keystone-sda.ch (SALVATORE DI NOLFI)
+9
HCL
16.04.21 - 14:530
Aggiornamento : 17.04.21 - 10:50

«Se metti il minimo non puoi pretendere di ottenere il massimo»

Un comunque ottimista Serge Pelletier ha bacchettato il suo Lugano: «Il mindset è molto importante».

«Siamo usciti dalla nostra identità di squadra, dobbiamo rientrarci già a partire da gara-3».

LUGANO - Il comodo successo di gara-1 ha probabilmente distratto il Lugano, che nella seconda sfida di playoff al Rapperswil ha subito una sonora lezione. Il 4-1 incassato alla Sankt Galler Kantonalbank Arena non ha solo riequilibrato la serie: ha confermato che i sangallesi non hanno - giustamente - proprio voglia di fare da vittime sacrificali.

«In gara-2 sul ghiaccio abbiamo messo il minimo - ha analizzato Serge Pelletier - e così facendo non possiamo pretendere di ottenere il massimo. Ecco la diagnosi della partita». 

Un avversario che non è solo Cervenka - peraltro assente - ora spaventa?
«La postseason è una questione molto mentale. Il “mindset” è molto importante. Per ottenere un risultato utile è importante che tutti i componenti della squadra siano in modalità playoff. E in gara-2 non tutti lo sono stati. Non tutti hanno giocato come avrebbero dovuto». 

Errore, gol preso dopo poco più di 1’...
«Ho pensato “La serata sarà lunga”. Siamo usciti dalla nostra identità di squadra, quella che ci ha permesso di chiudere al secondo posto la regular season. È importante che ci si rientri già a partire da gara-3».

Anche per non cadere nelle provocazioni del Rappi.
«Nei playoff devi alzare il livello e l’intensità del gioco. Devi alzare il ritmo e la determinazione nelle battaglie uno contro uno. Il successo? Si devono recuperare dischi e vincere i duelli».

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (SALVATORE DI NOLFI)
Guarda tutte le 13 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 3 sett fa su tio
Questa sera tutti devono dare tutto incluso il 22 ! Auguri
Bibo 3 sett fa su tio
Vedo che Pelletier fa l'unanimità anche fra i tifosi hcl... ;-)
Mat78 3 sett fa su tio
Abbiamo segato meno di loro, quindi abbiamo perso. Poteva dire anche così che era uguale.
Nano10 3 sett fa su tio
Prendersi le proprie responsabilità anche come allenatore mai eh? 😡
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HOCKEY
34 min
«Ingaggi ridotti e isolamento, così l'hockey è sopravvissuto al Covid»
Dopo una lunga carriera da giocatore, Marc Gautschi ha assunto un incarico dirigenziale
CURLING
6 ore
Svizzere da sballo: campionesse del mondo
Piegata 4-2 la Russia, rossocrociate padrone al Mondiale
SERIE A
7 ore
Juve umiliata, Diavolo in paradiso
I rossoneri hanno battuto 3-0 i bianconeri, facendo un passo fondamentale verso la Champions.
SERIE A
11 ore
«Mandato per uccidere le squadre del Sud»
La rabbia del patron del Benevento dopo il ko col Cagliari: «Stiamo perdendo un anno di sacrifici. È una vergogna».
SUPER LEAGUE
12 ore
Hoarau indica la via: il Sion è vivo e vegeto
I vallesani vincono 3-0 a San Gallo e restano in piena corsa per la salvezza. Decisiva la tripletta del bomber francese.
FORMULA 1
13 ore
Qualità e strategia: Hamilton piega ancora Verstappen
Il britannico ha vinto il GP di Spagna davanti all'olandese della Red Bull. Sorpasso decisivo a 6 giri dal termine.
BASKET
15 ore
Follie per "Air" Jordan
Una maglia del fuoriclasse statunitense è stata battuta all'asta per 1,38 milioni di dollari.
MOTOGP
18 ore
Ritiro? Marquez e quel siluro a Rossi
Recupero e stoccate, lo spagnolo sta lentamente “tornando”.
MLS
22 ore
«Con Ibra i compagni se la facevano sotto»
Dos Santos, ex compagno dello svedese in MLS: «Sai che se sbagli un passaggio ti rimprovera. Preferisco il Chicharito».
SUPER LEAGUE
1 gior
«Preso gol alla prima occasione»
Jacobacci abbacchiato dopo la sconfitta: «Non siamo stati veloci mentalmente»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile