Keystone
RUSSIA 2018
25.06.18 - 12:070
Aggiornamento : 16:27

Joao Moutinho «nelle mani di Dio»

Il centrocampista, sempre sostenuto e incoraggiato da CR7, è stato uno dei grandi protagonisti della cavalcata del Portogallo ad EURO 2016

MOSCA (Russia) - L’Europeo del 2016 è sicuramente il punto più alto toccato dalla Nazionale portoghese. Un successo inatteso e condito da diverse “sliding doors”, tra cui l’infortunio di Cristiano Ronaldo in finale contro la Francia che, dopo appena 23’, aveva privato i lusitani della sua stella.

Il carisma di CR7 si è però fatto sentire anche dalla panchina, con il Pallone d’Oro a sbracciarsi a fianco del ct Fernando Santos per incitare i compagni fino alla vittoria finale. E ancora più decisivo Ronaldo lo era stato ai quarti di finale contro la Polonia: dopo l’1-1 dei tempi regolamentari, rimasto invariato nei supplementari, era il momento di scegliere i cinque rigoristi. Tra i giocatori in maglia rossoverde ce n’è però uno che si defila dal gruppo, dirigendosi a bordo campo. Joao Moutinho - uno che al Monaco i rigori è abituato a tirarli -, memore dell’errore decisivo contro la Spagna nella semifinale di Euro 2012, non se la sente di prendersi una tale responsabilità.

È a questo punto che è emerso tutto il carisma di Ronaldo, leader dentro e fuori dal campo: «Ehi! Ehi! Vieni a tirare» disse rivolto al compagno, a metà tra un incoraggiamento e un ordine. «Tu li tiri bene. E se dovessimo perdere, pazienza. Sii forte, dai, sii forte! Li sai tirare bene, forza!». Moutinho va quindi incontro al proprio capitano, che lo abbraccia e lo tranquillizza con una frase che in Portogallo è entrata nel folklore popolare: «Adesso è tutto nelle mani di Dio». Un mantra che ha avuto l’effetto sperato, visto che i portoghesi hanno poi fatto cinque su cinque dal dischetto volando in semifinale.

Keystone
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
skorpio 1 anno fa su tio
perchè non viene aperta un'inchiesta dalla Fifa..per istigazione dei tifosi non cattolici.... ?....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
HCAP
1 ora
L’Ambrì getta al vento punti preziosi, i Dragoni si impongono ai rigori
I biancoblù sprecano un doppio vantaggio e si devono inchinare al Friborgo. 3-2 il risultato tra tante polemiche arbitrali
HCL
2 ore
Infilzati anche i Tori, il Lugano non smette di stupire
Importante passo avanti per i bianconeri, andati a vincere 2-1 a Zugo e saliti a +6 sulla riga
SUPER LEAGUE
3 ore
«Non credo che gli svizzero-tedeschi siano tonti o stupidi»
Maurizio Jacobacci ha disinnescato la polemica innescata da Celestini e lanciato la sfida al San Gallo: «Scenderemo in campo per vincere»
TENNIS
6 ore
«Sarebbe stato bello mettere Federer a letto»
Deluso, John Millman si è rammaricato per le occasioni non sfruttate nel super tie-break. «Roger ha avuto più supporto di quanto ne abbia avuto io»
TENNIS
9 ore
Paura e rimonta, faticaccia-Federer allo Slam
A lungo in grossa difficoltà, il renano si è dovuto “rifugiare” nel super tie-break del quinto set (chiuso 10-8) per superare Millman
SCI ALPINO
11 ore
Kitzbühel amara, si salva solo Mauro Caviezel
Svizzeri opachi nel superG austriaco. Successo per Jansrud su Mayer e Kilde. Feuz settimo
SCI ALPINO
13 ore
Shiffrin vince, Hählen sogna, Gut e Gisin deludono
Primo successo stagionale in discesa per la statunitense, in trionfo a Bansko. Terza la bernese, al miglior risultato in carriera
SUPER LEAGUE
14 ore
Il Lugano riparte da San Gallo, tra speranze e "autogufate"
Consumata la preparazione e mal digerito il mercato, domenica - in casa dei biancoverdi - i bianconeri apriranno la loro seconda parte di stagione
HCAP/HCL
17 ore
Weekend di fuoco per l'Ambrì, Lugano invece senza pressione
I playoff? Con Friborgo e Langnau l'Ambrì proverà piuttosto a mettere le mani su punti pesanti nella corsa al decimo posto. Bianconeri attesi a Zugo
SWISS LEAGUE
1 gior
«Esempio per i giovani? Bisognerebbe chiedere... a loro»
Il difensore del Sierre Goran Bezina: «Toglierei la retrocessione in Prima Lega, poiché a rimetterci sono soprattutto i ragazzi»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile