone) - Silvano Galbusera out. David Muñoz in. È questo l'avvicendamento deciso da Valentino Rossi per il prossimo anno. Nella speranza di ritrovare quel feeling con la moto mancatogli negli ultimi mesi, il Dottore ha dato il benservito al suo attuale capotecnico - con il quale chiuderà comunque la stagione - e abbracciato il 41enne catalano. Alla prima esperienza in MotoGP.

Da quasi vent'anni nel circus e attuale "ombra" di Pecco Bagnaia, lo spagnolo è entusiasta della nuova avventura. «Rossi? Devo solo ringraziarlo per l'opportunità che mi ha offerto. Certo che sono contento: darò il mio contributo e farò del mio meglio affinché Valentino possa fare bene. Nel frattempo, fino a Valencia, mi concentrerò solo sul mio ruolo nel team Sky. Non ho esperienza in MotoGP? Dovrò imparare molto».

Proprio la mancata conoscenza della classe regina ha spinto molti a dubitare di Muñoz. Tanti hanno però spezzato una lancia in suo favore. Come per esempio Bagnaia: «È uno dei migliori con i quali abbia mai lavorato. Anche a livello personale stare con lui è un piacere». Belle parole nei suoi confronti le ha spese anche Jorge Lorenzo. «David è stato il mio primo capomeccanico quando avevo 15 anni. Lo ricordo come un bravo ragazzo, tranquillo e professionale».

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/STF (Gemunu Amarasinghe)
Guarda tutte le 13 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
LUGANO
4 ore
«Lugano merita sicuramente più pubblico e attaccamento»
L'ex allenatore bianconero Livio Bordoli: «È un bel passo in avanti non solo per Lugano ma per tutto il Cantone».
NATIONAL LEAGUE
8 ore
Reagire! Ambrì e Lugano per il riscatto
Ancora l'indigesto Zugo per i biancoblù, in riva al Ceresio arriva invece il Ginevra
NATIONAL LEAGUE
17 ore
Steso lo Zurigo, il Friborgo non si ferma
Tre volte in svantaggio ma alla fine in trionfo: il Friborgo non molla mai
PARIGI
18 ore
Pallone d’Oro: Ronaldo assente, vince l'insaziabile Messi
Settimo Pallone d’Oro per Leo Messi. Battuti Lewandowski e Jorginho
HCL
21 ore
McSorley ringhia: «Niente scacchi, contro il Ginevra dovremo giocare a bowling»
McSorley: «Tömmernes? Gran persona e gran giocatore, ma è sulla mia lista dei nemici»
HCAP/HCL
1 gior
Ambrì frustrato e a mani vuote, Lugano dai due volti
L’Ambrì, reduce da 4 sconfitte, cerca soluzioni e più costanza nei 60’. Pure il Lugano ha bisogno di maggiore continuità
TENNIS
1 gior
Vaccino-Djokovic: ora parla il padre Srdjan
Nole potrebbe mancare il primo Slam stagionale. Il padre: «Ha il diritto di decidere come vuole»
BELLINZONA
1 gior
A Bellinzona spunta Yakin
Al Comunale un ospite d’eccezione: Murat Yakin
SCI ALPINO
1 gior
Spaventosa Shiffrin, che show a Killington
Mikaela Shiffrin ha vinto lo slalom di Killington davanti a Vlhova e Holdener
LUGANO
1 gior
«È una svolta, un passo in avanti a tutti i livelli»
Angelo Renzetti raggiante per il sì espresso dalla città di Lugano.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile