MOTOMONDIALE
04.01.17 - 19:330

«L'anno scorso Rossi ha sentito la pressione dopo i problemi con Marquez, quest'anno può vincere»

Silvano Galbusera, capotecnico del pilota italiano, si è espresso sulla stagione che si aprirà tra poche settimane con i primi test

TAVULLIA (Italia) - «Lavoriamo al massimo per dare a Valentino Rossi il decimo titolo Mondiale». Così il braccio destro del Dottore, Silvano Galbusera si è espresso in un'intervista alla "Gazzetta dello Sport". 

A meno di un mese dai primi test 2017 a Sepang il capo meccanico del box di Valentino Rossi confessa le sue impressioni sul Mondiale MotoGP che verrà e le sue speranze: «Vale è carico e concentrato. Lo scorso anno c'era tanta pressione dopo i problemi con Marquez. Quest'anno sarà diverso, lavoreremo per dargli una moto il più veloce possibile. Vinales? Sarà veloce da subito, credo possa lottare con Rossi e Marquez per il Mondiale».

Tra poche settimane si scende in pista, Galbusera prova ad analizzare la stagione che verrà: «Nei test cominceremo a vedere i valori in campo e il nostro livello rispetto agli altri, Honda e Ducati soprattutto. Credo che Marquez sarà ancora il pilota da battere, Lorenzo e la Ducati avranno come sempre una grande potenza, potranno vincere delle gare, ma non so se basterà per il titolo». 

Commenti
 
TOP NEWS Sport
CICLISMO
2 ore

«Doping? Non era legale, ma non cambierei nulla»

Lance Armstrong, vincitore di 7 Tour de France (poi revocati): «Abbiamo fatto quello che dovevamo per vincere. Molti errori hanno portato al più grande scandalo nella storia dello sport»

TENNIS
5 ore

La rottura con la Vekic? Stan se la ride: «Ci sono stati molti cambi durante la mia carriera»

Wawrinka ha svicolato davanti alle domande riguardanti l'addio a Donna Vekic: «Non è solo la mia vita privata ad influenzare il mio tennis e quel che succede sul campo»

SUPER LEAGUE
8 ore

Lugano, cuore a Cornaredo, testa a Berna? «Il rischio è quello di non giocare la partita»

Fabio Celestini ha messo in guardia i suoi in vista della sfida al GC: «Comprensibile un 10% di distrazione: se arrivassimo ad avere il 50% di testa qui e l'altro al Lucerna non andrebbe bene»

SUPER LEAGUE
11 ore

Vincere non basta ma il Lugano spera

Non è più in pole position, non è più padrone del suo destino, in vista dell'ultima corsa dell'anno il Lugano ha in ogni caso un posto privilegiatissimo sulla griglia di partenza

VIDEO
TENNIS
13 ore

Roger, ora anche la calamita sulla racchetta

Colpi da maestro di un repertorio inesauribile: il tennista renano offre spettacolo anche in allenamento

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report