ARI Coyotes
3
LA Kings
0
fine
(2-0 : 1-0 : 0-0)
ARI Coyotes
NHL
3 - 0
fine
2-0
1-0
0-0
LA Kings
2-0
1-0
0-0
1-0 GARLAND
4'
 
 
2-0 STEPAN
15'
 
 
3-0 CHYCHRUN
31'
 
 
4' 1-0 GARLAND
15' 2-0 STEPAN
31' 3-0 CHYCHRUN
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 19.11.2019 06:24
AUTOMOBILISMO
03.06.19 - 15:410

Ennesimo ritiro per l'equipaggio di Marciello

Weekend sfortunato in terra francese, dove l'equipaggio del pilota ticinese si è dovuto ritirare in seguito alla rottura di una sospensione durante la terza ora di gara

LE CASTELLET (Francia) - Si è giunti al terzo appuntamento del Blancpain Endurance Series presso il circuito del Paul Ricard per la 1000km, gara dalla durata di sei ore che si corre nella giornata di sabato dalle sei del pomeriggio a mezzanotte. Come ormai consuetudine, Marciello è sceso in pista con la AMG GT3 del Team AKKA ASP coadiuvato dai compagni di squadra Abril e Meadows. Dopo le prime gare totalmente volte ad un susseguirsi di disguidi che hanno impedito il raggiungimento del traguardo, si è giunti in terra francese con il massimo della motivazione per poter concludere finalmente un buon weekend di gara produttivo. Venerdì si è scesi in pista per le tradizionali sessioni di prove libere utili a definire il set up della vettura, per poi proseguire con le pre-qualifiche dove si è iniziato a spingere in ottica qualificazione di sabato mattina. Nel corso della seconda sessione di prove libere del venerdì, un contatto troppo aggressivo con un cordolo ha provocato una crepa nel basamento del motore che ha costretto alla sostituzione dello stesso nella notte tra venerdì e sabato. Nonostante una penalità prevista per il cambio motore fosse attesa, sabato mattina si è scesi in pista per le prove di qualificazione che hanno portato, facendo la media tra i tempi fatti segnare tra i tre piloti, ad una posizione di partenza dalla tredicesima piazza, nonostante il secondo tempo fatto segnare da Marciello nel corso della prima sessione di qualificazione.

Terminata la sessione di qualificazione è giunta la penalità per il cambio motore che ha obbligato la Mercedes AMG GT3 numero 88 a partire dalla pit-lane, accodandosi all’intero gruppo di circa cinquanta vettura; notizia pesantissima per l’equipaggio che cercava un riscatto proprio in occasione di questo week-end. Con una gara ormai praticamente compromessa sul nascere, il via è stato preso da Abril che ha guidato per le prime due ore di gara, riuscendo a risalire sino alla diciottesima posizione. Alla terza ora il volante è passato nelle mani di Meadows che ha iniziato ad accusare un sempre crescente distacco dagli avversari che lo precedevano, sino a dover ritirarsi definitivamente poco prima di passare il volante a Marciello per la quarta ora di gara che dunque non è nemmeno salito in auto. La rottura di un elemento di una sospensione della vettura ha costretto al ritiro la Mercedes AMG GT3 numero 88 che dunque continua la propria stagione 2019 segnata da un susseguirsi increscioso di noie: ritiro a Monza per rottura di una sospensione, ritiro a Brands Hatch per rottura della frizione, ritiro a Silverstone per incidente in partenza e, per concludere, il ritiro alla 1000km del Paul Ricard.

Non resta che attendere la 24H del Nordschleife, che si correrà il week-end del 22-23 Giugno, perché Marciello possa prendersi una rivincita e dare una svolta a questa stagione iniziata tutta in salita.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
NAZIONALE
8 ore
La Svizzera vince senza sudare, l'Europeo è realtà
Imponendosi 6-1 a Gibilterra, la truppa di Vlado Petkovic ha staccato il pass - da prima del girone - per Euro 2020
MOTOGP
8 ore
Da fenomeno a peso: Yamaha ostaggio di Valentino Rossi
Il Dottore non deciderà fino all'estate se continuare oltre il 2020. E fino ad allora la casa giapponese non potrà scegliere liberamente i piloti del futuro
MOTOGP
11 ore
Marquez + Marquez: la Honda ufficializza la coppia
Nella prossima stagione Marc e Alex – che sostituirà Jorge Lorenzo - correranno nella stessa squadra
HCL
14 ore
Vicky Mantegazza ci mette la faccia: “Vi chiedo scusa, ma sosteneteci”
La presidente del Lugano ha ammesso i problemi e chiesto ai tifosi di rimanere vicini alla squadra
FORMULA 1
16 ore
Disastro Ferrari: «Daremo un segnale forte ai piloti»
Mattia Binotto, team principal della Rossa: «Sono errori che si pagano come immagine e come squadra: non va bene». Nel frattempo la FIA chiude la vicenda: «Nessun colpevole»
HCAP
19 ore
Ad Ambrì il massimo (per ora) non basta
L'ultimo posto in classifica è un risultato preoccupante per una squadra che già sta spingendo il piede sull'acceleratore
HCL
22 ore
Crisi-Lugano? No, però è tempo di riconoscere ed evitare gli errori
"Mollati" dagli attaccanti che hanno tirato la carretta per settimane, i bianconeri faticano a segnare. Tocca a Kapanen trovare una soluzione, anche magari rivedendo la sua filosofia
NAZIONALE
23 ore
Svizzera, il compitino a Gibilterra e poi la festa
Alla Nazionale basterà raccogliere un punto contro una selezione modesta per garantirsi la partecipazione all'Europeo
FORMULA 1
1 gior
«Io andavo dritto», Vettel disastroso e ignaro
Colpevole nell'autoscontro della Ferrari, il tedesco ha fatto finta di nulla: «Pensavo di essere già passato»
RIYAD
1 gior
Thiago Silva accusa Messi: «Si tuffa e gli arbitri gli credono perché sono suoi tifosi»
Il capitano del Brasile ha usato parole dure nei confronti della stella dell'Argentina in seguito alla sconfitta maturata proprio contro l'Albiceleste
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile