Keystone
RUSSIA 2018
27.06.18 - 12:020

Il Brasile rischia contro l'ostica Serbia

Il bomber Mitrovic avvisa: «Siamo abituati alle ingiustizie ma saremo più forti noi»

MOSCA (Russia) - Nella giornata odierna il Brasile rischia molto contro l'ostica Serbia, che a sua volta deve vincere per qualificarsi agli ottavi di finale.

Chissà quanti “cicchetti” dovrà offrire il “Walter Pub”, locale del barrio di Vila da Penha, a Río de Janeiro, che ha promesso da bere a tutti i clienti ogni volta che Neymar verrà atterrato o simulerà un fallo cadendo a terra.

La stella del PSG vanta infatti il record di falli subìti finora (14 in 2 gare) e sarà l'osservato speciale di un match che si annuncia caldissimo. Neymar dovrà però stare doppiamente attento: è ammonito e se becca un altro giallo (come Coutinho, del resto) rischia di saltare quegli ottavi dove potrebbe trovare... la Germania, per quella che sarebbe una clamorosa rivincita del “Mineirazo” di 4 anni fa, quel 7-1 per i tedeschi che ha macchiato la storia brasiliana di calcio. Neymar tra l'altro quella sera non c'era e tuttora è convinto che con lui in campo sarebbe finita diversamente, ma dovrà tenere a bada i suoi isterismi, che non sono piaciuti ai senatori dopo le sgridate plateali in pubblico. Thiago Silva gli ha detto: «Tu sei mio fratello minore, ma non permetterti mai più di parlarmi in questo modo perché non la lascerò passare». Neymar si è scusato, Tite avrebbe fatto da paciere, e la crisi è stata messa alle spalle. C'è però da superare prima l'ostacolo Serbia. Tite non potrà giocarsi la carta Douglas Costa: lo juventino è out e rischia uno stop di 20 giorni. Sull'altro fronte non si è ancora spenta la polemica sull'arbitraggio della gara con la Svizzera e i serbi non si sentono battuti in partenza con 3 punti in classifica.

La squadra di Krstajić si qualifica certamente in caso di vittoria contro il Brasile, mentre esce in caso di sconfitta. In caso di pareggio, invece, dovrà sperare nel ko della Svizzera contro la Costa Rica e poi valutare la differenza reti. L'ultimo confronto diretto è recente: 1-0 a giugno in amichevole con gol di Fred. Curioso che anche nel 2014 finì 1-0 con gol di Fred (un altro però, era l'attaccante con i baffi), ma il precedente più significativo è forse la finale dei Mondiali Under 20 del 2015, vinta dalla Serbia dove giocava un certo Milinkovic-Savic, oggi star della nazionale maggiore.

All'impresa crede il bomber del Fulham, Mitrovic: «Con un po' di lacrime e l'aiuto di Dio possiamo vincere, siamo serbi e niente è impossibile, chi crede ai miracoli può ottenerli e noi non abbiamo niente da perdere. Le polemiche? Siamo abituati alle ingiustizie, dobbiamo essere più forti degli errori».

Queste le probabili formazioni:

SERBIA (4-2-3-1): Stojkovic; Ivanovic, Milenkovic, Tosic, Kolarov; Matic, Milivojevic; Tadic, Milinkovic, Ljajic; Mitrovic.

BRASILE (4-3-3): Alisson; Fagner, Thiago Silva, Miranda, Marcelo; Paulinho, Casemiro, Coutinho; Willian, Gabriel Jesus, Neymar.

Commenti
 
sergejville 12 mesi fa su tio
Nel famoso Mineirazo, dell'attuale squadra c'erano solo Marcelo e 20 minuti Paulinho; quindi smettiamola di dire superficialità inutili. Questo è un altro Mondiale e un'altra squadra. Cmq, numeri alla mano, finora il Brasile ha concesso 3 occasioni da rete agli avversari (in 180') e creato 17 occasioni da gol. Ha avuto due mezzi torti dall'arbitro (all'esordio) ed ha già perso per infortunio 2 giocatori (Danilo e D.Costa)!
TIA84 12 mesi fa su tio
@sergejville Diciamo che se gli arbitri avessero applicato il regolamento alla lettera allora il pupillo attuale del Brasile manderebbe ben più di un giallo, visto che per la simulazione ci si becca giusto quel cartellino.....
TIA84 12 mesi fa su tio
@TIA84 *vanterebbe
sergejville 12 mesi fa su tio
@TIA84 se parli di esagerazione nel cadere ecc si, ma simulazione no caro mio. Il 90% dei falli che subisce ci sono (xhaka al 2' l'ha steso per la maglia: inpunito, lichtsteiner al 15 manata in faccia: giallo, Behrami su caviglia: giallo ecc.). Guarda piuttosto le simulazioni di Mertens contro Panama o di altri 50 giocatori. Detto ciò, si parlava d'altro e non di Neymar che era e rimane un giocatore eccezionale, capace di saltare l'avversario in 10 modi diversi; qualità che al mondo hanno in pochissimi.
TIA84 12 mesi fa su tio
@sergejville Non voglio togliere nulla al fatto che sia un bravo giocatore.. rimane il fatto che esagera con le scenate...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
TENNIS
7 ore

Federer testa di serie numero 2? Nadal non ci sta

Il tennista spagnolo non ha per niente apprezzato che Wimbledon l'abbia relegato dietro a King Roger come testa di serie nonostante sia davanti a lui nella classifica Atp

VIDEO
COPA AMERICA
11 ore

Suarez, che confusione! Il portiere para ma lui chiede il rigore...

Nel corso della sfida contro il Cile l'attaccante dell'Uruguay ha vissuto un paio di secondi di totale follia

SUPER LEAGUE
11 ore

La conferma della società: Renzetti resta in sella

«Tutte le energie saranno ora riposte sulla nuova stagione sportiva», recita uno stralcio del comunicato

SWISS LEAGUE
12 ore

Tosques, Bionda e Fritsche per un altro anno ai Rockets

Tutti e tre i giocatori hanno sottoscritto un accordo valido per la stagione 2019-20

SUPER LEAGUE
14 ore

Dal lungo stop al rinnovo... dopo un folle finale: «A 30 anni non era semplice tornare»

Il ticinese Igor Djuric, fresco di rinnovo fino al 2022, è uno dei leader dello Xamax: «Posso parlare di premio per il duro lavoro. Joël Magnin? È un mister molto attivo e positivo»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report