Immobili
Veicoli
COB Jackets
2
PIT Penguins
2
2. tempo
(2-2 : 0-0)
CAR Hurricanes
5
NY Rangers
1
2. tempo
(2-0 : 3-1)
NY Islanders
2
ARI Coyotes
0
1. tempo
(2-0)
Detroit Red Wings
1
DAL Stars
1
1. tempo
(1-1)
CHI Blackhawks
MIN Wild
02:30
 
COB Jackets
2
PIT Penguins
2
2. tempo
(2-2 : 0-0)
CAR Hurricanes
5
NY Rangers
1
2. tempo
(2-0 : 3-1)
NY Islanders
2
ARI Coyotes
0
1. tempo
(2-0)
Detroit Red Wings
1
DAL Stars
1
1. tempo
(1-1)
CHI Blackhawks
MIN Wild
02:30
 
Ti-press (Samuel Golay)
+3
HCL
26.11.21 - 22:180
Aggiornamento : 27.11.21 - 10:26

Reazione, non soddisfazione: Lugano sgambettato dal Friborgo

Sotto 0-3 dopo venti minuti contro il Friborgo, gli uomini di McSorley hanno rimontato per poi perdere all'overtime

Sconfitta amara per il Lugano, riuscito a recuperare tre reti al Friborgo prima di arrendersi.

di Redazione

LUGANO - Dopo un fine settimana da sei punti, il Lugano ha di nuovo convinto contro la capolista Friborgo. Nonostante la sconfitta, i bianconeri hanno dimostrato di aver qualità e carattere. Andata sotto per 3-0 dopo un primo tempo da dimenticare, la squadra di McSorley ha poi dominato i burgundi per quaranta minuti, tornando sul 3-3 ma subendo poi una rete evitabile nel supplementare. Un punto comunque incoraggiante sul quale costruire.

È stato un vero e proprio incubo il primo terzo dei padroni di casa. Dopo soli tre minuti, i Dragoni sono passati in vantaggio grazie a un gol dell’ex bianconero Benoit Jecker (3’07’’, 0-1). L’intensità della gara si è subito alzata e il Lugano non si è tirato indietro, ma due altre reti burgunde sul finale sono state fatali. Brodin (18’10’’, 0-2) e l’ex Jörg (18’45’’ 0-3) hanno realizzato un uno-due micidiale prima dell’intervallo. Una partita che, a quel punto, è sembrata già chiusa dopo soli venti minuti.

Ma non è stato così e i meriti della squadra di McSorley vanno sottolineati. Il Lugano è in effetti tornato sul ghiaccio con personalità e fame: un atteggiamento diverso da quello di una squadra rassegnata. Ad accorciare meritatamente le distanze ci hanno pensato Loeffel (28’50’’, 1-3) e il rientrante Carr (33’50’’ 2-3). E al di là delle due reti, i sottocenerini hanno convinto durante venti minuti, dando filo da torcere alla capolista. L’unico sussulto della squadra di Dubé è invece capitato in powerplay, dove il Friborgo ha clamorosamente mancato l’occasione di riprendersi un doppio vantaggio.

Dopo aver iniziato il terzo periodo in inferiorità numerica per quasi un minuto e mezzo con uno Schlegel provvidenziale nel parare su DiDomenico e Gunderson, il Lugano ha continuato a spingere. A fare un favore ai bianconeri è stato Haussener. L’attaccante di proprietà bianconera in prestito al Friborgo è in effetti stato penalizzato per la seconda volta, permettendo così a Fazzini di siglare il 3-3 in superiorità numerica (45’00, 3-3). I padroni di casa hanno poi beneficiato di una situazione di 4 contro 3 e di 5 contro 4 per completare la rimonta, ma alla fine sessanta minuti non sono bastati.

A metà strada nei supplementari, il Friborgo è stato clamorosamente penalizzato per aver schierato troppi giocatori sul ghiaccio. Ma proprio in 4 contro 3 i padroni di casa si sono fatti sorprendere dalla rete di Marchon in ripartenza. Un finale frustrante ma che non deve cancellare quanto fatto dai bianconeri durante la partita. I ticinesi cercheranno ora di ritrovare la vittoria martedì, ancora in casa, contro il Ginevra Servette.

LUGANO-FRIBORGO 3-4 ds (0-3; 2-0; 1-0; 0-1)
Reti: 3’07” Jecker 0-1; 18’10’’ Brodin (DiDomenico) 0-2; 18’45’’ Jörg (Diaz) 0-3; 28’50’’ Loeffel (Boedker) 1-3; 33’50’’ Carr (Alatalo) 2-3, 45’00 Fazzini 3-3; 63’34’’ Marchon (Desharnais) 3-4.
LUGANO: Schlegel; Müller, Loeffel; Riva, Alatalo; Guerra, Chiesa; Werder, Nodari; Carr, Arcobello, Fazzini; Bertaggia, Josephs, Traber; Boedker, Herburger, Morini; Stoffel, Walker, Vedova.
Penalità: Lugano 4x2’, Friborgo 6x2'.
Note: Cornèr Arena, 4’942 spettatori. Arbitri: Stolc, Urban; Progin, Gnemmi.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Ti-press (Samuel Golay)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sergejville 1 mese fa su tio
Grande reazione, dopo un pessimo primo tempo. Dai probabili 0 punti a... quasi 2. Infine sconfitta con rammarico.
sergejville 1 mese fa su tio
Grande reazione dei ragazzi bianconeri dopo un primo tempo pessimo. Dal fare 0 punti a quasi 2.... c'è un po' di rammarico.
Evry 1 mese fa su tio
bravi in merito alla rimonta e poi per il resdto...... vergognoso
Bibo 1 mese fa su tio
Dopo il primo tempo il Friborgo ha smesso di giocare, è vero che il Lugano ha avuta una buona reazione ma... Ho assistito alla partita e mi ha fatto un po' "tristezza" vedere così poco pubblico di venerdì contro la capoclassifica, ridicoli i 4900 presenti annunciati, erano forse 4000...
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HCAP
4 ore
Vittoria in scioltezza per l’Ambrì
La truppa di Cereda ha piegato i Tigers con il punteggio di 4-0.
SERIE A
8 ore
Basta Genoa: Valon Behrami rescinde il suo contratto
Sulle tracce del centrocampista elvetico ci sarebbero diversi club della massima serie italiana.
TENNIS
10 ore
«Djokovic adesso ha un bel problema»
Strade sbarrate per il serbo? Parla Toni Nadal, zio di Rafa.
PECHINO 2022
10 ore
La Svezia convoca ben sette "elvetici"
La nazionale delle Tre Corone ha convocato Tömmernes, Brodin, Djuse, Lander, Klingberg, Krüger e Bromé.
SCI ALPINO
13 ore
Re Odermatt giù dal podio, Kilde "rosicchia" punti
Il norvegese si è imposto davanti a Johan Clarey e a Blaise Giezendanner.
NATIONAL LEAGUE
13 ore
Mano pesante del giudice: Ambühl due turni ai box
L'attaccante del Davos si era reso protagonista di una carica alla testa nei confronti di Dominik Diem.
HCAP/HCL
16 ore
Weekend fondamentale per l'Ambrì, a Lugano arriva l'Orso ferito
I biancoblù dovranno cercare di sfruttare il momento no che stanno attraversando Langnau e Davos
SCI ALPINO
19 ore
Odermatt "the best": sulla Streif può farcela
Il 24enne rossocrociato conduce con 1¦075 punti, 390 lunghezze di vantaggio su Aleksander Kilde (685).
HCAP
1 gior
«Il mercato? Ora il fattore-sicurezza ha assunto un peso maggiore»
Il d.s. biancoblù sulla partenza del giocatore: «Ci dispiace per Cajka, ma per noi Moses è una buona soluzione»
MILANO
1 gior
Come sta veramente Mino Raiola? Il mondo del calcio è in ansia
Secondo la Bild il 54enne sarebbe ricoverato a Milano per una malattia polmonare (non legata al Covid). 
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile