TiPress/archivio
HCL
04.05.21 - 14:090
Aggiornamento : 18:22

«È il momento di aprire un nuovo capitolo della storia del club»

La società bianconera ha comunicato al coach la decisione di non rinnovare il suo contratto.

Nel corso di questa stagione il 55enne ha portato i sottocenerini al secondo posto in regular season, prima della deludente e prematura eliminazione nei playoff.

LUGANO - Si separano le strade del Lugano e di Serge Pelletier. Il contratto dell’head coach, giunto a naturale scadenza il 30 aprile, non verrà rinnovato. La società, ringraziando il tecnico, ha sottolineato anche la volontà di voltare pagina per aprire un nuovo capitolo della propria storia.

Ecco il comunicato del club bianconero:

L’Hockey Club Lugano comunica di aver informato questa mattina Serge Pelletier della decisione di non rinnovare il suo contratto di head coach della prima squadra giunto a naturale scadenza il 30 aprile 2021.

Serge Pelletier aveva rilevato la panchina bianconera, dopo l’esonero di Sami Kapanen, il 21 dicembre 2019, in virtù della sua profonda conoscenza della realtà bianconera in un momento sportivo molto delicato.

Qualità che ne aveva favorito l’immediata entrata in materia con la conquista sul filo di lana della qualificazione ai playoff 2019/20, poi cancellati a causa del Coronavirus.

Nel campionato 2020/21 il 55enne tecnico di Montréal ha guidato il Lugano al secondo posto in Regular Season prima della deludente eliminazione nei quarti di finale dei playoff contro i Lakers.

L’HCL desidera in questa occasione ringraziare Serge Pelletier per il prezioso lavoro svolto con serietà e professionalità in un contesto generale reso difficile dalla continua esigenza di adattarsi agli sviluppi e alle conseguenze dell’emergenza sanitaria. Augura all’allenatore e all’uomo Serge Pelletier le migliori soddisfazioni per il suo futuro professionale e privato.

Queste le parole del General Manager Hnat Domenichelli: «In questo periodo storico molto difficile, Serge ha svolto un ottimo lavoro. Siamo però convinti che adesso sia il momento di aprire un nuovo capitolo della storia del club e di impostare un nuovo progetto sportivo a medio termine. Per questo motivo abbiamo deciso di orientarci su un diverso profilo di head coach».

HOCKEY: Risultati e classifiche

TiPress/archivio
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Bibo 4 mesi fa su tio
I nuovi capitoli a Lugano durano un paio d'anni al massimo se non si raggiungono immediati risultati...quante volte abbiamo sentito le stesse parole? speriamo...
cle72 4 mesi fa su tio
@Bibo Esatto! Dunque il problema è da cercare più in alto a chi sta alla guida del club. Non bastano i soldi ma servono idee progetti anche a lungo termine.
Nano10 4 mesi fa su tio
Ottima notizia nella speranza che il suo successore abbia la mentalità giusta per valutare e dare la possibilità ai giovani di dimostrare il proprio valore
Alex 4 mesi fa su tio
@Nano10 Ma possibile che tutti pensano ancora di avere un futuro valorizzando i giovani?Chi merita ed è all altezza gioca gli altri vadano a farsi le.ossa in società meno ambiziose!questa è la realtà! voi pensate veramente che un allenatore che arriva a Lugano pensa di valorizzare i giovani?Non penso proprio durerebbe 3 mesi!a lugano come in tutte le società ambiziose si vuole vincere e basta!smettiamola con ste storie! se in valle vogliono farli giocare va bene...i risultati sono li da vedere..sono stati creati i rockets per questo motivo...tutto il resto è aria per la.bocca...
cle72 4 mesi fa su tio
@Alex Abbiamo visto che funziona la tua politica! In tanto ai giovani togli i sogni. Hai visto un esempio il Rapperswil gioca con diversi giovani loro e ricordo 4-1 A Lugano il problema degli ultimi anni è la dirigenza, non ha pazienza e non costruisce nulla solo Bla Bla Bla come dicono in tanti tutto è subito se no sei out! Se l'anno che verrà i risultati non ci saranno, in questo periodo saremo a discutere dell'esonero di Domenichelli e mc sorley. Sono pronto a scommettere. Dovete solo rimpiangere il Geo. La figlia non è all'altezza. Svegliaaaa
hclnelcuore 4 mesi fa su tio
il solito nuovo progetto
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
TENNIS
1 ora
«Non è accettabile che Novak sia sempre il cattivo, mentre Roger e Rafa...»
Boris Becker: «Conosco Nole sia a livello privato che professionale ed è un bravo ragazzo».
HCL
11 ore
McSorley torna a Ginevra e il Lugano vince
Prestazione convincente fornita dai sottocenerini, vittoriosi 5-3 in terra romanda.
BORDEAUX
13 ore
Rabbia Petkovic
L'ex selezionatore rossocrociato è arrabbiato con i vertici della Federazione elvetica.
COPPA SVIZZERA
13 ore
Il Paradiso sfiora l'impresa
Gli argoviesi hanno deciso la sfida in terra ticinese all'84' con Kevin Spadanuda
MOTOMONDIALE
16 ore
«Impossibile raccogliere il testimone di Valentino Rossi»
Il pilota della Ducati sta attraversando un periodo magico: «Sono contento, stiamo lavorando veramente bene»
MOTOMONDIALE
18 ore
Pazzesco Bagnaia: pole e record della pista
A Misano Adriatico l'italiano ha stabilito il nuovo primato del circuito fermando il tempo in 1'31''065.
MOTO GP
21 ore
«Non mi sto divertendo»
Marc Marquez non si sente in forma: «Sto cercando di lottare e di fare progressi, ma purtroppo soffro».
FORMULA 1
1 gior
Wolff su Verstappen: ecco il chiarimento
Il boss della Mercedes ha parlato nuovamente del contatto avvenuto fra i due piloti nell'ultimo Gran Premio.
HCAP
1 gior
L’Ambrì cade ma non piange
Ambrì agguerrito, Zugo implacabile: prima sconfitta in campionato
HCL
1 gior
Tre gol dell'ex Brunner: Lugano colpito e affondato
Il BIenne ha espugnato la Cornèr Arena 5-3. Per i sottocenerini da segnalare la doppietta di Fazzini.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile