FORMULA 1
25.01.15 - 13:390
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Caterham e Marussia, corsa contro il tempo

Le due scuderie rischiano seriamente di sparire dal circus

LONDRA (Gbr) - Le due Cenerentole della F1 si stanno affrettando, ma la mezzanotte è vicina e non aspetta i ritardatari. Marussia e Caterham stanno cercando di prolungare la propria vita nel Circus e mentre le altre scuderie stanno presentando monoposto e piloti in vista dei primi test di Jerez, i due team sull'orlo del baratro, provano l'impossibile per restare in vita.

La Marussia avrebbe trovato l'investitore, si parla di cordata indiana "spinta" dalla Ferrari per tentare di recuperare i soldi che non gli sono mai stati pagati della fornitura della power unit 2014.

ll team, che è tornato a chiamarsi Manor, potrebbe rinascere a Sheffield, in una struttura molto piccola utile a ripartire, visto che la sede di Banbury è già stata acquistata da Gene Haas che la utilizzerà come base per il suo team che entrerà nel Circus all'inizio del 2016. Ovviamente si partirà con la monoposto dello scorso anno "adattata" alle esigenze di regolamento e soprattutto con "pay-driver" per ammortizzare i costi.

Ben più grave, di fatto disperata, la situazione della Caterham. L’amministratore Finbarr O’Connell è stato chiaro: “Sono ancora fiducioso. Finché ci sono persone che hanno una reale possibilità di fare qualcosa, non chiuderò il team. Ci sono state delle persone che hanno visitato l’azienda, non voglio stroncare alcun interesse, ma il tempo sta sicuramente finendo”.

itm/red

Commenti
 
TOP NEWS Sport
NATIONAL LEAGUE
2 ore

4'000'000 (quasi) per Berra, bruciato anche il Lugano

Alla corsa al 32enne portiere hanno partecipato pure i bianconeri. Steinegger: «Alla fine eravamo rimasti noi e il Friborgo. Ora uno straniero? Molto meglio uno svizzero. Magari Joel Daccord»

MOTOGP
5 ore

«Valentino Rossi? Ha 40 anni, non 20, non gli si può chiedere di più»

Luca Cadalora, ex personal coach del Dottore, ha criticato la Yamaha e applaudito Marquez: «Fa letteralmente paura»

BERNA
7 ore

Super League a 12 squadre? «Scelta sexy»

Il nuovo formato pensato dalla SFL strizza l'occhio alle big del nostro calcio. Stuzzica l'idea di chiudere i 22 match di stagione "regolare" prima di gennaio

UN DISCO PER L'ESTATE
10 ore

«C'erano tifosi che ballavano dentro la galleria del San Bernardino»

Jörg Eberle ha raccontato qualche aneddoto "ticinese": «Il più forte? Johansson, ma che linea insieme a Ton e Lüthi»

CHAMPIONS LEAGUE
18 ore

Young Boys, un pareggio amaro

Allo Stade de Suisse i bernesi - nell'incontro valido per l'andata dei playoff - non sono andati oltre il 2-2 con la Stella Rossa

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile