Parma
1
Sassuolo
3
fine
(1-1)
Milan
Cagliari
20:45
 
Ti-press (Samuel Golay)
+3
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
26.03.21 - 08:000
Aggiornamento : 18:19

«L'Ambrì dovrà cercare di cancellare quell'ingeneroso "zero"»

Stefano Togni si è espresso in merito all'ultima stracantonale stagionale: «Il Lugano quest'anno è davvero pericoloso».

LUGANO - Questa sera avrà luogo alla Cornèr Arena il sesto e ultimo derby stagionale fra Lugano e Ambrì.

Finora si sono sempre imposti i bianconeri. «Il Lugano quest'anno è pericoloso e proverà in tutti i modi a fare sei su sei», ha analizzato l'ex attaccante di Lugano e Ambrì degli anni '90 Stefano Togni. «Dovranno essere bravi Zwerger e compagni a cancellare quell'ingeneroso “zero”, portandosi a casa il primo successo stagionale».

Per i leventinesi si tratta di una gara importante in vista degli imminenti pre-playoff e visti i precedenti ko con i cugini potrebbe essere difficile per loro a livello psicologico. «Non penso, un derby è sempre un derby e la voglia di fare bene è nell'interesse di tutti. Non sarà sicuramente facile, ma sono sicuro che i biancoblù abbiano metabolizzato quelle cinque sconfitte e scenderanno sul ghiaccio tonici e determinati».

Ci sono ancora due posti disponibili per i pre-playoff e l'Ambrì se li contenderà con Berna e Rapperswil. «Ci sono ancora sei match da giocare, è ancora tutto aperto. I leventinesi sono stati in grado di vincere a Zugo e questo dimostra che ogni gara ha la sua storia. Cereda e la sua truppa venderanno cara la pelle fino all'ultimo minuto. Le somme si tireranno poi alla fine».

E Serge Pelletier sta dimostrando di valere e di essere la persona giusta per questo Lugano. Oltretutto che - visti i suoi trascorsi vittoriosi alla vecchia Resega (campione con gli Elites nel 1998 e nel 1999 con la prima squadra in qualità di Assistant-coach) - conosce l'ambiente come le sue tasche. «Serge è stato in grado di dare un'identita e un gioco a questa squadra, svolgendo finora il suo lavoro in maniera ottimale. I componenti di ogni blocco lavorano molto bene sia difensivamente sia offensivamente ed è un po' questo il segreto. Il gruppo ha anche trovato una certa continuità e quando va in vantaggio è molto difficile che venga ripreso. Il roster è inoltre uno dei migliori della lega, di conseguenza nei playoff il Lugano potrà dire la sua».

HOCKEY: Risultati e classifiche

Ti-press (Samuel Golay)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile