Keystone (Foto d'archivio)
+18
MOTOGP
03.10.19 - 17:450
Aggiornamento : 04.10.19 - 19:44

"Come si cambia per non morire": Vale Rossi dà l'addio al capotecnico

Il Dottore ha chiuso la collaborazione con Galbusera. Dal prossimo anno lavorerà con lo spagnolo David Muñoz. «Per migliorare ancora. Il rinnovo? Dipende dai risultati»

BURIRAM (Thailandia) - Niente comfort zone: in quello che potrebbe essere il suo ultimo anno nella MotoGP, Valentino Rossi mollerà ogni certezza e, rischiando, cercherà di crescere ancora.

In questo modo va intesa la chiusura della collaborazione con Silvano Galbusera e la scelta, come suo futuro capotecnico, dello spagnolo David Muñoz.

Il divorzio con il capomeccanico che lo seguiva fin dal 2014 è stato meno traumatico del previsto: «Dopo Misano ho parlato con Silvano - ha raccontato il Dottore - come squadra volevamo fare dei cambiamenti per provare a essere più forti mentre lui, pur rimanendo in Yamaha, cercava qualcosa di meno stressante che lo portasse meno giorni lontano da casa. Così ci siamo trovati».

Ed è nata l'opportunità Muñoz? «So come lavora. Arriva dal Team Sky VR46 dove nella scorsa stagione ha vinto il titolo di Moto2 con Bagnaia. Non ha esperienza in MotoGP ma è giovane e ha idee. Il suo arrivo non prelude però a un rinnovo di contratto. Quello dipenderà molto dai risultati dell’anno prossimo».

SPORT: Risultati e classifiche

Milestone
Guarda tutte le 22 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tio1949 1 anno fa su tio
Ma Ezpeleta glielo pagherà ancora l'ingaggio nel 2021?
SosPettOso 1 anno fa su tio
"...Rossi dà l'addio al capotecnico..." ...o il capotecnico se ne va? Quand'era Zarco e la Tech3 ad andare più forte di lui è bastato portargli via il telaio, ma a Petronas certi scherzi non si possono fare... e dopo le gomme, il motore, l'elettronica, la piattaforma inerziale, di nuovo il motore, non resta che incolpare la squadra. Galbusera se ne va prima...
JJ1979 1 anno fa su tio
@SosPettOso ????????
JJ1979 1 anno fa su tio
@JJ1979 Ahahahahah
dan007 1 anno fa su tio
@JJ1979 Yamaha non riesce a essere competitiva come dovrebbe altrimenti vincerebbe sono li ma non hanno motore e il telaio non è perfetto varia da pista a pista l’elettronica non è la migliore insomma c’è ancora da lavorare
Pato Burch 1 anno fa su fb
Sempre forza vale Rossi 46 dai yhamha
Accursio Todaro 1 anno fa su fb
Il problema parte direttamente dalla Yamaha
Tio1949 1 anno fa su tio
Sai come se la ride jeremy Burgess da qualche anno?
anndo76 1 anno fa su tio
@Tio1949 e sai come ha riso Vale in oltre 20 anni di carriera?
Tio1949 1 anno fa su tio
@anndo76 Si,soprattutto questi ultimi 10.
JJ1979 1 anno fa su tio
@Tio1949 Tio1949 ????????
anndo76 1 anno fa su tio
@Tio1949 ne farei volentieri 10 come li ha fatti lui. ha 40anni, sta' li per i soldi , la dorna perderebbe il 50% di pubblicita', etc se se ne andasse...guarda le gare e vedi ancora sempre giallo tra il pubblico
JJ1979 1 anno fa su tio
@JJ1979 Bravo
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
FORMULA 1
3 ore
Vettel sbotta: «Ferrari complicata per me, non per Leclerc...»
Il pilota tedesco, decimo a Portimão, si sfoga: «Ferrari migliorata? Non lo so. Se spingo io la macchina va fuori pista»
SERIE A
12 ore
Juve, altro pari: Kulusevski salva Pirlo
Allo Stadium i bianconeri, reduci dal pareggio col Crotone, non vanno oltre l'1-1 in rimonta col Verona
COPPA SVIZZERA
13 ore
Visp o Friborgo sulla strada dell'Ambrì
Effettuato il sorteggio dei 1/4 di finale di Coppa. Se il Lugano dovesse piegare lo Zurigo troverà il Langenthal
HCL
16 ore
Tutto facile per il Lugano: undici gol ai Pikes Oberthurgau
La squadra di Serge Pelletier si è imposta 11-1 nei 1/16 di Coppa Svizzera
HCAP
17 ore
Sbancata Rapperswil, Ambrì ai quarti di Coppa
I leventinesi si sono imposti per 3-2 dopo il supplementare. Oltre al ticinese ex Berna, gol di Nättinen e Dal Pian
SUPER LEAGUE
17 ore
Lo Young Boys guarda tutti dall'alto
Vincendo 2-1 sul Lucerna i bernesi si sono issati in testa alla classifica
FORMULA 1
19 ore
Hamilton detta ancora legge ed è il pilota più vincente di sempre
Il britannico, che ha raggiunto quota 92 successi, ha vinto il GP di Portimão davanti a Bottas e Verstappen
LUGANO
20 ore
«Per spostarmi devo aggrapparmi ai muri»
Il numero 1 bianconero sta combattendo contro il Covid-19: «Nemmeno al mio peggior nemico auguro il coronavirus»
CALCIO
22 ore
«Persona brutale»
Il tedesco non ha usato mezzi termini per descrivere il suo ex allenatore ai tempi del Chelsea
FORMULA 1
1 gior
«Battuto da Leclerc? No, sto quasi correndo un campionato diverso»
Lontanissimo in qualifica e sconsolato, il tedesco è nero.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile