MOTOMONDIALE
02.04.16 - 07:000

Lorenzo glissa sul contratto e Rossi lo stuzzica: «Io posso pensare solo alle gare»

Dopo il quarto posto colto nel primo GP in Qatar il pilota italiano punta al riscatto: «In Argentina la scelta delle gomme è più aperta»

TERMAS DE RIO HONDO - In Argentina va in scena il secondo atto della stagione di MotoGP ed è già tempo di rivincite per Valentino Rossi, che oggi festeggia i 20 anni esatti dalla sua prima gara nel motomondiale, ma anche per Marc Marquez che vuole tornare al successo dopo le polemiche del finale di stagione scorsa ed il terzo posto in Qatar. Chi potrebbe essere felice e appagato già ora è Jorge Lorenzo, campione in carica e vincitore del primo GP del 2016. Le voci sul suo futuro, però, rischiano di togliergli il sorriso.

«Non avrei potuto iniziare meglio la nuova stagione, a Losail siamo riusciti a essere costanti per tutto il GP trovando subito una buona quadratura a livello di elettronica e di gomme. Qui però è una pista differente, anche per l'asfalto. In Argentina non abbiamo svolto alcun test, bisognerà ripartire da zero. Il contratto? Non ne parlo», e via con una smorfia eloquente.

Più disinvolto il compagno di scuderia - ma per quanto? - alla Yamaha, Valentino Rossi: «Peccato aver perso il podio in Qatar, ma sono felice di essere rimasto nel gruppo di testa. In Argentina la scelta delle gomme è più aperta, conterà molto per il risultato finale. Il rinnovo? Sono contento, io ora posso pensare solo alle gare».

Quanto al più bel ricordo in 20 anni di motomondiale «forse il miglior GP è stato il primo vinto con la Yamaha nel 2011 a Welkom, il più brutto quello di Valencia nel 2006, quando ho perso il titolo all'ultima gara. Le polemiche con Marquez dell'anno scorso? Non credo siano iniziate in Argentina».

Già, Marquez: «Non vedo l'ora di guidare, in Qatar ho vissuto buone sensazione», il primo commento dello spagnolo della Honda. «Questa pista mi piace, sarà interessante trovare la gomma giusta in prova: è la chiave per far bene poi in gara».

Commenti
 
TOP NEWS Sport
MOTOMONDIALE
20 min
«Caro Valentino, hai sbagliato...»
Jeremy Burgess, ex capo tecnico con il quale l'italiano ha vinto sette titoli in MotoGP, ha espresso il suo pensiero...
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
3 ore
Le c***ate di Evra e le palle di Xhaka: «Un non top player, per ora»
Il centrocampista svizzero trascina, con carattere, un Arsenal balbettante. Arno Rossini: «Ha questa stagione e la prossima per fare il "click". Può e deve segnare 10-15 gol»
CHAMPIONS LEAGUE
11 ore
Due-bala salva la Juve
Una doppietta in 2' di Paulo Dybala ha permesso ai bianconeri di battere 2-1 il Lokomotiv. Successi larghissimi per Tottenham, PSG e City
NATIONAL LEAGUE
11 ore
I Lions allungano, rimontona per il Rapperswil
Battendo 2-0 il Ginevra, lo Zurigo ha allungato in vetta alla classifica. Sangallesi avanti 5-3 sul Bienne dopo essere stati sotto 0-3
HCAP
12 ore
All'Ambrì non basta la generosità, alla Valascia vincono gli Orsi
I leventinesi – decimati dagli infortuni – si sono dovuti arrendere al cinismo del Berna. 5-2 il risultato finale con doppietta di Scherwey
CHAMPIONS LEAGUE
13 ore
Morata fa godere l'Atletico
Ai Colchoneros è bastato un colpo di testa dell'ex Juve: Leverkusen ko a Madrid. 2-2 esterno della Dinamo Zagabria del ticinese Gavranovic contro lo Shakhtar Donetsk
NHL
15 ore
Niente Svizzera e niente Lugano: Sbisa agli Anaheim Ducks
Il difensore elvetico si è accordato con la nuova franchigia fino al termine della stagione
HCL
18 ore
Ohtamaa verso la KHL, spalle coperte con Postma: «Avanti con 4 stranieri»
Col finnico in partenza (contratto in scadenza il 3 novembre), i bianconeri hanno annunciato l'arrivo in prova del canadese. Domenichelli: «Paul è un difensore molto valido, il mio compito...»
NATIONAL LEAGUE
21 ore
«Pestoni? A volte decisivo ma si prendeva delle pause»
Alex Chatelain dentro la crisi del Berna: «Un avvio del genere ci ha lasciato spaesati. Jalonen rinnovato per rinforzare la sua posizione? Può anche essere. Monitoriamo Gaëtan Haas»
HCL
1 gior
Nuovo straniero a Lugano? C'è Paul Postma
Il 30enne difensore canadese si allenerà da mercoledì agli ordini di Sami Kapanen
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile