TiPress
SWISS LEAGUE
26.01.21 - 08:000
Aggiornamento : 19:30

«L'impressione è che vogliano trovare delle scuse per escluderci»

Davide Mottis e i Rockets sono in attesa di una risposta: potranno partecipare in futuro al campionato di Swiss League?

BIASCA - Sono momenti di spasmodica attesa per i Ticino Rockets. Nelle prossime ore infatti dovrebbe delinearsi il futuro della società rivierasca. Verrà finalmente inserita nella neonata Swiss League SA? Giovedì i membri di quest'ultima hanno tenuto una riunione nella quale, tra le altre cose, si è discusso anche della posizione del club presieduto da Davide Mottis. Com'è la situazione?

«Siamo in attesa che ci dicano qualcosa - è intervenuto proprio il numero 1 del club ticinese - Per quanto ci riguarda restiamo fiduciosi, non tanto per la loro risposta, ma per gli argomenti che abbiamo sempre portato a sostegno della nostra posizione. La speranza è che non ci riservino una cattiveria...».

Temete sia ancora "no"?
«La sensazione è che vogliano trovare delle scuse per tenerci fuori dal progetto. In queste settimane ho avuto l'impressione ci fosse un gioco di ripicche, con le società di B che - visto che non sono state coinvolte nelle discussioni per la creazione della National League SA - ora puntano a escludere quei club di B che hanno interessi con le stesse organizzazioni del massimo campionato».

Eppure quest'anno state dimostrando di essere una squadra che può fare risultato su ogni pista...
«Esattamente. Non hanno nemmeno più la scusa di dirci che siamo la squadra materasso della Lega, essendo a quattro punti dai pre-playoff. Non siamo solo un club di formazione. Ci voleva semplicemente del tempo per consolidare una struttura e una realtà nuova». 

Le contraddizioni non mancano: si parla d'inserire due realtà che cozzano con i principi richiesti da chi sta formando questa nuova Lega...
«Società come Arosa o Basilea vengono dal nulla e da un percorso di fallimenti. Uno dei rimproveri che ci muovono è quello di non avere tradizione eppure Basilea non è mai stata una città di hockey, mentre l'Arosa ai tempi aveva sì tradizione, ma stiamo parlando di storia o addirittura preistoria».

Nel caso fossero esclusi, i Rockets hanno intenzione di andare fino in fondo...
«Certamente! Con tutti gli sforzi finanziari e le energie spese in questi anni, non possiamo accettare di farci mettere da parte in questo modo».

Questo potrebbe cambiare le carte in tavola?
«Non nascondo che il fatto di mettere un po' di pressione ha aiutato, all'inizio non ci avevano nemmeno preso in considerazione. In seguito - ad inizio gennaio - il responsabile di questa nuova società Jean Brogle si è recato in Ticino per discutere. L'impressione è che non siano così tranquilli. Nel caso ci escludessero rischierebbero grosso, sia la violazione dei regolamenti sportivi che di quelli civili. Stanno cercando di far valere la loro posizione dominante per tentare di eliminare la concorrenza e per ottenere più diritti televisivi. Questo andrebbe potenzialmente anche a infrangere la norma sulla legge sui cartelli...». 

HOCKEY: Risultati e classifiche

TiPress
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 4 sett fa su tio
Rockets.... con l'attuale Staff sono soldi buttati al vento. Cambiare per migliorare, auguri
Bibo 4 sett fa su tio
@Evry Aspettano tutti te per fare l'allenatore-DS-presidente e anche giocatore...
Mat78 1 mese fa su tio
Non mollate e se del caso fate loro causa, non credo possano vincere, ma bisogna andare fino in fondo! Fatevi rispettare. Comunque comportamento dei club di B da bambini dell'asilo, occorre sanzionare e stigmatizzare questo comportamento. Spero che la Sihf possa fare qualcosa in proposito.
Booble63 1 mese fa su tio
@Mat78 Giustissimo! Mai mollare
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HCL
4 ore
Il Lugano sbanda e s’inchina al Ginevra
Colpiti quattro volte già nei primi minuti, i bianconeri - vulnerabili e poco concreti - sono stati sconfitti 6-2.
PERUGIA
7 ore
"Caso Suarez", prima condanna: patteggiato un anno di reclusione
L'esaminatore era accusato di "rivelazione di segreti d’ufficio e falso in relazione all’indagine" sull’esame farsa
SUPER LEAGUE
10 ore
Il Lugano ufficializza Ziegler
Il giocatore si era già allenato ieri a Cornaredo: contratto fino a giugno
CHAMPIONS LEAGUE
13 ore
«Chiedo scusa»
Il centrocampista dell'Atalanta ha rimediato un cartellino rosso ieri nella sfida contro il Real.
SERIE A
15 ore
Giuseppe Marotta positivo al coronavirus
L'amministratore delegato dell'Inter ha contratto il Covid-19, insieme ad altri quattro colleghi
ROMANIA
15 ore
Un ticinese in Transilvania: «Qui la mia nuova sfida»
Simone Rapp il vampiro. Risolto il contratto col Losanna, l'attaccante si è trasferito in Romania al Sepsi Sf. Gheorghe.
HCL
18 ore
Lugano-Ginevra: le Aquile cercano il sorpasso
Nello stesso tempo scenderanno in pista anche Zugo-Berna e Losanna-Langnau.
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
Atalanta beffata dal Real, City con un piede nei quarti
I bergamaschi hanno perso 1-0 contro i blancos, mentre i mancuniani hanno espugnato Moenchengladbach 2-0.
SUPER LEAGUE
1 gior
Lucerna che beffa: il Vaduz pareggia al 93'
La truppa di Celestini non è andata oltre all'1-1 in trasferta contro la formazione del Liechtenstein.
EUROPA LEAGUE
1 gior
Il Tottenham (a valanga) è la prima qualificata
Gli Spurs hanno staccato il pass per gli ottavi di finale in virtù del 4-0 rifilato al Wolfsberger.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile