AUTOMOBILISMO
29.07.19 - 17:560

Marciello: tredicesimo posto finale dopo una gara condizionata dal meteo

Giornate intense per il ticinese in occasione della 24H di Spa-Francorchamps. Terminata questa esperienza, l'attenzione va all'Intercontinental GT Challenge a Suzuka

FRANCORCHAMPS (Belgio) - In un torrido finale di luglio si é finalmente giunti all'appuntamento dell'anno: la 24H di Spa-Francorchamps. La gara di durata é evento condiviso del Blancpain GT Endurance, dove Marciello abitualmente corre con il Team AKKA ASP, e dell'Intercontinental GT Challenge, dove Marciello é leader del campionato con il Team Gruppe M. Per l'occasione Raffaele é stato posizionato da Mercedes-AMG con il Team AKKA ASP, sulla Mercedes AMG GT3 numero 88 coadiuvato dai compagni di squadra Abril e Schiller.

Dopo la classica parata nel centro città del mercoledì, che ha visto ben settantadue vetture partenti sfilare tra le vie, i motori si sono accesi il giovedì per le prime sessioni di prove libere dove, purtroppo, é emerso sin dall'inizio un gap sostanziale non solo con i marchi avversari ma anche con le stesse Mercedes AMG GT3 gestite da altre squadre, tutte molto più rapide sui lunghi rettilinei del lungo circuito belga sino a guadagnare quasi un secondo al giro esclusivamente per un fattore di velocità di punta. Con queste premesse hanno avuto inizio le qualifiche che hanno visto al volante nell'ordine Abril, Schiller e successivamente Marciello.

Combinando i tempi fatti segnare dai tre piloti non si é andati oltre la ventisettesima posizione assoluta, piazza di partenza che assolutamente non é consona al Ticinese Marciello ed é sinonimo di un problema prestazionale della vettura. Dopo la giornata di venerdì, passata esclusivamente con un rapido warm up, tutta l'attenzione é andata al sabato che ha visto la partenza della gara alle ore 16:30 con al volante Marciello. La gara, iniziata sotto un diluvio universale in regime di safety car, ha visto Marciello risalire dalla ventisettesima posizione sino alla diciassettesima piazza in una sola ora di gara. Dopo le prime tre ore, tutte guidate da Marciello, la Mercedes AMG GT3 numero 88 era in undicesima posizione, prima di lasciare il volante ad Abril. Dopo due ore di guida il monegasco, con una prestazione davvero di rilievo che lo ha portato sino alla terza posizione, ha lasciato il volante al Tedesco Schiller. Durante lo stint del tedesco, la pioggia ed una foratura di uno pneumatico lo hanno fatto scivolare sino alla trentacinquesima posizione. Salito Marciello, con tre stint pressoché perfetti sotto la pioggia, complici anche le gomme da asciutto scelte nonostante la pista fosse ancora bagnata, é riuscito a risalire sino alla terza posizione; un'opera che ha pressoché dell'incredibile che é stata bloccata solo dall'ingresso di una safety car che ha impedito al ticinese di completare la sua risalita che lo avrebbe tranquillamente portato in testa alla corsa, girando circa cinque secondi più rapido ad ogni tornata.

Salito Abril, la sua prestazione non é stata delle migliori e dopo aver effettuato il pit-stop tecnico lungo imposto dal regolamento é rientrato in ottava posizione prima di lasciare il volante a Schiller. Mentre il tedesco era in sesta posizione la gara é stata interrotta poco prima delle sei del mattino per pioggia troppo insistente. Le condizioni di guida erano davvero proibitive con una visibilità pressoché nulla e rischio acquaplaning presente in tutta la pista. Questo stop é durato per più di cinque ore, vedendo di nuovo il via della gara solo a partire dalle ore undici e quindici con nuovamente Schiller alla guida. Dopo poco il volante é passato a Marciello che però in condizioni di pioggia, complice l'utilizzo di pneumatici slick, é scivolato nelle retrovie lasciando la vettura in undicesima piazza. Dopo uno stint di Abril che é sceso sino alla diciassettesima posizione, il volante é tornato al ticinese per le ultime due ore di gara che lo hanno visto rimontare sino alla tredicesima posizione. Terminata questa esperienza, purtroppo senza bottino, l'attenzione va all'Intercontinental GT Challenge che vedrà Marciello impegnato sul circuito di Suzuka i prossimi 23-25 agosto.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
TENNIS
8 ore

King Roger trascina il Team Europe

Il campione renano ha vinto il doppio in coppia con Zverev. In precedenza Tsitsipas aveva regalato il momentaneo 2-1 grazie al successo maturato su Fritz

HCAP
9 ore

Ambrì ancora al tappeto, col Ginevra arriva il quarto ko consecutivo

I biancoblù trovano il primo punto della stagione ma vengono superati per 3-2 ai rigori dalle Aquile

NATIONAL LEAGUE
9 ore

I Lions sculacciano il Losanna, il Langnau sorprende lo Zugo

Nello stesso tempo il Bienne ha vinto il derby contro il Berna ai rigori

BUNDESLIGA
12 ore

Choc Da Costa: denuncia sua madre per sei magliette!

Il Tribunale pronuncerà la sua sentenza il prossimo 27 settembre

TENNIS
14 ore

Spettacolo a Ginevra: la sfida è ferma sull'1-1

Jack Sock - vincitore su Fabio Fognini - ha risposto a Dominic Thiem, che in precedenza aveva superato Denis Shapovalov

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile