Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (Pablo Gianinazzi)
+6
HCL
30.10.21 - 22:180
Aggiornamento : 31.10.21 - 12:19

I bianconeri si inchinano alle Aquile

Spento e senza idee, il complesso di Chris McSorley è stato annichilito dai ginevrini (1-4).

Match a senso unico alla Cornèr Arena, dove i granata hanno chiuso la pratica nei primi due periodi.

LUGANO - Il Lugano non ha saputo ritrovare il successo dopo la sconfitta di Bienne, incassando – proprio com’era accaduto in terra bernese – un sonoro 1-4. Prosegue quindi il momento opaco per la compagine bianconera, la quale pare essere incapace di riacquisire vigore e trovare continuità nelle prestazioni.

La novità di serata in casa bianconera è stata la presenza di Morini in prima linea - di fianco ad Arcobello e Fazzini - e il conseguente scivolamento di Bertaggia accanto alla coppia Herburger-Vedova.

Il pessimo approccio al match mostrato ieri a Bienne non è servito da insegnamento alla banda di Chris McSorley, che anche quest’oggi si è resa protagonista di un avvio di gara tutt’altro che impeccabile. Completo padrone del ghiaccio, il Ginevra si è infatti portato avanti di due lunghezze in meno di nove minuti. Ad aprire le danze è stata la rete di Filppula (2’23”), seguita dal raddoppio di Vermin (8’28”). Grazie a tre situazioni di superiorità numerica, la formazione sottocenerina è timidamente uscita dalla sua tana, senza però riuscire a minacciare seriamente la porta ginevrina (eccezion fatta per una traversa di Fazzini).

Nemmeno nella seconda frazione il Lugano ha dato la sensazione di poter ribaltare il risultato. Troppi gli errori in fase di impostazione dei bianconeri, che si sono rivelati incapaci di trovare forze e spunti per alzare la pressione e mettere alle strette la – non perfetta – retroguardia delle Aquile. Riva e soci non hanno brillato neanche in fase difensiva, concedendo spesso e volentieri ampi spazi agli ospiti. Il Ginevra non ha quindi esitato a servirsi di questi spazi per infilare altri due gol, prima con Riat (32’51”) e poi con Jooris in shorthand (37’18”). Ad intercalare le due reti anche una traversa colpita da Filppula.

L’ultimo parziale ha dunque avuto poco da dire. Il Lugano ha comunque minimamente addolcito il risultato finale, mettendo a segno il punto dell’1-4 con Morini (55’22”). Per dimenticare un weekend decisamente negativo, la compagine bianconera dovrà tentare di fare bottino nella per nulla semplice trasferta di Zugo in programma martedì.

LUGANO - GINEVRA 1-4 (0-2, 0-2, 1-0)

Reti: 2’23” Filppula (Le Coultre) 0-1; 8’28” Vermin (Moy, Völlmin) 0-2; 32’51” Riat (Le Coultre) 0-3; 37’18” Jooris (Vermin, Tömmernes) 0-4; 55’22” Morini (Wolf) 1-4.

Lugano: Irving; Müller, Nodari; Riva, Alatalo; Wolf, Chiesa; Haussener, Villa. Morini, Arcobello, Fazzini; Josephs, Thürkauf, Hudacek; Bertaggia, Herburger, Vedova; Stoffel, Walker, Traber. 

Penalità: 4x2' Lugano; 5x2' Ginevra. 

Note: Cornèr Arena, 5’363 spettatori. Arbitri: Tscherrig, Salonen, Schlegel, Stalder.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Pablo Gianinazzi)
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sergejville 6 mesi fa su tio
Forza Lugano!!!
Evry 6 mesi fa su tio
Riflessioni sul portiere straniero in 2 partite ha subito 8 gol, mettete in porta i GIOVANI che hanno dimostrato le loro capacità, grazie
Evry 6 mesi fa su tio
semplicemente vergognoso sotto tutti i punti di vista, auguri ma..
Evry 6 mesi fa su tio
quallo che avete messo alla luce ieri sera e nelle recenti partite è non solo vergognoso ma irrispettoso verso noi tifosi, tesserati, sostenitori e sponsor. Noi siamo "tornati a casa" ma voi non siete mai riusciti ad entrare dalla porta!!! e adesso è arrivata l'ora di togliere dal ghiaccio il 27, l'88 e il 21 e lasciar giocare i GIOVANI!!! mentre gli attaccanti.. 10,17 e 36 è ora che si guadagnano lo stipendio. In difesa si fa acqua e all'attacco nessun azione coordinata, passaggi sbgliati, non parliamo del possesso del disco. Se vbolete che rimaniamo "a casa" dovete dimpostrare rispetto verso chi vi sostiene. Cari Chris, Hant e Presidente, NOI non meritiamo assolutamente quello che la squadra dimnostra e allora predetevi le dovute responsabilità ed il coraggio di togliere le mele marcie, prima di travare in pista dei pomodori e uova marcia. GRAZIE, FORZA LUGANO e auguri
sergejville 6 mesi fa su tio
@Evry Nodari sta facendo un buon campionato! E 1 goal e 7 assist non sono uno scherzo. Fazzini ottimo, gioca, crea, imposta, segna. Cmq i giovani non hanno mai giocato così tanto come quest'anno. Dai pf, tirati assieme Evry. Le farei mangiare a te le uova marce, altroché. Siamo gli unici ad aver avuto una marea di feriti e senza mai tirare il fiato. Logico che si paghi dazio. Come tifoso BNero , sei una vergogna.
Mamy 6 mesi fa su tio
E anche questa volta si cambierà allenatore? Ogni anno solite discussioni.
uriah heep 6 mesi fa su tio
Magra figura contro una squadra il Servette per nulla trascendentale ! Sono molto preoccupato 😟!! Il Lugano non ha un gioco, e i giocatori non sanno cosa fare e sono già ora sfiduciati!! 😩😩
Evry 6 mesi fa su tio
@uriah heep i giocatori son tropüpo viziati e non dimostrano la voglia di corrispondere allo stipendio, vergognoso, Forza Lugano auguri ma...
Brontolo pensionato 6 mesi fa su tio
L'era McSorley già finita?
uriah heep 6 mesi fa su tio
Purtroppo mi devo ripetere ! Il giuoco che vuole Mc Sorley è vecchio , trapassato , perdente , non divertente e i giocatori sono già ora frustrati . 😩😩presi 20 goal nelle ultime 4 partite ! 3 anni ad un allenatore che a Ginevra in 21 anni non ha mai vinto un titolo!!😩😩😩ancora una volta un errore strategico della Direzione HCL. Esempio ; un grande giocatore che è Alatalo, non riesce più a fare un passaggio giusto , solo lanci lunghi in verticale sbagliati !! Sic!!
Nano10 6 mesi fa su tio
@uriah heep Analisi perfetta è pertinente concordo pienamente 👍
Evry 6 mesi fa su tio
@uriah heep giocatori frustrati ? giocatori individualisti, troppe gelosie tra di loro e difensori il 27 e l'88 da togliere dal ghiaccio e lasciar giocare i GIOVANI, Forza Lügan, auguri
Bibo 6 mesi fa su tio
@uriah heep Concordo, va bene considerare gli infortuni importanti avuti ma raramente si vedono schemi di gioco, è più un'improvvisazione affidata ai giocatori migliori, da aggiungere un Arcobello che non fa l'Arcobello, un Fazzini validissimo (in attacco) che però non può risolvere sempre da solo le partite segnando e a volte si intestardisce, un allenatore che gioca quasi sempre a tre linee forzando sempre i migliori stancandoli (basta vedere le statistiche di Müller, un signor difensore ma spesso fra i peggiori nel +/-) e si arriva alla situazione attuale. Poi magari vinceranno il campionato nè, possibile.
sergejville 6 mesi fa su tio
@uriah heep McS ha preso il Servette in B. Cosa c'entra il vincere un Titolo? Ha fatto miracoli là (2 Finali). Un allenatore può essere bravissimo senza vincere. Su, dai...
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SERIE A
7 ore
Juve beffata in extremis
La Vecchia Signora ha pareggiato 2-2 contro la Lazio. Qualche ora prima la Sampdoria ha piegato la Fiorentina 4-1.
TAMPERE & HELSINKI 2022
8 ore
La Finlandia sculaccia gli USA e vola
Gli scandinavi hanno prevalso sugli Stati Uniti 4-1. Nel Gruppo A la Germania ha invece superato la Francia 3-2.
TAMPERE & HELSINKI 2022
12 ore
Il Canada non sbaglia, vince anche la Lettonia di Merzlikins
La Nazionale con la foglia d'Acero si è imposta per 5-1 sulla Slovacchia, mente i lettoni per 3-2 sulla Norvegia
NAZIONALE
14 ore
Miranda e Riat premiati da Patrick Fischer
Patrick Fischer ha assegnato gli ultimi due posti disponibili nel roster
COPPA SVIZZERA
17 ore
Coppa Svizzera, festeggia anche Vacallo: «Alcuni a Berna solo per il Crus»
Il sindaco di Vacallo, comune nel quale Mattia Croci-Torti è nato e cresciuto, è naturalmente felice e orgoglioso
PREMIER LEAGUE
18 ore
Klopp sbotta: «È la competizione più ridicola nel calcio»
Troppi impegni, tanti infortuni (l'ultimo quello di Salah). Il mister dei Reds dice la sua...
FCL
23 ore
Il Lugano, la Coppa e (ancora) l'Europa: l'impresa del Crus è servita
I bianconeri hanno riportato la Coppa nazionale a Cornaredo: si tratta della quarta affermazione nella storia del club.
COPPA SVIZZERA
1 gior
Lugano, l'euforia è grande: «Il Ticino ha vinto»
Oltre al gladiatore Mijat Maric, si è espresso anche Martin Blaser, CEO del club: «Croci-Torti? Scelta azzeccata».
TAMPERE & HELSINKI 2022
1 gior
Danimarca, poca cosa: la Svizzera la demolisce
Secondo successo “mondiale” per la Svizzera, sbarazzatasi 6-0 della Danimarca
COPPA SVIZZERA
1 gior
Piccolo-Grande Crus: «Siamo nella storia»
Il tecnico del Lugano in lacrime dopo l'importante vittoria: «Come tifo siamo stratosferici».
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile