Parma
1
Sassuolo
3
fine
(1-1)
Milan
Cagliari
20:45
 
keystone-sda.ch (ALEXANDRA WEY)
+4
HCAP
13.03.21 - 22:140
Aggiornamento : 14.03.21 - 17:04

Sconfitta dolorosissima, pre-playoff a rischio

Incerottatissimi, i leventinesi sono caduti 3-1 a Rapperswil, scivolando all'undicesimo posto della classifica.

La posta in palio era grande, lo spettacolo ne ha risentito.

di Redazione
Antonio Fontana

RAPPERSWIL - L’Ambrì è uscito sconfitto dalla sfida contro la sua principale concorrente in chiave decimo posto, il Rapperswil. In un match a lungo dominato dall’equilibrio, i sangallesi sono riusciti a imporsi sui biancoblù per 3-1, risolvendo l’incontro nell’ultimo periodo. 

Coach Cereda ha deciso di apportare qualche modifica all’assetto offensivo rispetto al derby giocato venerdì, schierando il trio Perlini-Müller-Zwerger in prima linea – orfana dell’infortunato Flynn – e inserendo in formazione Neuenschwander e Dal Pian.

Anche questa sera, sabato, sono venute a galla le difficoltà dei ticinesi nel gestire le situazioni di superiorità numerica. Nel primo powerplay di serata infatti l’Ambrì è stato punito dalla rete di Lehmann (7’12”), andando così sotto nel punteggio. Quello del Rapperswil è stato il terzo gol in shorthand subito da Fora e compagni nelle ultime quattro partite. Questa volta però i leventinesi sono stati in grado di trovare una reazione immediata, pareggiando i conti poco più di un minuto dopo grazie a una deviazione fortunosa di Mazzolini, che si è insaccata alle spalle di Bader (8’32”).

La sfida è poi proseguita marciando sui binari dell’equilibrio. Complice forse la percepita pesantezza del match, sia i biancoblù che i sangallesi hanno commesso diverse imprecisioni in fase di possesso, che hanno contribuito a mantenere bloccato il risultato. Alla truppa di Luca Cereda non è bastato nemmeno un doppio powerplay lungo un minuto e quaranta – ottenuto nel periodo centrale – per trovare la rete del vantaggio. Per porre fine alla situazione di stallo si è così dovuto attendere fino all’alba dell’ultima frazione, quando i Lakers hanno messo a segno il punto del 2-1 con Eggenberger (40’47”), lasciato forse troppo libero di colpire dalla retroguardia leventinese. Poco ispirato e un po’ anonimo, l’Ambrì non ha poi saputo rispondere ai sangallesi, i quali nel finale hanno trovato la rete del definitivo 3-1, siglata nuovamente da Eggenberger (58’37”).

Con questa vittoria il Rapperswil si è portato a +6 sull’Ambrì, mettendo un’importante ipoteca sul decimo posto. Zwerger e soci torneranno sul ghiaccio il prossimo venerdì (ore 19.45), giorno in cui affronteranno lo Zugo alla Bossard Arena.

RAPPERSWIL-AMBRÌ 3-1 (1-1; 0-0; 2-0)
Reti: 7’12” Lehmann (Rowe) 1-0; 8’32” Mazzolini 1-1; 40’47” Eggenberger (Rowe) 2-1; 58’37” Eggenberger (Lehmann) 3-1.
AMBRÌ: Conz; Isacco Dotti, Fora; Fischer, Hächler; Zaccheo Dotti, Fohrler; Pezzullo, Ngoy; Perlini, Müller, Zwerger; Incir, Novotny, Grassi; Mazzolini, Kostner, Trisconi; Kneubuehler, Dal Pian, Neuenschwander.
Penalità: Rapperswil 3x2’; Ambrì 3x2’.
Note: St. Galler Kantonalbank Arena, zero spettatori. Arbitri:Hebeisen, Piechackzek, Altmann, Wolf.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (ALEXANDRA WEY)
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Gus 2 mesi fa su tio
Passione poca! Confusione molta! Responsabilità di tutti, dal Presidente all'ultimo giocatore (Cereda e soprattutto Duca compresi)
Evry 2 mesi fa su tio
@Gus Condivido ad eccezione del DS che fa il suo dovere mentre l'allenatore ha finito la polvere e non sa più cosa fare al di fuori che con il suo atteggiamento dietro la panchina infastidisce i giocatori. auguri forza DS prendi in mano la situazione.
adri57 2 mesi fa su tio
Con la media di 2 reti a partita non si va da nessuna parte. Inoltre, molte meno reti fatte e più subite rispetto alla stagione precedente.
hclnelcuore 2 mesi fa su tio
non sono tifoso piotti e nemmeno fans di Cereda... ma cosa volete pretendere più della metà dei giocatori provengono dalla seie B (bassissima classifica) stranieri in parte feriti !!! lottano come pazzi e si impegnano ma dalle capre non si ottiene caviale e ostriche
Evry 2 mesi fa su tio
Passione si ma poi solo confusione nella mente dal Coach a tanti giocatori, i quali ormai giocano solo con la forza e rabbia. Dal scarsissimo possesso del disco ad azioni confuse e indisciplinate. È arrivata l'ora che il DS prenda in mano la situazione !!!!! perchè è ritornato il solito fanalino di coda.. e voi avete ilo coraggio di giocare prossimament in uno stadio che costerà 70 e oltre Mio ??? auiguri ma.....
Genchi 67 2 mesi fa su tio
A rischio?ma per favore indipendente dalla mancanza degli stranieri,certi giocatori sono inguardabili e allora non meravigliamoci più di nulla,finiamo il campionato al più presto per evitare altre figuracce.
Findus 2 mesi fa su tio
Non prendo neanche più rabbia per questa squadra. Dopo 40 anni di tifo posso dire che questo è il peggio mai visto. Ci sono almeno 14 braccia rubate all’agricoltura che non dovrebbero manco vederla la mitica Valascia La colpa è di chi li fa giocare
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile