VEGAS Knights
3
CHI Blackhawks
5
fine
(2-1 : 0-2 : 1-2)
VEGAS Knights
NHL
3 - 5
fine
2-1
0-2
1-2
CHI Blackhawks
2-1
0-2
1-2
1-0 CARRIER
3'
 
 
2-0 KARLSSON
6'
 
 
 
 
7'
2-1 KANE
 
 
24'
2-2 HAAN
 
 
25'
2-3 GUSTAFSSON
 
 
44'
2-4 DACH
 
 
57'
2-5 STROME
3-5 SCHMIDT
60'
 
 
3' 1-0 CARRIER
6' 2-0 KARLSSON
KANE 2-1 7'
HAAN 2-2 24'
GUSTAFSSON 2-3 25'
DACH 2-4 44'
STROME 2-5 57'
60' 3-5 SCHMIDT
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 14.11.2019 07:31
RUSSIA 2018
27.06.18 - 14:190

La storia di Gabriel Jesus, dalla strada al Mondiale

Nel 2014 l'attaccante verdeoro decorava le strade in vista dei Mondiali in Brasile. Oggi guadagna 6 milioni annui col Manchester City

MOSCA (Russia) - C’è una fotografia, scattata nel 2014 e postata su Twitter, che ritrae un ragazzo brasiliano di nemmeno 17 anni, intento a dipingere i marciapiedi di San Paolo di giallo-verde, in vista del Mondiale brasiliano. Il lavoro perfetto per un giovane attaccante delle giovanili del Palmeiras, che portava a casa uno stipendio da poco più di 5mila euro all'anno e sognava il calcio che conta. Il ragazzo nella foto si chiama Gabriel Jesus.

All’epoca per lui il Manchester City era più di un sogno e la serie A brasiliana ancora lontana. Poi l’esplosione. Tredici gol e quattro assist in 22 gare. Numeri che convinsero Guardiola e il City a non farselo scappare. Oggi Gabriel Jesus vale un contratto da 6 milioni di euro a stagione, guadagna cinquemila euro in poche ore e, dopo due gare in sordina, è pronto a vivere da assoluto protagonista il prosieguo del Mondiale in Russia. Fra le abitazioni fatiscenti delle favelas di San Paolo oggi nessuno dipinge i marciapiedi, ma a sovrastare il campetto da calcio di terra e polvere c’è un murales interamente dedicato all’attaccante del City. Tuttavia lui, il campione che dopo ogni rete fa il segno del telefono e appena può chiama sua madre proprio per ricordarsi le sue origini, pare proprio non aver dimenticato il ragazzo, nemmeno diciassettenne, intento a dipingere marciapiedi, sognare il Mondiale e la Nazionale brasiliana.

Commenti
 
sergejville 1 anno fa su tio
Grande Gabriel!!! Forte, velocissimo, talentuoso e umile.
Jenaplynski 1 anno fa su tio
@sergejville Fin quando non si monterà la testa come tutti gli altri grazie ai soldoni che guadagnano, passando giornate a mettere in mostra il potere dei soldi e compilation di tette e chiappe sui vari social... Mi auguro di no per lui, sarebbe bello se qualcuno indicasse la strada dell'umiltà ai bimbi viziati e frignoni quali i giocatori di calcio...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
NATIONAL LEAGUE
47 min
«L'ultima volta l'Ambrì ci ha ucciso»
Christian Dubé è l'artefice della rinascita del Friborgo: «Ma non ho la bacchetta magica, non c'è alcun segreto»
MOTOGP
8 ore
Soldi e ingegneri per continuare, Rossi tra ambizione e ritiro
Il Dottore non correrà oltre il 2020 se non sarà veloce e... «Continuando così non risolveremo mai i nostri guai»
GLAND
11 ore
«Michael Schumacher è grave», ma Corinna risponde
Botta e risposta tra l'ex manager e la moglie dell'ex campione tedesco
HCL
14 ore
«Herburger? Velocità e visione di gioco: risponde alle nostre necessità»
Hnat Domenichelli, GM del Lugano, ha commentato l'ingaggio di Raphael Herburger per la prossima stagione: «Vogliamo un gioco più offensivo, ci aiuterà. Rispetto a Bienne è un giocatore più completo»
PREMIER LEAGUE
15 ore
Multa di 20'000 sterline se in ritardo, di 1'000 se squilla il telefono
Frankie Lampard ha fissato ammende salate per chi, al Chelsea, sgarra su orari, vestiario ed “educazione”
NATIONAL LEAGUE
18 ore
Jelovac lascerà l'Ambrì: biennale col Rapperswil
I sangallesi hanno comunicato l'ingaggio del difensore 24enne e del giovane attaccante Marco Lehmann. Inoltre Simek, arrivato in prestito dal Ginevra, resterà al Rappi sino a fine stagione
HCL
19 ore
Nuovo attaccante a Lugano: biennale ad Herburger
Il centro austriaco - già visto in Svizzera con la maglia del Bienne - giocherà in bianconero nel 2020/21 e 2021/22
Hockey
21 ore
L'Ambrì è dietro (solo) al Ginevra: gli stranieri delle Aquile hanno più... NHL nelle gambe!
Gli unici tre ad aver vinto la Stanley Cup sono invece Viktor Stalberg del Friborgo, Eric Fehr del Ginevra e Markus Krüger dei Lions (due volte)
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
1 gior
Napoli raso al suolo, «ADL regista occulto, sarà rivoluzione»
La polveriera partenopea è pronta a esplodere. Arno Rossini: «Ancelotti è inattaccabile e comunque non se ne andrà: un allenatore non si dimette mai»
TENNIS
1 gior
Nole cade contro Thiem: con Federer sarà un duello da brividi
Novak Djokovic ha perso l'entusiasmante braccio di ferro con l'austriaco, vittorioso (5)6-7, 6-3, 7-6(5). Giovedì King Roger sfida il serbo per un posto nelle semifinali alle Atp Finals
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile