Keystone
MOTO GP
16.10.16 - 14:490
Aggiornamento : 15:18

Marquez non sta più nella pelle: «Oggi ho avuto un po' di culo»

Il pilota spagnolo si è laureato campione del mondo per la quinta volta nella sua carriera, la terza nella classe regina

MOTEGI (Giappone) - «Ho avuto un po' di sedere oggi ma bene così». Casco celebrativo dorato in testa e gioia tanta. Marc Marquez non si aspettava di vincere così presto il Mondiale MotoGP ma la festa era comunque pronta. Chissà se lo spagnolo della Honda si aspettava che potesse succedere l'inverosimile, che Rossi e Lorenzo cadessero nella stessa gara consegnandogli il titolo su un piatto d'argento a Motegi.

«Non me lo aspettavo, pensavo fosse impossibile e invece stavolta ho avuto un po' di culo - ammette il tre volte, da oggi, campione del mondo MotoGp - È una sensazione fantastica. Dopo la caduta di Rossi ho iniziato a spingere al 100% e quando mi hanno detto che era scivolato pure Jorge mi sono distratto e ho commesso un errore pure io. Che emozione! Dedicato a mia nonna scomparsa quest'anno».

Poi i complimenti a Rossi e Lorenzo: «E' stato un campionato combattuto, Vale e Jorge sono stati molto forti, ma la Honda ha lavorato tantissimo e si è visto. Anche io ho un po' cambiato il mio stile e in alcune gare ho badato a fare punti».

Nato il 17 febbraio 1993 a Cervera, cittadina a 100 Km da Barcellona, esordisce all’età di 15 anni e, a 17, arriva al primo titolo iridato in Moto 3 grazie a dieci vittorie e a dodici pole position. Nel 2012 vince a mani basse il titolo di Moto2 quindi il salto di categoria nella classe regina e subito la doppietta, due Mondiali di fila, il secondo da assoluto dominatore con 10 vittorie nelle prime 10 gare. Lo scorso anno il suo anno più difficile concluso con la rivalità, in pista e fuori, con Rossi. Nel 2016 però è tornato a ruggire, il Mondiale è suo, il quinto di una carriera che a 23 anni può solo renderlo "leggenda".

Commenti
 
Raff71 2 anni fa su tio
Ed ora prepariamoci al secondo biscottone per il secondo posto......
mgk 2 anni fa su tio
E ora aspettiamoci un blog su valentino papa mamma e badit vari sulla responsabilita della sconfitta del dottote
Esse 2 anni fa su tio
Che mito il Marquito! Vincere un mondiale ...a 4 gare dalla fine ...senza mai strafare ...la dice lunga ...ma lunga lunga
Anzalu 2 anni fa su tio
@Esse Senza mai strafare? Mah sinceramente quest'anno l'ho visto al limite, l'unica sua "fortuna" è stata cadere sempre nelle prove e mai in gara, ovviamente ci vuole anche quella per vincere. Ma scrivere senza strafare mi sembra alquanto esagerato.
Esse 2 anni fa su tio
che bocca! ...se sbadiglia in rettilineo perde 15 all'ora!
Marley 2 anni fa su tio
@Esse tu invece la usi solo per dire....
francox 2 anni fa su tio
@Esse e si gonfia come un zeppelin..
Esse 2 anni fa su tio
@Marley Dalla mie escono ...nella tua entrano ;-) ...il mondo è bello perchè è variato e nello specifico mi sta benissimo cosi..
TOP NEWS Sport
HCL
2 ore

Lugano: ecco il centro Ryan Spooner

Nuovo acquisto per il club bianconero che si è assicurato un attaccante di spessore con alle spalle 329 battaglie in NHL

SUPER LEAGUE
4 ore

Ecco Dalmonte per l'attacco del Lugano

Il 21enne - che vanta 7 presenze in Serie A - proviene dal Genoa. Arriva in bianconero con la formula del prestito

UN DISCO PER L'ESTATE
6 ore

Lo Chief e la sua seconda vita in Leventina

Prima scelta assoluta nel draft del 1977, Dale McCourt sbarca ad Ambrì nella stagione 1984/85. Oltreoceano aveva perso la gioia di giocare ad hockey, con i colori biancoblù la ritroverà

NATIONAL LEAGUE
15 ore

«A Davos dopo una stagione frustrante, ma con l'Ambrì mi sono lasciato bene»

Lorenz Kienzle riparte dai grigionesi: «Wohlwend mi ha voluto a Davos, sa cosa aspettarsi da me. Famiglia? Resta in Ticino, farò avanti e indietro insieme al mio cane»

SUPER LEAGUE
18 ore

L'ultimo arrivato è carico: «Lugano? Ho trovato una mentalità vincente»

Filip Holender si è espresso in merito al suo esordio con i bianconeri: «Il mio motto è dare il massimo per il club»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report