Keystone
MOTOMONDIALE - MOTOGP
12.11.17 - 15:040
Aggiornamento : 22:15

Marquez campione del mondo! Dovizioso cade e si deve arrendere

Per lo spagnolo, terzo a Valencia, si tratta del sesto titolo iridato, il quarto nella classe regina. Il successo è andato a Pedrosa, secondo Zarco

VALENCIA (Spagna) - Il cannibale Marc Marquez si è riconfermato campione del mondo nella MotoGP. Per il 24enne spagnolo, terzo nella gara di Valencia, si tratta del sesto titolo mondiale, il quarto nella classe regina.

In fondo è finita come ci si aspettava, con l'iberico a festeggiare il titolo, ma non sono mancate le emozioni, con il pilota della Honda che ha rischiato di cadere al 24esimo giro, ma si è salvato e ha chiuso sul podio alle spalle di Pedrosa - vincitore di giornata - e Zarco.

Niente da fare per Dovizioso, a caccia dell'impresa (partiva da -21), ma scivolato a pochi giri dal termine quando comunque non si aveva mai avuto l'impressione che si potesse concretizzare il clamoroso ribaltone. Fuori anche Lorenzo. Quarto al traguardo Rins davanti a Valentino Rossi, sesto Iannone seguito da Miller, Crutchlow, Pirro e Rabat a chiudere la top 10. Solo 12esimo Maverick Viñales.

Keystone
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
TOP NEWS Sport
CICLISMO
3 ore

«Doping? Non era legale, ma non cambierei nulla»

Lance Armstrong, vincitore di 7 Tour de France (poi revocati): «Abbiamo fatto quello che dovevamo per vincere. Molti errori hanno portato al più grande scandalo nella storia dello sport»

TENNIS
5 ore

La rottura con la Vekic? Stan se la ride: «Ci sono stati molti cambi durante la mia carriera»

Wawrinka ha svicolato davanti alle domande riguardanti l'addio a Donna Vekic: «Non è solo la mia vita privata ad influenzare il mio tennis e quel che succede sul campo»

SUPER LEAGUE
9 ore

Lugano, cuore a Cornaredo, testa a Berna? «Il rischio è quello di non giocare la partita»

Fabio Celestini ha messo in guardia i suoi in vista della sfida al GC: «Comprensibile un 10% di distrazione: se arrivassimo ad avere il 50% di testa qui e l'altro al Lucerna non andrebbe bene»

SUPER LEAGUE
12 ore

Vincere non basta ma il Lugano spera

Non è più in pole position, non è più padrone del suo destino, in vista dell'ultima corsa dell'anno il Lugano ha in ogni caso un posto privilegiatissimo sulla griglia di partenza

VIDEO
TENNIS
14 ore

Roger, ora anche la calamita sulla racchetta

Colpi da maestro di un repertorio inesauribile: il tennista renano offre spettacolo anche in allenamento

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report