Atalanta
1
Verona
1
1. tempo
(1-1)
Ticino Rockets
La Chaux de Fonds
16:00
 
Atalanta
SERIE A
1 - 1
1. tempo
1-1
Verona
1-1
HATEBOER HANS
20'
 
 
 
 
23'
0-1 DI CARMINE SAMUEL
 
 
32'
VELOSO MIGUEL
 
 
41'
BOCCHETTI SALVATORE
1-1 MALINOVSKYI RUSLAN
44'
 
 
20' HATEBOER HANS
DI CARMINE SAMUEL 0-1 23'
VELOSO MIGUEL 32'
BOCCHETTI SALVATORE 41'
44' 1-1 MALINOVSKYI RUSLAN
Venue: Stadio Atleti Azzurri d Italia.
Turf: Natural.
Capacity: 21,300.
Referee: VALERI.
Assistants: GIALLATINI, MONDIN.
4th official: MARINELLI.
VAR: DI BELLO.
AVAR: DE MEO.
History: 15W-13D-10W.
Goals: 50-35.
Age: 27,3-25,9.
Sidelined Players: ATALANTA - Duvu00e1n Zapata (Abductor muscle).
VERONA - Koray Gu00fcnter (Yellow card suspension), Antonio Gaudio (Suspended), Alessandro Crescenzi (Suspended), Lubomir Tupta (Meniscus), Eddie Salcedo (Knee), Emmanuel Badu (Knee), Daniel Bessa (Abductor muscle).
Ultimo aggiornamento: 07.12.2019 15:44
Ticino Rockets
LNB
0 - 0
16:00
La Chaux de Fonds
Ultimo aggiornamento: 07.12.2019 15:44
Keystone
RUSSIA 2018
07.07.18 - 17:540

Luka Modric: il bambino scampato alla guerra verso la conquista del Mondiale...

Il fantasista della Croazia è uno dei veri protagonisti di questa edizione della Coppa del Mondo

SOCHI (Russia) - Ha letteralmente oscurato Messi e trascinato la sua Croazia prima agli ottavi con due gare di anticipo, poi ai quarti nonostante quel rigore sbagliato al 116’ che avrebbe potuto costare carissimo. Le sue prestazioni stanno letteralmente scatenando la fantasia di una nazione intera, che già sogna di ripetere l’exploit di Francia ’98.

Per capire meglio chi è Luka Modric è necessario tornare al 1990. A Zadar, o Zara se preferite, dove c'è un albergo - l'Hotel Kolovare - adibito a campo profughi per accogliere tutti i croati in fuga dalle violenze della guerra in corso con la Serbia. La famiglia di Luka è stata costretta a scappare da Obrovac, dopo aver assistito all'assassinio del nonno Luka Modric senior. Il capofamiglia di cui il bambino - che tocca il pallone come nessun altro quando gioca nel cortile dell'Hotel Kolovare - porta il nome.

Gli orrori della guerra segnano l'infanzia di Luka. Allenamenti e partite potevano finire da un momento all'altro. Quando il suono della sirena allertava dell'imminente bombardamento e tutti i bambini erano costretti a correre al riparo. Tuttavia il talento di Luka continua a crescere, anche se un fisico ancora troppo gracile gli chiude le porte dell'Hajduk Spalato, la squadra del cuore. Una delusione in seguito alla quale Modric pensa addirittura di smettere.

Non fosse stato per Tomislav Basic, il padre calcistico di Modric e responsabile delle giovanili dell’NK Zadar, probabilmente oggi il mondo non conoscerebbe il talento del centrocampista croato. Lui in cambio gli resterà per sempre grato, al punto da dedicargli la vittoria della decima: “Devo tutto a Tomislav, senza di lui non sarei mai arrivato fin qui“.

Poi la Dinamo Zagabria, gli anni in prestito a farsi massacrare le caviglie in giro per la Bosnia, il ritorno alla Dinamo, quindi il Tottenham e infine il Real Madrid. E adesso? Adesso il Mondiale...

Commenti
 
seo56 1 anno fa su tio
Cosa c’entra tutto questo con lo sport???
camos 1 anno fa su tio
@seo56 Cosa c'entra il tuo commento con l'articolo?
gabola 1 anno fa su tio
@seo56 Se non ti interessa basta non leggere,almeno lui è tornato a difendere la propia nazione
sedelin 1 anno fa su tio
@seo56 cucù. il soggetto di cui si parla é un calciatore, ma forse non te ne eri accorto...
centauro 1 anno fa su tio
@seo56 Se il soggetto si fosse chiamato Gygax scampato alla battaglia di Morgarten e diventato un bravo calciatore sicuramente gli avresti dato peso!!!!
Tato50 1 anno fa su tio
@gabola Anche Rakitic, nato e cresciuto in Svizzera, sponsorizzato fino al momento in cui gli hanno chiesto di giocare nella Nazionale, per gratitune o forse l'odore dei soldi, ha preferito la Croazia ;-(( Grazie Svizzera !!!
centauro 1 anno fa su tio
@Tato50 Scopro solo ora che i calciatori hanno spirito patriottico!!
Tato50 1 anno fa su tio
@centauro Si all'UBS o altri Istituti . Sono le uniche "Istituzioni" in cui credono ;-)
centauro 1 anno fa su tio
@Tato50 Pecunia non olet!!!
marcopolo13 1 anno fa su tio
@camos Abbiamo già capito tutti che "seo56" è uno schifoso razzista, lo si vede da tutti gli altri suoi commenti. Certi idioti è meglio ignorarli.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
VIDEO
KHL
2 ore
"Coast to coast": l'assolo di Starchenko è una vera e propria primizia
È successo nella sfida di campionato fra Barys Nur-Sultan e Jokerit Helsinki
FORMULA 2
4 ore
Schumi Jr: «Papà un eroe e il più grande pilota. Lo sarà per sempre»
Il 20enne tedesco, figlio del leggendario Michael - sette volte campione del Mondo - ha le idee molto chiare: «Voglio vincere in F2, poi fare il salto in Formula 1»
FORMULA 1
7 ore
«La Ferrari bara», Verstappen conferma Verstappen
Papà Jos ha ribadito quanto già espresso da Max, pilota Red Bull: «Sappiamo che non si è trattato di un errore di calcolo»
HCL
17 ore
Il Lugano mastica amaro e s'inchina al Langnau
Cinque ferri colpiti dai bianconeri di Kapanen, che nonostante la momentanea rimonta (da 2-0 a 2-2), sono infine stati sconfitti 3-2 dai Tigrotti
SCI ALPINO
19 ore
Super Odermatt: trionfo a Beaver Creek!
Prova sensazionale del giovane rossocrociato, che ha preceduto Kilde e Mayer nel Super G. Per il 22enne si tratta della prima vittoria in Coppa del Mondo
MOTOGP
22 ore
«Valentino Rossi non è mica scemo»
Ritiro o nuovo contratto? Secondo Carlo Pernat il Dottore ha già in mente quel che accadrà. «Ma non pensa di vincere il Mondiale, sa di avere davanti un fenomeno»
SUPER LEAGUE
1 gior
Lugano dalla crisi al record (possibile), Jacobacci: «Non mi interessa»
Sabato ospiti dello Xamax, i bianconeri sognano il successo della tranquillità e del primato di punti nel girone d'andata. «Per noi è una partita cruciale»
FORMULA 1
1 gior
«Vettel non ascolta, si faccia aiutare...»
Mark Webber ha analizzato il momento poco felice del tedesco: «Credo che queste settimane, quelle che precedono la prossima stagione, siano il periodo di pausa più importante della sua carriera»
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Lugano, doppio esame per uscire dalla crisi
Weekend importante per i bianconeri di Kapanen, attesi dalle sfide contro Langnau e Zurigo. L'Ambrì aspetta lo Zugo di Tangnes
SUPER LEAGUE
1 gior
Lugano in emergenza a Neuchâtel: in palio punti d'oro
Bianconeri in terra neocastellana per tirarsi fuori definitivamente dalla zona pericolosa della classifica
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile