TiPress
HCL
12.04.21 - 15:010
Aggiornamento : 21:31

Parte la caccia al titolo, Pelletier: «Il Rappi ha diversi giocatori pericolosi»

Eccetto Traber, l'allenatore del Lugano avrà l'intera rosa a disposizione per gara-1 in agenda domani sera in Ticino.

Il coach bianconero: «Non sottovaluteremo il Rapperswil».

LUGANO - Come si dice spesso "con i playoff inizia un nuovo campionato". Tutto ciò che è stato non conta più e da domani per le otto squadre qualificate partirà la caccia al titolo. Il Lugano affronterà il Rapperswil, un avversario sicuramente gradito ma che non bisogna sottovalutare. In vista di gara-1 Serge Pelletier avrà a disposizione l'intera rosa, eccetto Tim Traber.

«Il Rappi ha un ottimo primo blocco. Dovremo cercare di evitare le penalità, visto che il loro powerplay è molto pericoloso. È una squadra che sa giocare con molta disciplina. Non penso ci sia il rischio di sottovalutarli, proprio di questo aspetto ne abbiamo discusso in settimana. Toccherà noi essere pronti. Se il Rappi mi ha stupito contro il Bienne? Hanno giocato un buon hockey, meritano di essere nei quarti di finale». 

Com'è andata questa settimana di preparazione? «Rispetto ad altre squadre abbiamo avuto qualche giorno in meno prima di conoscere il nome nel nostro avversario, ma la preparazione è stata ottima. L'energia è molto buona, i miei giocatori sono in buone condizioni. Dopo la sfida di Ginevra abbiamo staccato per un paio di giorni. In seguito abbiamo svolto due allenamenti molto intensi, mentre negli ultimi due  ci siamo concentrati maggiormente sugli aspetti tattici».

Tornando allo schieramento, in vista dei playoff il Lugano potrà tornare a contare su Lajunen... «Jani è un elemento davvero importante per il nostro assetto».

Il Rapperswil è Cervenka e Clark dipendente? «Assolutamente no. Mi piace tantissimo Lehmann, un giocatore veloce che sa rendersi molto pericoloso. Stesso discorso per Eggenberger. Atteni anche Egli, un ottimo difensore a cui dovremo prestare molta attenzione...».

HOCKEY: Risultati e classifiche

TiPress
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 3 sett fa su tio
Questa volta non deve assolutamente mancare il gioco di squadra !!! e bisogna lasciar da parte certi interessi personali, invidia e gelosia , a giocare siete capaci e la qualità c'é. AUGURI FORZA LUGANO e non dimenticate che ora siete gli UNICI a rappresentare tutto il TICINO ; Grazie
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HOCKEY
1 ora
«Ingaggi ridotti e isolamento, così l'hockey è sopravvissuto al Covid»
Dopo una lunga carriera da giocatore, Marc Gautschi ha assunto un incarico dirigenziale
CURLING
7 ore
Svizzere da sballo: campionesse del mondo
Piegata 4-2 la Russia, rossocrociate padrone al Mondiale
SERIE A
8 ore
Juve umiliata, Diavolo in paradiso
I rossoneri hanno battuto 3-0 i bianconeri, facendo un passo fondamentale verso la Champions.
SERIE A
11 ore
«Mandato per uccidere le squadre del Sud»
La rabbia del patron del Benevento dopo il ko col Cagliari: «Stiamo perdendo un anno di sacrifici. È una vergogna».
SUPER LEAGUE
12 ore
Hoarau indica la via: il Sion è vivo e vegeto
I vallesani vincono 3-0 a San Gallo e restano in piena corsa per la salvezza. Decisiva la tripletta del bomber francese.
FORMULA 1
14 ore
Qualità e strategia: Hamilton piega ancora Verstappen
Il britannico ha vinto il GP di Spagna davanti all'olandese della Red Bull. Sorpasso decisivo a 6 giri dal termine.
BASKET
15 ore
Follie per "Air" Jordan
Una maglia del fuoriclasse statunitense è stata battuta all'asta per 1,38 milioni di dollari.
MOTOGP
18 ore
Ritiro? Marquez e quel siluro a Rossi
Recupero e stoccate, lo spagnolo sta lentamente “tornando”.
MLS
23 ore
«Con Ibra i compagni se la facevano sotto»
Dos Santos, ex compagno dello svedese in MLS: «Sai che se sbagli un passaggio ti rimprovera. Preferisco il Chicharito».
SUPER LEAGUE
1 gior
«Preso gol alla prima occasione»
Jacobacci abbacchiato dopo la sconfitta: «Non siamo stati veloci mentalmente»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile