Keystone/foto d'archivio
CARNET NOIR
14.03.19 - 09:430
Aggiornamento : 10:00

F1 in lutto: si è spento Charlie Whiting

Lo storico direttore di gara dei GP è deceduto a causa di un’embolia polmonare

MELBOURNE (Australia) - Il mondo della F1 e dello sport è in lutto: Charlie Whiting, storico direttore di gara, si è spento in mattinata a Melbourne a causa di un’embolia polmonare.

L'improvviso decesso del 66enne - che fino a ieri era impegnato a tempo pieno nella sua attività in vista della partenza del Mondiale - lascia sotto shock il Circus alla vigilia della nuova stagione (domenica la prima gara proprio a Melbourne).

La FIA ha emesso il seguente comunicato: «Il direttore FIA della F1, Charlie Whiting, è purtroppo scomparso questa mattina (14 marzo 2019) a Melbourne, all’età di 66 anni, a causa di un’embolia polmonare, tre giorni prima del GP Australia che aprirà la stagione di F1. Ha iniziato la sua carriera in F1 nel 1977 lavorando nel team Hesketh, poi negli anni ’80 alla Brabham. È stato parte integrante dell’organizzazione del campionato mondiale FIA di F1 da quando è entrato a far parte della Federazione nel 1988, ed è stato direttore di gara dal 1997».

Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
TENNIS
8 ore

«Quando avevo dieci anni odiavo Roger Federer»

Daniil Medvedev ha svelato un curioso retroscena riguardante la sua infanzia: «Non potevo più vederlo vincere»

TENNIS
11 ore

La prima sull'erba sorride a King Roger

Il campione renano ha superato John Millman con il punteggio di 7-6, 6-3. Dal canto suo Wawrinka, impegnato al Queen's, non è sceso in campo per maltempo

SUPER LEAGUE
12 ore

Celestini sereno: «Io molto tranquillo, senza Renzetti... vedremo»

Mercato e allenamenti sono le uniche preoccupazioni del mister del Lugano, che al momento non sta pensando al possibile arrivo di Novoselskiy. «Io e lui potremmo convivere? Certo»

SUPER LEAGUE
14 ore

Custodio e Rodriguez al Lugano

Entrambi i giocatori provengono dal Lucerna: il primo ha firmato un triennale, mentre il secondo un biennale

NATIONAL LEAGUE
16 ore

«Non abbiamo strapagato Kovar e pure il Lugano gli aveva fatto un'offerta»

Ingaggiando il 29enne ceco, lo Zugo ha completato un roster di primissimo livello. Reto Kläy: «Faticato per convincerlo? Molto, davvero molto»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report