MLADENOVIC K. (FRA)
0
BENCIC B. (SUI)
0
1 set
(1-1)
TiPress/archivio
+3
HCL
13.04.21 - 08:000
Aggiornamento : 11:00

Playoff, fuoco alle polveri: il Lugano accoglie il Rappi

Con i quarti di finale scatta la caccia al titolo. I bianconeri, praticamente al gran completo, ospitano il Rapperswil.

Col Rappi, in stagione, 3 vittorie e 3 sconfitte. Pelletier tiene tutti sull'attenti: «Sono qui perché lo meritano. Ora tocca a noi essere pronti». In agenda anche Zugo-Berna, Losanna-Zurigo e Friborgo-Ginevra.

LUGANO - Dopo gli scoppiettanti duelli dei pre-playoff, che non hanno tradito le attese e visto rotolare a terra un po' a sorpresa le teste di Bienne e Davos - che partivano con l'etichetta di favorite -, da questa sera scattano i quarti di finale.

Quattro incroci da vivere tutto d'un fiato, con i sette incontri - nel caso si renda necessario arrivare sin lì - da consumarsi in soli 13 giorni da qui al 25 aprile.

Chi spera di proseguire la sua corsa e farlo magari senza arrivare a gara-7 è il Lugano di Pelletier, che ha “trovato” quel Rappi capace di liquidare con merito i Seelanders. Detto dei 36 punti che hanno separato le due squadre in regular season (bianconeri secondi, sangallesi decimi), i pre-playoff ci hanno anche detto che i Lakers stanno bene e sanno graffiare. Non solo con i vari Cervenka, Rowe, Clark e l'ottimo Dominik Egli - difensore 22enne che ha già firmato 25 punti (10 gol) -, ma anche con giovani in rampa di lancio come Eggenberger e Lehmann.

Insomma il Lugano, benché praticamente al gran completo e con i suoi assi che hanno finito di slancio la regular season, deve stare attento e farsi trovare pronto. Lo sa bene coach Pelletier, che non sottovaluta i rivali guidati da Tomlinson. «Ne abbiamo discusso anche in settimana, non credo proprio che ci sia questo rischio - interviene il tecnico lanciando gara-1 - Contro il Bienne hanno giocato un buon hockey e meritano di essere qui. Hanno un ottimo primo blocco e altri giocatori rapidi capaci di rendersi pericolosi. Dovremo anche cercare di evitare le penalità perché in powerplay sanno fare male. Toccherà a noi essere pronti», ha aggiunto l’head coach, che per il primo round potrà contare anche sul recuperato Lajunen.

Sicuramente piccanti anche gli altri confronti, con lo Zugo, dominatore della regular season, che se la vedrà col Berna, giustiziere del Davos. Dopo una stagione tribolata gli Orsi - con un Conacher in più - si sono ricompattati e hanno dimostrato di saper ancora pungere nei momenti più importanti. Tori avvertiti. 

Qualità e grandi battaglie si preannunciano anche negli altri due incroci, con Friborgo-Ginevra e un avvincente Losanna-Zurigo.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Ti-press (Samuel Golay)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Gus 3 sett fa su tio
La RSI consente al padre di commentare gli incontri che toccano direttamente o indirettamente il proprio figlio.
Frankeat 4 sett fa su tio
Scongiuri, riti propiziatori, un po' (tanto) di fattore C e andiamo avanti fino a dove lo vorrà il fato. Forza Lugano!
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
NATIONAL LEAGUE
2 ore
«Jeff commosso e senza parole. Il rammarico è durato mezz'ora»
Il Rappi di Leandro Profico è stata l’ultima squadra capace di battere lo Zugo, fresco campione svizzero.
SERIE A
11 ore
Nedved assicura: «Pirlo e Ronaldo restano alla Juve»
Il vicepresidente dopo il crollo contro il Milan: «Ci sono un po' di difficoltà, ma è normale».
SWISS LEAGUE
14 ore
Linus Klasen torna in Svizzera
L'attaccante svedese si è legato al Visp.
SUPER LEAGUE
15 ore
«Finire il più degnamente possibile»
L'allenatore del Lugano Maurizio Jacobacci ha lanciato la sfida di domani al St. Jakob Park contro il Basilea.
HCL
19 ore
Il Lugano piazza tre colpi: presi Alatalo, Guerra e Thürkauf
Contratti pluriennali per i due forti difensori e l'attaccante con doppio passaporto svizzero e canadese.
FORMULA 1
20 ore
«L’anno scorso venivamo doppiati»
Lentamente la Ferrari risale. I risultati sono incoraggianti.
MOTOGP
23 ore
Valentino Rossi sarà sempre nel suo cuore: «Ho imparato tanto da lui»
Il pilota spagnolo Maverick Viñales: «Mi ha insegnato a essere ottimista e più forte a livello mentale».
SUPER LEAGUE
1 gior
Lugano impreparato alla grandezza
Fortune e sfortune, errori e regali: la classifica non mente.
HOCKEY
1 gior
«Ingaggi ridotti e isolamento, così l'hockey è sopravvissuto al Covid»
Dopo una lunga carriera da giocatore, Marc Gautschi ha assunto un incarico dirigenziale
CURLING
1 gior
Svizzere da sballo: campionesse del mondo
Piegata 4-2 la Russia, rossocrociate padrone al Mondiale
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile