Young Boys
S.Gallo
18:00
 
Yverdon-sport Fc
Vaduz
18:00
 
Spezia
1
Milan
2
fine
(0-0)
Inter
Atalanta
18:00
 
Young Boys
S.Gallo
18:00
 
Yverdon-sport Fc
Vaduz
18:00
 
Spezia
1
Milan
2
fine
(0-0)
Inter
Atalanta
18:00
 
keystone-sda.ch / STR (JUERGEN STAIGER)
+13
HCAP
17.02.21 - 22:190

Un "tempo" nero e arriva la sconfitta

I biancoblù sono caduti 5-3 a Davos. Decisivo il 4-0 di parziale del secondo terzo.

La truppa di Luca Cereda è ora attesa dalla trasferta di Friborgo.

di Redazione
Antonio Fontana

DAVOS - Nemmeno nella trasferta di Davos l’Ambrì è riuscito a riassaporare il gusto della vittoria, in quanto si è dovuto inchinare davanti ai gialloblù per 5-3. La prestazione della compagine ticinese, forse ancora condizionata dalle scorie dello stop forzato, è stata contrassegnata dalle diverse disattenzioni commesse in fase difensiva.

Nella formazione biancoblù si sono rivisti Damiano Ciaccio – preferito a Östlund e Conz – e Patrick Incir, schierato in terza linea da coach Cereda.

Nättinen e compagni sono scesi sul ghiaccio dando l’impressione di poter far male ai rivali grigionesi già nei primi minuti. All’alba del match infatti la compagine ticinese ha creato più di una minaccia dalle parti di Aeschlimann, colpendo anche un palo con Trisconi. I leventinesi non hanno approfittato del frangente positivo, ma al contrario si sono ingenuamente fatti sorprendere dal Davos. I padroni di casa sono infatti passati in vantaggio alla prima grande chance presentatasi grazie al gol firmato da Baumgartner (13’48”), il cui lavoro è stato facilitato dalla scarsa attenzione della retroguardia biancoblù.

Anche nel periodo centrale la truppa di Luca Cereda ha dato prova di non essere in una serata di grande smalto a livello difensivo. Il Davos ha avuto vita troppo facile nel trovare il punto del raddoppio con Corvi (23’20”), arrivato per giunta in situazione di inferiorità numerica. Nei minuti successivi la nave sopracenerina è andata alla deriva, incassando i colpi sferrati da Frehner (25’09”) e Nygren (33’45”). Sul parziale di 4-0, Luca Cereda ha deciso di sostituire Ciaccio, mandando sul ghiaccio Conz con l’intento di limitare i danni. Malgrado questa mossa, a ridosso della seconda sirena i grigionesi hanno ulteriormente rimpinguato il vantaggio grazie a Kienzle (39’08”).

Nonostante una rimonta sembrasse impensabile, nell’ultima frazione i biancoblù non si sono affatto dati per vinti. Grassi e soci infatti sono stati in grado di invertire la rotta e diminuire sostanzialmente il disavanzo con i gol di Ngoy (41’45”), Nättinen (44’23”) e Zwerger (54’29”). I leventinesi non sono riusciti a riportare clamorosamente in equilibrio il risultato, ma quantomeno hanno reso la sconfitta meno amara.

Il prossimo impegno nell’agenda leventinese è la trasferta di Friborgo, in programma venerdì alle ore 19.45.

DAVOS-AMBRÌ 5-3 (1-0; 4-0; 0-3)
Reti: 13’48” Baumgartner (Wieser) 1-0; 23’20” Corvi (Ambühl) 2-0; 25’09” Frehner 3-0; 33’45” Nygren (Corvi) 4-0; 39’08” Kienzle (Aeschlimann) 5-0; 41’45” Ngoy (Flynn) 5-1; 44’23” Nättinen (Flynn) 5-2; 54’29” Zwerger 5-3.
AMBRÌ: Ciaccio; Fischer, Fohrler; Pezzullo, Ngoy; Zaccheo Dotti, Hächler; Perlini, Flynn, Zwerger; Nättinen, Müller, Kneubuehler; Incir, Novotny, Dal Pian; Grassi, Kostner, Trisconi; Pinana; Neuenschwander.
Penalità: 4x2’ Davos; 7x2’ Ambrì.
Note: Vaillant Arena, zero spettatori. Arbitri: Mollard, Dipietro, Altmann, Wolf.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STR (JUERGEN STAIGER)
Guarda tutte le 17 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 7 mesi fa su tio
ma cosa credevono di fare ? il solo gioco di farza non basta, ma certe teste non l'hanno ancora percepito, il pesce inizia dalla .... a puzzare. auguri
RobediK71 7 mesi fa su tio
Il Berna ci viene a prendere, fuori un po’ gli attributi
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SERIE A
30 min
Il Milan gode in extremis (e segna Maldini)
I gol di Daniel Maldini, figlio di Paolo, e Diaz hanno permesso al Milan di imporsi a La Spezia
SUPERBIKE
1 ora
Tragico Jerez: morto Dean Berta, 15enne cugino di Viñales
Caduto e investito, il cugino di Viñales non ce l’ha fatta
FORMULA 1
2 ore
Norris poleman su Sainz, tra acqua, disagi e retrocessioni
Norris fulmine a Sochi. Quarto Hamilton, ultimo Verstappen
SERIE A
5 ore
Cassano disintegra la Juve
L'ex calciatore barese senza peli sulla lingua: «Mi dà l'impressione di essere in confusione, mi preoccupa tanto».
TENNIS
9 ore
«Ora i loro tifosi mi picchieranno, ma vi dico cosa penso di Roger e Rafa...»
Il russo Nikolaj Davydenko non dà chance a Rafa e Roger, alle prese con gravi infortuni e lunghe riabilitazioni
HCL
19 ore
Incerottato e domato, Lugano senza scampo a Zurigo
Prima balbettante, poi dominante: lo Zurigo ha zittito il Lugano
CALCIO
22 ore
Pioli vuole rivoluzionare il calcio: «No ai retropassaggi dopo la metà campo»
Il tecnico rossonero è convinto che bisognerebbe pensare ad altre modifiche del regolamento
MERCATO
1 gior
Donnarumma deluso, la Juve pronta all'assalto
Il portiere italiano non è felice della situazione venutasi a creare a Parigi, dove Navas viene considerato titolare
FORMULA 1
1 gior
«Contatti ed eccessi? Ne vedremo ancora, è una grande battaglia»
La lotta iridata fa tappa a Sochi, feudo Mercedes. Jarno Trulli: «Max e Lewis sono già andati sopra le righe, ma...».
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Il Lugano nella tana dei Leoni con (soli) due stranieri
La compagine bianconera sfiderà Lions e Berna, mentre l'Ambrì scenderà in pista soltanto domenica.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile