Keystone
FORMULA 1
29.10.17 - 21:460
Aggiornamento : 23:21

Lewis Hamilton è campione del mondo

È il quarto titolo in carriera per il britannico

CITTÀ DEL MESSICO (Messico) - È fatta. Nel GP del Messico Lewis Hamilton, oggi nono, ha ottenuto i punti necessari per laurearsi campione del mondo.

Il britannico ha così messo in bacheca il quarto titolo Mondiale in carriera, raggiungendo nella classifica di tutti i tempi Vettel e Prost.

Nel terzultimo appuntamento stagionale si è imposto il pilota della Red Bull Max Verstappen davanti a Bottas e Raikkonen. 

La gara è stata condizionata da una partenza in cui Verstappen, Vettel (oggi quarto) ed Hamilton si sono toccati con gli ultimi due ad avere la peggio e costretti a rimontare dalle retrovie. 

La partenza - Verstappen è un fulmine sin dalla partenza, prende l'interno e passa Vettel. Anche Hamilton si inserisce, ma l'ala anteriore del ferrarista centra la gomma della Mercedes dell'inglese, provocandogli una foratura. Lewis e Seb devono rientrare ai box, mentre Verstappen prende il largo e Bottas si inserisce al secondo posto. Vettel rientra in 16esima posizione, Hamilton in ultima. 

Max in fuga - Dopo pochi giri si ritira pure Ricciardo, ma Verstappen è già in fuga. Grazie a una serie di giri veloci l'olandesino prende il largo, accumulando un buon margine su Bottas. Raikkonen, invece, è soltanto sesto, frenato da Ocon. Il finlandese riesce a passarlo solo quando rientra ai box, al pari di Stroll. Nelle retrovie, intanto, Vettel riesce a risalire pian piano fino alla zona punti, mentre Hamilton ci mette una vita a superare Sainz. L'inglese viene doppiato da Verstappen, ma resta tranquillo: sa che per laurearsi campione, gli basta che Vettel non arrivi secondo. 

La rimonta di Seb - Al pit stop Raikkonen ci arriva in terza posizione e monta le soft. Vettel in settima e azzarda le ultrasoft. Scelta azzeccata, perché il tedesco comincia a macinare giri veloci e a recuperare posizioni, grazie anche a una serie di spettacolari sorpassi. Il tedesco passa dall'ottavo al quarto posto, lasciandosi alle spalle Magnussen, Perez, Stroll e Ocon e ritoccando il record della corsa. Anche Hamilton, comunque, entra in zona punti passando Massa e puntando il duo Alonso-Magnussen.

L'arrivo - Finale di gara senza sussulti. Verstappen spinge al limite la sua Red Bull ma non riesce a superare il record di Vettel. L'olandese, comunque, vince con ampio margine su Bottas, mentre Raikkonen sale di nuovo sul gradino più basso del podio, senza tuttavia riuscire mai ad avvicinarsi al connazionale della Mercedes. Quarto Vettel, che mantiene 15 punti di vantaggio in classifica su Bottas, quindi Ocon, Stroll, Perez e Magnussen. Poi Hamilton, vincitore di un duello infuocato con Alonso per la nona posizione. 

Commenti
 
Giuseppe Casartelli 2 anni fa su fb
?????????
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
HCL
1 ora
Una “discata” alla crisi? Chissà...
Segnali incoraggianti di ripresa per un Lugano finalmente convincente
STOP AND GO
10 ore
Punti e fiducia (rinnovata): avanti con Kapanen. Ambrì tra sorrisi e rimpianti
In una settimana delicata, quella dove si decidevano le sorti del coach, il Lugano ha raccolto 6 punti. Tante note positive per i biancoblù (e qualche problema in powerplay). Il Berna si è risvegliato
SCI ALPINO
11 ore
Gut-Behrami, altro boccone amaro. Corinne Suter sul podio
Il super G di Lake Louise è andato alla Rebensburg davanti all'italiana Delago e alla svittese. Solo 12esima la ticinese, attardata di 1''28
SCI ALPINO
12 ore
Ford comanda a Beaver Creek, out Odermatt
Lo statunitense è in testa dopo la prima manche del Gigante. Il migliore degli elvetici è Murisier, momentaneamente nono
HCAP
13 ore
L’Ambrì mostra i muscoli e piega i Tori all’overtime
I biancoblù hanno superato 3-2 lo Zugo grazie ad una prova di sacrificio e carattere. Decisiva la rete di Zwerger al supplementare
SUPER LEAGUE
14 ore
San Gallo da sballo. Fanno la voce grossa anche Servette e Basilea
In trasferta i biancoverdi, terzi a -2 dalla capolista YB, hanno piegato 4-1 il Thun. I granata hanno liquidato lo Zurigo (5-0), mentre i renani hanno strapazzato il Sion (4-0)
SERIE A
14 ore
Balotelli rialza il Brescia
Importante successo esterno per gli uomini di Corini: SPAL sconfitta 1-0. Il Torino piega la Viola (2-1) e inguaia Montella. 2-2 tra Sassuolo e Cagliari
HCL
17 ore
Lugano interessato a McIntyre?
I bianconeri starebbero valutando la possibilità di portare in Ticino l'attaccante dello Zugo
FORMULA 1
21 ore
«Vettel e Leclerc? Ogni anno vedo piloti che si sbattono fuori a vicenda»
Fernando Alonso si è espresso in merito alla F1 in generale: «La reputazione si basa sui fatti. Mi viene in mente quando lasciavo la scia a Monza per spirito di collaborazione»
MOTO GP
1 gior
«Lorenzo era duro con tutti. Valentino Rossi? Stava per lasciarci»
Lin Jarvis ha parlato dei suoi due pupilli dei tempi d'oro: «Necessitavamo di qualcuno con un talento straordinario e l'istinto assassino»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile