KUDERMETOVA V. (RUS)
0
BENCIC B. (SUI)
1
2 set
(4-6 : 5-4)
Ti-press (Samuel Golay)
+4
HCAP
18.12.20 - 22:210
Aggiornamento : 19.12.20 - 12:04

Un punto per l'Ambrì

In avanti 2-1 fino a 31'' dal 60', i leventinesi sono stati sconfitti all'overtime per 3-2 dallo Zugo.

Reti sopracenerine firmate da Fohrler e Dotti.

AMBRÌ - L'Ambrì ha affrontato il derby del Gottardo privo di diverse pedine fondamentali. Oltre ai soliti noti e a Nättinen (assente già martedì a Bienne), non ha potuto prendere parte alla sfida contro lo Zugo nemmeno lo squalificato Michael Fora. L'assenza di quest'ultimo ha permesso a Michael Pastori di esordire nella massima serie.

I leventinesi avevano il compito di lasciarsi alle spalle due partite oltremodo negative. Sebbene la prestazione sia stata superlativa, a vincere - 3-2 all'overtime - sono stati i Tori. La squadra di Luca Cereda ha subito una vera e propria beffa, incassando il gol del pareggio a 31'' dal 60'. 

Dopo i primi 5-6' di marca ospite, l'Ambrì ha preso coraggio sfiorando il vantaggio con Zwerger attorno all'8'. Vantaggio che ha comunque trovato la formazione di Tangnes all'11', con un'azione personale imbastita da Diaz che ha sorpreso la difesa ticinese. 

La reazione leventinese non si è fatta attendere e due minuti più tardi ha partorito il pari di Fohrler ("travestitosi" per l'occasione da attaccante puro), bravo a infilare Hollenstein dallo slot. Un tiro "ciccato" da Kostner si è poi trasformato in un assist d'oro per Isacco Dotti, autore del primo vantaggio di serata per i suoi a 37'' dalla prima sirena.

Al 25' è stata annullata una rete ad Alatalo per chiaro fuorigioco di Hofmann, "catturato" grazie a un coach challenge chiamato dalla panchina dell'Ambrì. Il periodo centrale è poi scivolato via senza troppi sussulti: se si eccettua un'ottima chance per Flynn al 38', sono stati i Tori a farsi preferire. Alcune parate di Ciaccio hanno comunque permesso ai biancoblù di guadagnare il secondo riposo ancora in avanti.

In apertura di terzo tempo l'Ambrì ha resistito 40'' in 3c5, riuscendo a gestire molto bene il momento delicato. Nei minuti seguenti i Tori hanno costantemente messo alle strette la truppa biancoblù, la quale ha dovuto ingoiare il boccone amarissimo a 31'' dalla sirena finale quando Senteler ha trovato il beffardo pareggio. E pensare che in precedenza erano stati Müller e Zwerger a sfiorare il 3-1 a gabbia sguarnita. 

Al 64'14'' lo Zugo ha messo il fiocco alla beffa leventinese, trovando ancora con Senteler (involatosi tutto solo verso Ciaccio) il punto della vittoria. 

AMBRÌ - ZUGO 2-3 d.s. (2-1, 0-0, 0-1, 0-1)
Reti: 10'41'' Diaz 0-1; 13'05'' Fohrler (Ngoy, Zwerger, 5c4) 1-1; 19'23'' Dotti (Grassi) 2-1; 59'29'' Senteler (Hofmann, Diaz) 2-2; 
Ambrì: Ciaccio; Dotti, Ngoy; Fischer, Fohrler; Pinana, Hächler; Pastori. Müller, Novotny, Zwerger; Horansky, Flynn, Rohrbach; Grassi, Kostner, Trisconi; Kneubühler, Goi, Dal Pian; J. Neuenschwander.
Penalità: 4x2' contro entrambe le squadre.
Note: Valascia, 0 spettatori. Arbitri: Tscherrig, Nikolic; Obwegeser, Burgy. 

HOCKEY: Risultati e classifiche

Ti-press (Samuel Golay)
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 2 mesi fa su tio
non troppo bravi, manca una direzione chiara delle azioni.. auguri
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
MILANO
2 ore
L’Eurocarrozzone e la deadline della UEFA
«Gli undici in campo sono solo la punta dell’iceberg».
CHAMPIONS LEAGUE
3 ore
«San Cristiano salvaci tu»
Ostacolo Porto, i bianconeri rischiano e sperano.
MERCATO
12 ore
Assalto al mostruoso Haaland: sul piatto 270 milioni
Il Real Madrid fa sul serio ed è pronto a tutto per far indossare la camiseta blanca al prodigio norvegese
MOTO GP
16 ore
«Non potrò guidare una MotoGP tanto presto…»
Marc Marquez: «Inizierò con piccole moto. So che mi aspettano: lavoro per tornare quello che ero»
TENNIS
19 ore
Djokovic supera Federer: «Mi entusiasma percorrere la strada dei giganti»
Nole da record: il serbo ha iniziato la settimana numero 311 in vetta al ranking Atp.
SUPER LEAGUE
22 ore
Lugano, sei dove meriti
Sconfitti e delusi, i bianconeri devono trovare il modo di rimanere a galla.
HCAP/HCL
1 gior
Lugano allergico ai fronzoli
Biancoblù in crescita. Contro chi ha tanta qualità (vedi i bianconeri), la voglia da sola però non sempre basta.
MOTO GP
1 gior
«Rossi? C'è sempre una lunga fila davanti al suo palco»
Il team manager della Petronas: «Non credo che tutti i componenti della squadra sappiano "cosa" stia arrivando».
DERBY
1 gior
L’Ambrì non graffia e il Lugano lo punisce
La truppa di Pelletier ha sconfitto i cugini biancoblù alla Valascia 3-1. Doppietta di Lajunen.
SUPER LEAGUE
1 gior
«Siamo tutti delusi. Ora non bisogna andare in panico»
Mister Jacobacci è amareggiato in seguito alla battuta d'arresto casalinga rimediata dal suo Lugano contro lo Zurigo.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile