MOTOMONDIALE
11.09.18 - 18:330
Aggiornamento : 12.09.18 - 10:04

Fenati, via anche la licenza velocità

Continuano i problemi per il pilota italiano dopo il folle gesto di domenica durante il GP di Misano che potrebbe costargli la carriera

ASCOLI (Italia) - Prima il licenziamento da parte del Marinelli Snipers, poi la porta in faccia sbattutagli da quello che doveva essere il suo futuro team (la MV Agusta) e poi il ritiro della licenza velocità. Romano Fenati sta pagando a carissimo prezzo il folle gesto nel corso del Gran Premio di Misano di domenica. 

La FMI (Federazione Motociclistica Italiana) ha infatti sospeso da ogni attività sportiva il pilota italiano, al quale è stata ritirata la tessera e la licenza velocità. Sono dunque state accolte le richieste del Procuratore Antonio De Girolamo.

Ecco il testo del comunicato divulgato oggi dalla Federazione:

"In data 11 settembre 2018, il Tribunale Federale della FMI si è riunito per esaminare la richiesta di misure cautelari nei confronti di Romano Fenati presentata dal Procuratore Federale Antonio De Girolamo. A carico di Romano Fenati (vice presidente del Moto Club Accademia Motociclistica Italiana, tesserato FMI ed in possesso di licenza FMI Elite), viene contestata la violazione dell'articolo 1.2 del Regolamento di Giustizia in relazione al fatto accaduto il giorno 9 settembre 2018 durante la gara di Campionato Mondiale Moto 2 del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini nei confronti del concorrente Stefano Manzi. Vista la gravità dei fatti, la richiesta del Procuratore Federale è stata integralmente accolta ed il Tribunale Federale ha quindi disposto per Romano Fenati la sospensione di ogni attività sportiva e federale con conseguente ritiro della tessera e della licenza velocità, fissando inoltre l'audizione dello stesso - che ha facoltà di farsi assistere da un difensore - per il 14 settembre 2018".

 

Commenti
 
Ben8 1 anno fa su tio
Diamoli un’altra possibilità....
Evry 1 anno fa su tio
Troppi piloti di9mostrano di avere il cervello sotto il sedere...
baluba46 1 anno fa su tio
E allora è giusto girare con la mazza ferrata ed aprire il cranio a tutti quelli che ci fanno perdere le staffe per strada, in ufficio, in cantiere...complimenti per il messaggio che vuoi fare passare. Se effettivamente Manzi è stato scorretto, Fenati doveva arrivare a fine gara e sceso dalla moto lo portava in direzione gara. Pensa a come sarebbe cambiata la sua vita
mgmb 1 anno fa su tio
Questo é la testimonianza di uno che correva insieme a loro, Manzi è peggio di FENATI, é solo una posizione dei giornalisti, Manzi se l'è meritata. Quando correva in Moto3, pure a me Manzi aveva fatto delle entrate cattive in gara. Me ne viene in mente una a Portimao. Quando ne subisci una di queste ti sale inevitabilmente tanta rabbia,
Lokal1 1 anno fa su tio
@mgmb Rileggi i tuoi commenti... personalmente non ho postato niente sul caso perché effettivamente, nonostante il gesto deplorevole di Fenati, mi sembrava che mediaticamente fosse stato crocifisso un pelo troppo.... ( le sanzioni e la fine della sua cariera le trovo giuste ) Ma di sicuro Fenati è ingiustificabile.... e non so come tu faccia!
mgmb 1 anno fa su tio
Fenati non mollare, lo sappiamo tutti. Lui ti ha rotto le palle e tu ti sei fatto beccare mentre in risposta gli tiri meritatamente un calcio in mezzo alle gambe.
mgmb 1 anno fa su tio
Fenati non ha tutti i torti, voi tutti che lo criminalizzate al suo posto avreste fatto peggio, é facile condannare. Se avessero fatto vedere cosa esattamente é successo prima del fattaccio molti la penserebbero diversamente, Manzi non é sicuramente uno stinco di santo, L'avrà fatto imbestialire e in quei momenti non hai il tempo di pensare. Io farei un bel controllo di ciò che ha fatto Manzi.
francox 1 anno fa su tio
Se non ti prende più nessuno, per forza smetti. Oppure sei un Onassis.
francox 1 anno fa su tio
@francox Onassis
francox 1 anno fa su tio
@francox Ferrari?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
FORMULA 1
1 ora
Ferrari già indietro? «Sono meno ottimista dello scorso anno»
Mattia Binotto, team principal della Rossa: «Gli altri sono molto veloci. Ci sono 22 gare per sviluppare e crescere»
HCAP
11 ore
L'Ambrì non punge e cade ancora: il Ginevra fa festa alla Valascia
Biancoblù sconfitti 1-0 e condannati matematicamente ai playout. Shutout del 19enne Stéphane Charlin
HCL
11 ore
Preso a schiaffoni e (quasi) “eliminato”: Lugano, è un incubo
Battuti 0-6 dal Berna, i bianconeri sono tornati sotto la riga. Vincere le ultime due potrebbe non bastare per i playoff
SUPER LEAGUE
12 ore
Thun e Xamax muovono (ancora) la classifica
I bernesi hanno pareggiato 1-1 contro il Lucerna di Celestini. I neocastellani hanno impattato con lo Zurigo (1-1)
RIO DE JANEIRO
15 ore
"Adriano ucciso a Rio", l'Imperatore smentisce e se la ride
«Sono vivo, sono a casa», con queste parole l'ex fuoriclasse ha spento le voci che hanno fatto il giro del Brasile
SERIE B
17 ore
Italia, allarme coronavirus: rinviata anche Ascoli-Cremonese
Dopo i primi casi di contagio si moltiplicano le misure cautelari
TENNIS
19 ore
Antidoping a volontà, Federer tra i più bersagliati
Insieme con Nadal, nel 2019 il renano ha dovuto superare 29 controlli. Djokovic 24
SCI ALPINO
22 ore
Lara da sballo: bis a Crans-Montana! Corinne Suter si prende la Coppa
La ticinese ha trionfato anche nella seconda Discesa. Corinne Suter ha conquistato la Coppa di specialità
NATIONAL LEAGUE
22 ore
Grassi di ritorno ad Ambrì?
L'attaccante ticinese dovrebbe lasciare gli Orsi al termine della stagione
SCI ALPINO
1 gior
Odermatt secondo in Giappone
Il rossocrociato ha chiuso alle spalle del croato Filip Zubcic. Completa il podio lo statunitense Ford
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile