Keystone
MOTOMONDIALE
05.04.18 - 16:180
Aggiornamento : 19:47

Argentina casa Yamaha? «Gli avversari sono molto più forti, sarà battaglia»

Valentino Rossi, terzo a Losail nel primo GP stagionale, scalpita in vista della gara a Termas de Rio Hondo

TERMAS DE RIO HONDO (Argentina) - Tutto da ripetere, tutto da prendere. La stagione numero 23 di Valentino Rossi è iniziata in modo ottimo con un bel terzo posto a Losail; nel weekend proseguirà a Termas de Rio Hondo, tracciato argentino tra i più amati dal pilota Movistar Yamaha MotoGP. Il podio in Qatar del Dottore ha impressionato e, per certi, versi stupito. Rossi è stato l’unico a tenere il passo della coppia in lotta per la vittoria formata da Andrea Dovizioso (Ducati Team) e Marc Marquez (Repsol Honda). Una prestazione che lascia ben sperare per l’appuntamento oltreoceano dove Rossi e la M1 sono sempre stati competitivi.

L'ultimo successo di Vale nel paese sudamericano (2015) è stato epico, festeggiato sul podio con la maglia di Maradona, più che l’idolo nazionale quasi una divinità da quelle parti. Due miti sportivi in uno, sul gradino più alto a Termas, un immagine che resterà nella storia del MotoGP. Il 2015 fu un anno al massimo per il pesarese ma chiuso con troppe ombre. Nel 2017 un’altra grande gara in Argentina per Rossi e finita in piazza d’onore. «L'anno scorso siamo andati forte in Argentina», commenta il numero 46. «È stata la miglior gara della Yamaha del 2017. Ora però gli avversari sono molto più forti e quindi sarà una battaglia dura». Termina, «La nostra molto di solito qui lavora bene, speriamo di essere in palla, potrebbero esserci sorprese».

Commenti
 
TOP NEWS Sport
HCAP
7 ore

Ambrì, blackout e disattenzioni: a Berna arriva la terza sconfitta

I biancoblù, ancora a secco di punti, hanno perso 4-1 alla PostFinance Arena. Tre reti a inizio secondo tempo (di cui ben due in shorthanded) hanno compromesso la sfida

HCL
7 ore

Lugano ancora al tappeto, fa festa solo il Davos

Bianconeri sconfitti anche nella seconda uscita stagionale. I grigionesi si sono imposti 3-2 alla Cornér Arena, decisivi Wieser e Tedenby

CHAMPIONS LEAGUE
8 ore

Pareggio casalingo per l'Inter

La truppa di Conte non è andata oltre all'1-1 contro lo Slavia Praga. Nello stesso tempo Lione-Zenit è terminata con lo stesso punteggio

TENNIS
12 ore

«A Wimbledon 2020 ci sarò. Olimpiadi? Deciderò presto»

Roger Federer, in attesa della Laver Cup - in programma nei prossimi giorni a Ginevra - ha parlato dei suoi piani per la prossima stagione

FORMULA 1
15 ore

Vettel e l'odore della squalifica: «Per lui nessun problema di testa»

Juan Pablo Montoya ha "salvato" il tedesco della Ferrari: «Penso che non gli piaccia qualcosa della macchina e delle gomme»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile