Ti-press (Samuel Golay)
+6
HCAP
23.11.20 - 08:000
Aggiornamento : 13:12

Ambrì dai due volti

I leventinesi a corrente alternata: deludente a Rapperswil, convincente (e vincente) contro il Ginevra

Julius Nättinen continua a segnare: il suo rendimento è impressionante.

AMBRÌ - Per l'Ambrì un weekend dai due volti. A quello sfilacciato, poco attento e deludente di Rapperswil ha fatto seguito quello pragmatico, solido e ordinato ammirato contro il Ginevra. La squadra biancoblù continua ad avere un rendimento altalenante in un campionato ricco d'incognite. Se nel canton San Gallo poco o nulla è funzionato, contro le Aquile si è visto il vero Ambrì di Luca Cereda. 

"Quest'anno va così", verrebbe da dire. Sì perché l'Ambrì è una squadra che sa ingranare una o due marce in più grazie alle emozioni. Emozioni che, con le piste praticamente vuote, si sono praticamente dimezzate. È dunque compito della squadra reperire energie da altre fonti. 

Quando la squadra non gira molto spesso ci pensa Julius Nättinen (l'unico a provarci a Rapperswil) a togliere le castagne dal fuoco, capace di mettere lo zampino in tutte e tre le reti realizzate nel weekend con due gol realizzati e un assist. Il finlandese è salito a quota 12 gol in 10 gare di campionato: le sue conclusioni sono ormai diventate il peggior nemico per qualsiasi portiere. Nelle 11 partite disputate sin qui (Coppa compresa), il fuoriclasse dell'Ambrì soltanto in due occasioni è rimasto all'asciutto, a Friborgo e a Lugano. Impressionante. Ora si può sicuramente affermare che la società leventinese ha trovato il nuovo Kubalik. 

Dal canto suo il Lugano non è potuto scendere in pista venerdì a Zugo nell'unico impegno programmato del weekend. Il San Gottardo chiuso non ha permesso agli uomini di Serge Pelletier, che scenderanno sul ghiaccio domani alla Cornèr Arena contro il Ginevra, di raggiungere la Bossard Arena. La situazione incredibile è che poi sabato i Tori hanno comunicato la positività di un loro tesserato, situazione che ha "chiuso" l'intera squadra in quarantena per dieci giorni.  

 

 

HOCKEY: Risultati e classifiche

Ti-press (Samuel Golay)
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SCI ALPINO
2 ore
Erroraccio della Gisin, ma la Svizzera gioisce grazie a Gut-Behrami
Il gigante di Plan de Corones ha confermato l'ottimo periodo di forma che sta attraversando la ragazza di Comano.
MERCATO
5 ore
Lungoyi alla Juve? C'entra il bilancio, non quanto è bravo
Pippo Russo e le trattative “strane”: «Il valore di un calciatore dovrebbe essere commisurato al suo rendimento».
SWISS LEAGUE
9 ore
«Escludendoci rischierebbero grosso»
Davide Mottis e i Rockets sono in attesa di una risposta: potranno partecipare in futuro al campionato di Swiss League?
DUBAI
18 ore
Bendtner derubato per colpa di un giornale
Il racconto della disavventura dell'ex Juve, bloccato a Dubai, ha favorito l'azione dei ladri.
MOTOMONDIALE
22 ore
Marc trema davvero: quanti dubbi...
L'ex osteopata della MotoGP, il dottor Bernard Achou: «In caso di quarta operazione addio anche al 2021»
SUPER LEAGUE
1 gior
Jacobacci, Abubakar e gli altri: il Lugano è già grande
La compagine bianconera ha agganciato il San Gallo e il Basilea al secondo posto in classifica.
SCI ALPINO
1 gior
Ottimo Odermatt, ma vince Kriechmayr
Nel super G di Kitzbühel altra grande prova per la pattuglia elvetica
HCL
1 gior
Il Lugano rialza la testa. Ambrì, il cuore non basta
Shutout di Zurkirchen con i bianconeri, mentre il nuovo innesto biancoblù Perlini non ha ancora lasciato il segno.
PREMIER LEAGUE
1 gior
«Eriksen? No grazie, mi ha deluso»
Finito ai margini nei nerazzurri, il danese resta sul mercato. Graham Roberts: «Inter? Voleva un'altra squadra»
HCL
1 gior
Il Lugano torna al successo, shutout di Zurkirchen
La truppa di Pelletier ha piegato il Rapperswil: 1-0 il risultato finale.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile