Young Boys
2
S.Gallo
1
fine
(1-0)
Servette
0
Losanna
0
1. tempo
(0-0)
Yverdon-sport Fc
2
Vaduz
0
fine
(1-0)
FC Stade Ls Ouchy
0
SC Kriens
0
1. tempo
(0-0)
Thun
0
Xamax
2
1. tempo
(0-2)
Inter
2
Atalanta
2
fine
(1-2)
Genoa
Verona
20:45
 
Bienne
0
Langnau
1
1. tempo
(0-1)
Ajoie
0
Ginevra
2
1. tempo
(0-2)
Lugano
1
Berna
0
1. tempo
(1-0)
Young Boys
2
S.Gallo
1
fine
(1-0)
Servette
0
Losanna
0
1. tempo
(0-0)
Yverdon-sport Fc
2
Vaduz
0
fine
(1-0)
FC Stade Ls Ouchy
0
SC Kriens
0
1. tempo
(0-0)
Thun
0
Xamax
2
1. tempo
(0-2)
Inter
2
Atalanta
2
fine
(1-2)
Genoa
Verona
20:45
 
Bienne
0
Langnau
1
1. tempo
(0-1)
Ajoie
0
Ginevra
2
1. tempo
(0-2)
Lugano
1
Berna
0
1. tempo
(1-0)
TiPress
SWISS LEAGUE
05.05.21 - 10:500

Rockets avanti e a pieni diritti in Swiss League

Questa fondamentale conferma è un apprezzato premio per il lavoro svolto in questi anni.

Assicurata la permanenza dei razzi in Swiss League per i prossimi 10 anni, fatte salve evidentemente eventuali relegazioni sportive.

BIASCA - Nella mattinata di oggi, presso il Caseificio del Gottardo di Airolo, il Presidente Davide Mottis e il membro del Consiglio d’Amministrazione Michele Bertini hanno sottoscritto l’adesione dei Ticino Rockets alla società Swiss League AG assicurando di fatto la permanenza in Swiss League della squadra rivierasca, per i prossimi 10 anni, fatte salve evidentemente eventuali relegazioni sportive.

L’Hockey Club Biasca Ticino Rockets comunica con grande soddisfazione di aver ufficialmente ottenuto il via libera a partecipare quale azionista della neonata Swiss League AG.

Questa adesione, scaturita dopo intense trattative con i 10 club fondatori della società di riferimento del campionato cadetto, assicurerà la permanenza dei Ticino Rockets in Swiss League anche nella sua riorganizzata forma prevista a partire dalla stagione 2022/2023.

Questa fondamentale conferma è un apprezzato premio per il lavoro svolto in questi anni per sviluppare e consolidare la realtà dei Ticino Rockets. Sono ben 59 i giocatori che a Biasca hanno trovato il contesto favorevole per svilupparsi e che hanno ora stabilmente un ruolo in una squadra di National League o di Swiss League (esclusi i TR). Sono 4 su 5 gli esercizi finanziari annuali chiusi in attivo e la raggiunta stabilità sportiva, malgrado una stagione condizionata dalla pandemia Covid19, ha permesso l’ottenimento in questa stagione dei pre-playoff.

Lo scenario e il relativo timore di una relegazione d’ufficio e non per demeriti sportivi - benché da subito considerato come inaccettabile - era altamente plausibile. Fino ad oggi, infatti, i Ticino Rockets erano stati esclusi dal partecipare attivamente alla futura nuova Swiss League.

Questo fondamentale risultato, non scontato, è frutto di un encomiabile lavoro di mesi di trattative e discussioni, non facili e in un contesto non sempre favorevole alla realtà della società ticinese.

L’aver acquisito la necessaria credibilità facendo comprendere la natura del progetto sportivo Ticino Rockets - vera piattaforma di sviluppo per giovani giocatori - ma adempiendo al contempo le richieste societarie e organizzative della nuova Swiss League è stato determinante. Questo risultato è stato possibile anche grazie al sostegno unanime manifestato dagli azionisti Hockey Club Ambrì Piotta, Hockey Club Lugano, Hockey Club Davos, Associazione Hockey Club Biasca e GDT Bellinzona, espresso in occasione dell’assemblea straordinaria tenutasi l’8 marzo 2021; il CdA dei Ticino Rockets ha assunto questo incarico come vera e propria missione a tutela degli sforzi profusi negli ultimi anni.

Le prossime settimane saranno intrise di altrettanto impegnativo lavoro per preparare la prossima stagione allestendo una squadra solida e competitiva sotto la guida di uno staff tecnico e sportivo che si intende confermare, e dal punto di vista societario e organizzativo per adempiere a tutte le misure imposte dalla Swiss League.

Per questi motivi, un importante sforzo andrà fatto anche nel reperire sostegno finanziario tra i partner e sponsor che già oggi sono accanto ai Ticino Rockets e che si coglie l’occasione per ringraziare nuovamente, e tra quelli nuovi che ci si augura potranno aderire a questo importante progetto di sviluppo e crescita sportiva dei talenti.

HOCKEY: Risultati e classifiche

TiPress
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 4 mesi fa su tio
Diritti OK ma ora devono fare i loro DOVERI !!
Bibo 4 mesi fa su tio
Grande Davide, ottimo lavoro, grazie!
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SERIE A
30 min
Gol, rigori (sbagliati) e Var: Inter e Atalanta sull'altalena
Inter e Atalanta, spettacolo e rammarico
SERIE A
3 ore
Il Milan gode in extremis (e segna Maldini)
I gol di Daniel Maldini, figlio di Paolo, e Diaz hanno permesso al Milan di imporsi a La Spezia
SUPERBIKE
4 ore
Tragico Jerez: morto Dean Berta, 15enne cugino di Viñales
Caduto e investito, il cugino di Viñales non ce l’ha fatta
FORMULA 1
5 ore
Norris poleman su Sainz, tra acqua, disagi e retrocessioni
Norris fulmine a Sochi. Quarto Hamilton, ultimo Verstappen
SERIE A
8 ore
Cassano disintegra la Juve
L'ex calciatore barese senza peli sulla lingua: «Mi dà l'impressione di essere in confusione, mi preoccupa tanto».
TENNIS
12 ore
«Ora i loro tifosi mi picchieranno, ma vi dico cosa penso di Roger e Rafa...»
Il russo Nikolaj Davydenko non dà chance a Rafa e Roger, alle prese con gravi infortuni e lunghe riabilitazioni
HCL
22 ore
Incerottato e domato, Lugano senza scampo a Zurigo
Prima balbettante, poi dominante: lo Zurigo ha zittito il Lugano
CALCIO
1 gior
Pioli vuole rivoluzionare il calcio: «No ai retropassaggi dopo la metà campo»
Il tecnico rossonero è convinto che bisognerebbe pensare ad altre modifiche del regolamento
MERCATO
1 gior
Donnarumma deluso, la Juve pronta all'assalto
Il portiere italiano non è felice della situazione venutasi a creare a Parigi, dove Navas viene considerato titolare
FORMULA 1
1 gior
«Contatti ed eccessi? Ne vedremo ancora, è una grande battaglia»
La lotta iridata fa tappa a Sochi, feudo Mercedes. Jarno Trulli: «Max e Lewis sono già andati sopra le righe, ma...».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile