Keystone
MOTOMONDIALE - MOTOGP
12.11.17 - 21:250

«Nessun rimpianto, è stato un anno esagerato»

Andrea Dovizioso accetta con fair-play il verdetto di Valencia: «Avevo poche carte da giocare. Devo fare i complimenti a Marquez per il titolo, ha fatto ancora la differenza»

VALENCIA (Spagna) - Accetta la sconfitta con fair-play e sincero rispetto, Andrea Dovizioso. Si sapeva che l'impresa di superare Marquez era ai limiti dell'impossibile, ma il pilota della Ducati ci ha provato:

«È stato un anno esagerato, oggi ero al limite e devo fare i complimenti a Marquez per il titolo, ha fatto ancora la differenza, bravo. Avevo poche carte da giocare, ho fatto la gara che avevamo pensato. Non avevamo la velocità per attaccare Marc». In gara Lorenzo è stato sempre davanti a Dovizioso, anche quando dal muretto gli hanno ordinato di far passare il compagno in lotta per il Mondiale ma Dovizioso non cade nella polemica: «Eravamo entrambi al limite, mi ha aiutato a stare davanti. All'inizio ho pensato di poterlo passare, ma poi non ce l'ho fatta. C'erano dei punti in cui lui andava più veloce di me. È stato positivo averlo lì davanti». Poi l'episodio deciviso, la caduta nella ghiaia: «La gomma è calata, iniziavo a fare degli errorini. In quella curva stavo cercando di recuperare terreno. Ho frenato tardi e sono arrivato lungo».

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
dovizioso
marquez
anno esagerato
TOP NEWS Sport
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report